Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2008

Gideon LEVY : la stampa israeliana si è coperta lo sguardo su gaza e una grande oscurità è caduta sull'abisso

Sintesipersonale SINTESI PERSONALEA GAZAl' operazione militare si è conclusa senza la presenza di alcun giornalista israeliano ebreo o arabo L'IDF e i servizi di sicurezza non ci permettono di fare il nostro lavoro. Coraggiosi corrispondenti si sono potuti recare in Iraq ,in Libano, in Siria e in Iran, ma non a Gaza. È come se la Striscia,di Gaza , fondamentale per la nostra diplomazia ,per la nostra sicurezza fosse stata stata dichiarata zona militare chiusa.Eravamo nel campo profughi di Jenin durante l' Operation Defensive Shield, siamo stati a Betlemme, quando era assediata, siamo stati a Gaza, quando c'erano bande armate ad ogni angolo di strada, siamo stati a Beit Hanun, bombardata dall' l'artiglieria , Siamo stati a casa di Salah Shehadeh, siamo stati in casa della ragazza paralizzata , Maria Aman, dopo che la maggior parte della sua famiglia era stata uccisa da un missile criminale. I nostri soldati hanno sparato alla nostra a…

Editoriale di HaaretzNon alimentare la fiamma

SINTESI PERSONALE (elementi essenziali) Articolo

SINTESI PERSONALE (elementi essenziali)Un'inchiesta di B'Tselem sull'uccisione dei quattro palestinesi a Betlemme avvenuta il il 12 marzo, evidenzia un quadro preoccupante Le Forze di Difesa Israeliane avevano dichiarato che i quattro uomini erano armati,( tre appartenevano alla Jihad islamica e uno ad Fatah,) ed erano stati uccisi durante un tentativo di arresto. B'Tselem, sostiene ,in base ad accreditate testimonianze, che i quattro sono stati uccisi "a sangue freddo"Non è da sottovalutare che questa operazione ha infranto la relativa calma ,dovuta alla mediazione egiziana per un cessate il fuoco nella Striscia di Gaza .Sia lo Shin Bet che l'esercito hanno riconosciuto che i 4 palestinesi non erano in procinto di compiere attentati e erano stati coinvolti in attacchi mortali avvenuti 6 anni prima . Era proprio necessario arrestarli immediatamente , visto che non costituivano un pericol…

Gideon LEVY :Dare la colpa alla vittima

Sintesi personale dell'articolo Sintesi personale dell'articoloLa moglie di Burgan si era stancato di fare il bucato a mano .La coppia con 5 figli decide allora di acquistare una lavatrice. Burqan, vive nella zona vecchia di Hebron controllata dall'IDF e dai coloni .Venerdì 7 marzo si reca,insieme alla sua famiglia, dai nonni a Beit Awa per acquistare una nuova lavatrice; visto che i prezzi sono più bassi. Carica l'elettrodomestico sulla sua auto e alle 8.30 si avvia verso casa insieme ai figli e al fratello . Al posto di blocco vi sono 6 jeep dell'IDF e della polizia di frontiera . Un funzionario lo blocca e gli intima di aprire il pacco imballato Burgan ha timore che posa essere danneggiata la lavatrice . A questo punto interviene il fratello ,una persona mite, ma instabile emotivamente. La reazione delle forze di sicurezza è violenta. Cominciano a picchiare i due palestinesi con mazze e fucili e legano le loro dietro la schiena -La moglie d…

Gli Gnomi

Immagine
In un’epoca lontana la terra era ricca di foreste e di prati. Gli uomini e gli animali vivevano in armonia. La gente amava le tonalità dell’alba e del tramonto, le note ora dolci ora tempestose, intrecciate dal vento tra le foglie e dal ruscello tra i sassi. La sera, prima di addormentarsi, ringraziava con devozione la terra ed il sole per il giorno trascorso. La luna e le stelle tessevano il silenzio magico del mondo. I sogni degli uomini riflettevano la profondità del loro essere e della notteProteggevano la vita degli uomini gli gnomi. Erano loro che facevano crescere sani i frutti e gli alberi, intonando sinfonie impalpabili che addolcivano l’anima rendendola serena. I piccoli esseri del mondo fatato giocavano con i bambini ed insegnavano loro il linguaggio indecifrabile della natura invisibile.Un giorno lo spirito della terra chiamò gli gnomi e disse loro: ”Noi abbiamo dato agli uomini la pace e l’amore. Ora devono imparare da soli a conservare ciò e a non dimenticare il respiro …

