Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

Yousef Munayyer CNN Fired Marc Lamont Hill For Saying Palestinians Deserve Equal Rights

  CNN Fired Marc Lamont Hill For Saying Palestinians Deserve Equal Rights M arc Lamont Hill, a professor at Temple University and a fierce advocate for equality, was perhaps the strongest, most articulate and most passionate voice against racism and bigotry among CNN’s regular contributors. Today, CNN fired him  because he believes Palestinians, too, fit into a vision where all people deserve equal rights. For CNN, that was just too much. Marc was targeted by what can only be described as an organized campaign to silence his principled and consistent advocacy against racism and for the equal treatment of all people, including Palestinians. Wednesday, as part of a Special Meeting of the Committee on the Exercise of the Inalienable Rights of the Palestinian People, in observance of the United Nations International Day of Solidarity With the Palestinian People at U.N. headquarters in New York, Marc was invited as a member of civil society to provide a statement to the foru

Il leader del partito di estrema destra italiano, Matteo Salvini, visiterà Israele nel mese di dicembre

Italian Far-right Party Leader Matteo Salvini Scheduled to Visit Israel in December Sintesi personale Il Ministro degli Interni e Vice Primo Ministro italiano, Matteo Salvini, sta programmando di  visitare Israele tra due settimane, l'11 e il 12 dicembre. Salvini, che guida il partito della Lega di estrema destra , è noto per la sua fiera opposizione all'immigrazione e ai  richiedenti asilo. A giugno si è rifiutato di lasciare approdare in Italia  la nave  Aquarius  con il suo carico di immigrati  salvati    vicino alle coste della Libia. All'epoca, la nave trasportava 629 migranti, tra cui 134 minori non accompagnati, sette donne incinte e diverse persone in condizioni critiche a causa dell'ipotermia.  Alla nave fu infine concesso di attraccare in Spagna  . Salvini ha anche suscitato inquietudini quando ha chiesto   un registro di tutti i Rom nomadi che vivono in Italia La Lega  inizialmente portava avanti   le istanze separatiste delle regioni settentrionali

Italian Far-right Party Leader Matteo Salvini Scheduled to Visit Israel in December

Immagine
Informazioni su questo sito web HAARETZ.COM Italian far-right party leader Matteo Salvini scheduled to visit Israel in two weeks *** Merkel bows out as the far-right slices through the Western consensus for unity Opening Italy’s ‘closet of shame’ After U.S. midterms, the next clash between democracy and populism will be in Europe Italian Interior Minister and Deputy Prime Minister  Matteo Salvini is scheduled to visit Israel in two weeks, on December 11-12. Salvini, who leads the  far-right League party , is known for his fierce opposition to immigration and accepting asylum requests. In June, he refused to let the search-and-rescue vessel Aquarius dock in Italy after it had pulled refugees near the shores of Libya. At the time, the ship was carrying 629 migrants, including 134 unaccompanied minors, seven pregnant women and several people in critical condition as result of hypothermia. The ship was eventually allowed to d

Assistenza sanitaria sotto assedio nella Striscia di Gaza

Immagine
Assistenza sanitaria sotto assedio nella Striscia di Gaza euronews - 21 ore fa Nella tenda continua un andirivieni frenetico. Quasi il 50% dei pazienti viene dimesso qui e non avrà bisogno di andare in ospedale, alleggerendo la pressione sui pronto soccorso. Lungo il muro ci sono dieci tende di primo intervento. Istituite dal Ministero della Sanità e dalla Mezzaluna Rossa palestinese, sono finanziate dal Dipartimento europeo per gli aiuti umanitari e sostenute dall' Organizzazione mondiale della Sanità . "Negli ultimi mesi chi è arrivato con ferite da arma da fuoco è stato colpito principalmente alle gambe. Prima invece molti manifestanti arrivavano con ferite da arma da fuoco al petto, al collo o alla testa", prosegue il Dott. Murad. Issam viene trasferito all'ospedale Al Shifa, il principale di gaza. Lo abbiamo incontrato il giorno dopo. La sua gamba era stata amputata: "Stavo tenendo il recinto per coprire i miei due amici mentre cercavano

Le sanzioni come punizione collettiva | John Scales Avery

Le sanzioni come punizione collettiva | John Scales Avery T rattiamo le nazioni come fossero individuiSecondo la Quarta Convenzione di Ginevra, la punizione collettiva è un crimine di guerra. L’articolo 33 statuisce che “Nessuna persona protetta può essere punita per una trasgressione che non ha personalmente commesso”.Attualmente trattiamo le nazioni come se fossero persone: puniamo intere nazioni con sanzioni, anche se solo i capi ne sono colpevoli, anche se l’onere delle sanzioni grava maggiormente sui più poveri e meno colpevoli fra i cittadini, e benché le sanzioni abbiano sovente l’effetto di unire i cittadini di un paese dietro i capi colpevoli. Non dovremmo considerare le sanzioni una punizione collettiva? Se è così, sono un crimine di Guerra, secondo la Quarta Convenzione di Ginevra.Si può criticare molto di come si condusse la Guerra del Golfo del 1990-91. Oltre ad obiettivi militari, gli US e i loro alleati bombardarono impianti di generazione elettrica con la mira di p

Antisemitismo ed hate speech, un vizio «social» | Arturo Di Corinto

Antisemitismo ed hate speech, un vizio «social» | Arturo Di Corinto Hacker’s Dictionary. Le piattaforme social non hanno ideologia se non quella del mercato. Non conta chi sei o come la pensi, contano i numeri che fai – like, fan, follower – insieme alla capacità di spesa nota dall’incrocio di fattori e informazioni anche esterne alla piattaforma. Per questo motivo le policies dei social mettono meno vincoli possibili al comportamento degli utenti, spesso sotto la bandiera di una presunta libertà d’espressione “The Intercept”, il giornale online fondato da Glenn Greenwald, Laura Poitras e Jeremy Scahill, ha dimostrato che Facebook vendeva pubblicità razziste e antisemite ai suoi utenti. Proprio nei giorni del massacro alla sinagoga di Pittsburgh. L’autore dell’omicidio di 11 persone era convinto dell’esistenza di un complotto per decimare la «razza bianca», noto come «White genocide». Si tratta di una teoria complottista secondo la quale «i negri» cospirerebbero p

Sette mesi di proteste aGaza: oltre 5.800 palestinesi feriti da colpi di arma da fuoco israeliani

Immagine
BTSELEM.ORG Seven months of protests by Gaza fence: Over 5,800 Palestinians wounded by live Israeli gunfire Since the protests by the Gaza perimeter fence began on 30 March 2018, Israeli security forces have fatally shot over 180 demonstrators – including 31 minors – and injured over 5,800 demonstrators with live gunfire. The vast majority of casualties were unarmed, and were fatally shot from a dista...  Sintesi personale Da quando sono iniziate le proteste del recinto perimetrale di Gaza, il 30 marzo 2018, le forze di sicurezza israeliane hanno ucciso  oltre 180 manifestanti - tra cui 31 minori  e feriti oltre 5.800 manifestanti con colpi di arma da fuoco vivo .  La maggioranza delle vittime era disarmata ed è stata colpita a morte da una certa distanza mentre si trovava nella striscia di Gaza stessa. Si sottolinea  che le truppe protette non erano in pericolo .  Alcuni manifestanti hanno lanciato sassi, alcuni hanno danneggiato la recinzione