Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2018

Batya Ungar-Sargon : Il Presidente Trump incontra gli ebrei che stanno protestando contro il suo odio

Sintesi personale
https://forward.com/opinion/413265/donald-trump-meet-americas-jews-they-are-protesting-your-hate/

Donald Trump, Meet America’s Jews. They Are Protesting Your Hate.Read more: https://forward.com/opinion/413265/donald-trump-meet-americas-jews-they-are-protesting-your-hate/

Mentre il Presidente si avvicinava alla sinagoga Tree of Life dove è avvenuto il massacro, in migliaia hanno marciato attraverso il quartiere, recitando preghiere ebraiche sull'amore e la gentilezza e tenendo un enorme cartello che diceva "Presidente Trump: non sei il benvenuto a Pittsburgh fino a quando non termina il tuo assalto agli immigrati e ai rifugiati ". Stamattina, Trump ha twittato per lamentarsi .
Melania ed io siamo stati trattati molto bene ieri a Pittsburgh.. Siamo stati accolti calorosamente. Una piccola protesta non è stata vista da noi, la messa in scena  è avvenuta molto lontano. Le storie delle Fake News sono esattamente l'opposto: vergognose! pic.twitter.…

video a Pittsburgh protesta contro la visita di Trump

Immagine

Video: comunità musulmana raccoglie fondi per le vittime di Pittsburgh

Immagine
Una campagna a guida musulmana per aiutare le vittime ha raccolto circa $ 50.000 durante la notte.

Funzionario di Hamas, Basem Naim, ha condannato l'attacco alla Sinagoga di Pittsburgh

Hamas official condemns Pittsburgh attack: ‘proves that terror has no religion’. 1  Il funzionario di Gaza Hamas, Basem Naim, ha condannato l'attacco alla sinagoga di Pittsburgh: "Ci è dispiaciuto sentire  dell' attacco terroristico, che ha ucciso 11 persone innocenti e ferito altri.Come palestinesi e vittime del terrore israeliano di occupazione, conosciamo il significato del terrore e i suoi esiti orribili", ha continuato Naim."I nostri pensieri sono rivolti alle famiglie delle vittime e auguriamo un rapido recupero agli infortunati  - Questo attacco odioso, specialmente contro un luogo di culto, dimostra che il terrore non ha religione o nazione", ha concluso Naim.Gaza Hamas official Basem Naim condemned the Pittsburgh Synagogue attack: “We were sorry to hear about the the terror attack, which killed 11 innocent people and killed others,” he said

As Palestinians and as victims of the Israeli terror of occupation, we know the meaning of terror and its hor…

Comunità islamiche del Veneto: comunicato stampa sulla strage di Pittsburgh

Immagine

Teheran, ministro Zarif: cordoglio e preghiera per le vittime alla sinagoga di Pittsburgh

Teheran, ministro Zarif: cordoglio e preghiera per le vittime alla sinagoga di Pittsburgh




Il capo della diplomazia di Teheran esprime vicinanza ai morti e alle loro famiglie. Estremismo e terrorismo, afferma, “non conoscono né razza, né religione e vanno condannati”. La visita di Trump divide la comunità ebraica. Oltre 35mila persone firmano una lettera aperta in cui affermano che “non è il benvenuto”. eheran (AsiaNews/Agenzie) - Il ministro iraniano degli Esteri Mohammad Javad Zarif ha espresso ieri le sue condoglianze, unite a preghiere, per tutte le vittime della sparatoria alla comunità ebraica di Pittsburgh, negli Stati Uniti, e alle loro famiglie. “L’estremismo e il terrorismo - ha dichiarato in un messaggio diffuso su twitter - non conoscono né razza, né religione e vanno condannati a prescindere in tutti i casi”. 
Il mondo, ha quindi aggiunto il capo della diplomazia di Teheran, “si merita di meglio che di dover vivere con una demagogia armata”. I pensieri e le pr…

Come HIAS raccoglie la sfida della crisi migratoria - JoiMag

Immagine
joimag.it Come HIAS raccoglie la sfida della crisi migratoria - JoiMag L'accoglienza spiegat’accoglienza spiegata da HIAS, l’associazione ebraica di assistenza ai migranti verso la quale l’assassino di Pittsburgh ha diretto il suo odio Lo scorso fine settimana (19-20 Ottobre 2018) si è svolto il National Refugee Shabbat, cuore pulsante di HIAS. Inizialmente nota come Hebrew Immigrant Aid Society, HIAS è stata fondata nel 1881 per aiutare gli ebrei che scappavano dai pogrom russi. Da allora ha lavorato per conto di immigrati, rifugiati, sfollati e richiedenti asilo e a partire dai primi anni 2000, ha esteso la propria assistenza solidale a vittime di conflitti provenienti da qualsiasi parte del mondo. Oggi, il numero degli sfollati è il più alto di sempre: nel mondo, una persona viene sfollata dalla propria casa ogni due secondi. Alle frontiere, i bambini vengono strappati ai propri genitori.
“The time is now”: la scelta della data
Quest’anno, HIAS ha inaugurato quella c…

Pittsburgh le risposte politiche negli Usa, in Israele

Immagine
Sintesi personale

Naftali Bennett, ministro israeliano per l'istruzione in Israele, ha annunciato pochi minuti dopo la notizia che stava andando a Pittsburgh. Sto volando stasera, come ministro della Diaspora, a Pittsburgh per stare con le nostre sorelle e i nostri fratelli nella loro ora più buia. Quando gli ebrei vengono uccisi a Pittsburgh, il popolo di Israele sente il dolore. I nostri cuori sono con i nostri fratelli e sorelle e con tutto il popolo americano. David Simon lo scrittore televisivo ha risposto bruscamente a Bennett : Torna a casa. Gli interventi di Netanyahu nella politica degli Stati Uniti hanno aiutato l'elezione di Donald Trump , alimentando il nazionalismo e il fascismo bianco . La comunità ebraica americana sta sanguinando per mano del primo ministro israeliano. E molti di noi lo sanno. Richard Goldwasser ha  detto a Bennett di restare a casa: Dove sei stato negli ultimi due anni mentre Trump e Bibi hanno corteggiato gli antisemiti in tutto il mondo? Ra…

Il massacro di Pittsburgh evidenzia il divario tra ebrei americani liberali e Israele

Immagine
Sintesi  personale

PITTSBURGH - Domenica notte, due lettere  scritte dopo l'attacco terroristico contro la comunità ebraica a Pittsburgh sono state rese pubbliche. Le lettere - una scritta dal primo ministro Benjamin Netanyahu, l'altra da un piccolo gruppo attivisti ebrei di Pittsburgh - hanno fornito utili informazioni su come   la tragedia viene percepita in Israele rispetto a come viene analizzata da molti ebrei degli Stati Uniti . Le due reazioni non potrebbero essere più distanti. In una lettera pubblica al governatore della Pennsylvania Tom Wolf, Netanyahu ha scelto di elogiare il presidente Donald Trump per la sua reazione alle sparatorie di massa di sabato che hanno ucciso 11 fedeli ebrei."Voglio esprimere il mio apprezzamento al presidente Trump per aver condannato in modo inequivocabile questo crimine efferato e per aver promesso di combattere coloro che cercano di distruggere il popolo ebraico", ha scritto il primo ministro. Poco dopo che la sua l…