Giorgio Bernardelli Allam,Magdi e ciò che veramente ha detto Hamas

Immagine
Quando sui nostri quotidiani si parla di un tema serio come il rapporto problematico tra islam e libertà religiosa, ciò che personalmente mi colpisce di più è constatare come il criterio giornalistico di riferimento sia la massima per cui «tutto fa brodo». Le ultime giornate sono state istruttive da questo punto di vista. Con paginate sul battesimo di Magdi Cristiano Allam e la notizia del re dell'Arabia Saudita che per la prima volta ipotizza nel Paese della Mecca e di Medina un incontro interreligioso - invece - relegata in un angolo (o su alcuni grandi quotidiani italiani nemmeno data).Non è superfluo notare che sui giornali del Medio Oriente direttamente interessati al problema della libertà religiosa, le cose sono andate in maniera esattamente opposta. Il famoso articolo diPalestine-Info - ripreso su tutti i nostri quotidiani come la fatwa di Hamas contro Magdi Cristiano Allam - è stata in realtà l'unica reazione significativa su un media arabo. Ed è comunque un testo che…

Rifiutare piano saudita vuol dire rafforzare l'estremismo

1 Intervista ad AkivaEldar

Lei è stato uno dei maggiori critici della strategia unilateralisticaisraeliana. Ci spiega perché?

Ero in minoranza quando dicevo che il modo in cui era stato effettuato il ritiro da Gaza era sbagliato. Si trattava di certo di un’ottima iniziativa, portata a termine però compiendo molti errori. Lo stesso ritiro dal sud del Libano voluto fortemente nel 2000 da EhudBarak è stato condotto nella maniera sbagliata. Solo oggi ci accorgiamo che l’illusione tutta israeliana di dire che non esiste un partner palestinese è morta e sepolta. Per fortuna adesso lo hanno capito in molti, tra i quali anche il ministro per l’edilizia MeirSheetritdi Kadima. In un’intervista ad Haaretz disse quasi 6 mesi fa che bisogna prendere il toro per le corna, ovvero accettare l’iniziativa dei paesi arabi moderati.
C’è stato dunque un cambiamento nell’approccio della formazione centrista Kadima rispetto ai palestinesi? Il cavallo di battaglia diOlmert in campagna elettorale era infatti u…

I Mandei una minoranza religiosa in MO

Immagine
Si presume che i Mandei siano originari della Palestina. Apparentemente durante il primo quarto del 1. secolo d.C. essi fuggirono dalle persecuzioni e dalla repressione verso la città di Harran in Siria, ma a causa dell'inimicizia con la comunità cristiana prima e con quella islamica poi furono presto costretti a lasciare la regione per spostarsi nella Babilonia meridionale fino alla regione di Marsh nell'attuale Iraq meridionale. Secondo altri ricercatori invece, i Mandei vissero inizialmente in Mesopotamia, nelle vicinanze dei fiumi Eufrate e Tigri.CONTINUA qui
tag:frammenti  del passato

Video scontri tra haredi e messianici cristiani

Video in inglese
Commento: come già detto gli scontri tra i "seguaci" delle diverse religioni tenderanno ad aumentare, rendendo necessaria l'internazionalizzazione  di  Gerusalemme e dei luoghi sacri, secondo me  Tag : Gerusalemme

Ephraim Halevy, ex capo del Mossad, , è convinto che a Gaza stia crescendo una corrente moderata

1na interessante intervista sul CORRIERE della SERA di oggi, 17 maggio 2006, a pag.14 di Davide Frattini a Hefraim Halevy, già capo dei servizi segreti (Mossad). Il quale sostiene che con Hamas è possibile tratttare, ma solo dopo che avrà rinnegato la violenza e riconosciuto Israele. Di per sè non è una novità, se queste due ipotesi si verificassero, crediamo che anche il governo Olmert la prenderebbe in seria considerazione. La posizione di Halevy è autorevole e bene ha fatto Frattini a riportarla.Ecco l'intervista:
TEL AVIV — Il piccolo studio nel grattacielo che guarda sul mare di Tel Aviv è quello di un pensionato fuori dal comune. Una fotografia con dedica di Yitzhak Rabin, un ritratto di re Hussein di Giordania («a un fratello»), una medaglia della Cia. Sull'altra parete, le memorie non ancora libere dal segreto di Stato: un calendario elenca in codice le operazioni del Mossad, un'immagine presa con un visore notturno lascia intravvedere le macerie di una casa.
Efraim …

