Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2021

Richard Silverstein La disfunzione politica di Israele potrebbe portare al disastro dell'Iran

Immagine
tag   Guerre: Iran Sintesi Traduzione Israele si trova in uno stallo politico che dura da due anni, Netanyahu è rimasto in qualche modo primo ministro, mentre tutto intorno a lui cade in rovina. Questa paralisi non riguarda solo la politica interna, a nche la sua politica di sicurezza è frammentaria, al limite della pura incoscienza. Si è impegnata in una crescente campagna di mordi e fuggi con l'Iran con bombardamenti al sito nucleare di Natanz e di più petroliere nel Golfo e nel Mediterraneo. L'ultima azione è stato un attacco di droni a una nave iraniana in attesa di scaricare petrolio nel porto siriano di Tartous. La campagna israeliana sembra progettata per sabotare gli sforzi degli Stati Uniti per tornare all'accordo nucleare JCPOA. I suoi leader e gli apologeti filo-israeliani hanno diffuso l'affermazione che gli attacchi israeliani agli impianti nucleari iraniani in qualche modo indeboliscano la posizione contrattuale di quel paese nei colloqui.

Hasbara che va : gli Arabi festeggiano la tragedia israeliana. Non è così : arabi ,drusi, ebrei insieme per soccorrere le vittime. Abbas scrive una lettera a Rivlin

Immagine
Sintesi     Traduzione  Di fronte alla peggiore tragedia civile nella storia israeliana, i cittadini di tutti i settori - ebrei e arabi, religiosi e lai ci - si sono riuniti venerdì per aiutare le vittime .   la propaganda della destra- hasbara - manipolazioni -falsificazioni Fuori dalle stazioni di Magen David Adom in tutto il paese, lunghe file di israeliani di ogni estrazione sociale che sperano di donare il sangue, fino a quando l'organizzazione non ha chiesto alle persone di andare a casa e tornare un altro giorno. Israeliani che donano sangue in piazza Rabin a Tel Aviv venerdì dopo il disastro di Meron ( Foto: Comune di Tel Aviv ) Gruppi privati ​​e consigli locali hanno inondato i social media con offerte di alloggio e cibo, mentre altri hanno offerto aiuto per localizzare le persone scomparse, recitare salmi e fornire ospitalità. I residenti dei villaggi drusi di Yarka, Beit Jen e Yanuh-Jat si sono anche offerti di ospitare le persone che non potevano tornare a casa pri