G. Levy: i veri amici di Israele criticano l'occupazione e l'assedio non fanno discorsi zuccherosi

Sintesi personale (solo elementi essenziali) Il sostegno dimostrato in questi giorni per Israele è quasi imbarazzante.. Chi non è venuto a visitarci ultimamente? Dal cancelliere tedesco al leader della presidenza americana. Una visita in Israele è diventato di rigore . .I visitatori visitano ovviamente Yad Vashem, il memoriale della Shoah, il Muro del Pianto e ora anche a Sderot - il nuovo sito del pellegrinaggio nazionale. Superficialmente si recano a Ramallah; non nella Striscia di Gaza, e tutti lodano Israele . Non una parola di critica per l'occupazione, nè per le operazioni militari nei territori, nè sull 'assedio - solo qualche vaga osservazioni in merito alla necessità di una soluzione.Funziona il mixer di Sderot , l'olocausto ,l'islamofobia : a quanto pare nessun altro stato al mondo è più amato di noi . Uno Stato che impone un assedio senza precedenti nel mondo di oggi, in termini di crudeltà,uno Stato che adotta una politica ufficiale di assa…

B Burston : Hamas e Israele

Immagine
Come far vincere Hamas? facendo esattamente quello che sta facendo Israele Sintesi personale : punti essenziali
durante il 1970 e buona parte del 1980, i funzionari della difesa israeliana , sostennero silenziosamente il movimento della Fratellanza musulmana per contrapporlo alla ideologia marxista di gruppi armati come il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, Da questo gruppo proviene hamas Ma lasciamo, per il momento, la storia e limitiamoci a osservare quello che Israele sta facendo per far prosperare Hamas. 2Se ci sono possibilità di negoziati di pace , come Annapolis, annunciare costruzione di nuove abitazioni in aree particolarmente sensibili al di là della linea verde, come Har Homa tra Gerusalemme e Betlemme. 3Se Israele si è impegnata i a rimuovere avamposti illegali e a congelare la costruzione nuovo insediamento in molte zone della West Bank, rinnegare. ciò4mantenere in Cisgiordania i checkpoint,i blocchi stradali, alte barriere di terra, trincee impraticabili…

ZERTAL IDITHISRAELE E LA SHOAHLA NAZIONE E IL CULTO DELLA TRAGEDIA

Immagine
ISRAELE E PALESTINA. LA PROFEZIA DI HANNAH ARENDT. CAMBIARE ROTTA: L’INVITO PRESSANTE CHE EMERGE DALL’AMMIREVOLE SAGGIO DI IDITH ZERTAL, "ISRAELE E LA SHOAH". Continua quiTratto dal libroLa memoria dell'Olocausto è alla base dell'identità di Israele; la Shoah è presente nella legislazione, nelle preghiere, nei tribunali, nelle scuole, nei monumenti: l'intera società non cessa di definirsi attraverso quella tragedia, una relazione complessa e ambigua che questo libro analizza con precisione. I morti della Shoah hanno un ruolo centrale nel dibattito politico, in particolare in rapporto col mondo arabo: dalla guerra del 1948 a oggi, non c'è conflitto armato implicante Israele che non sia stato definito e concettualizzato in termini legati alla Shoah. La tragedia di Auschwitz, il cui ritorno è sempre percepito come un'eventualità, è diventata il principale riferimento da opporre a un mondo sistematicamente ostile e antisemita: lo Stato di Israele si è così do…

Editoriale di Haaretz:Rabbinica fatwa

SINTESI personale
Il massacro al Mercaz Harav Yeshiva sembra aver sconvolto la comunità religiosa più di altri precedenti attacchi terroristici..In questi ultimi giorni, una serie di i halakhic sono stati emessi amplificando la divisione tra ebrei e arabi. Il capo del Consiglio dei rabbini della Giudea e la Samaria, il rabbino Dov Lior, ha stabilito che gli ebrei non devono dare lavoro agli arabi o affittare loro case,così,sfruttando la paura , rafforza l'opinione di chi vuole scacciare gli arabi dal paese Questo non è nè etico ,nè di destra: esacerba l'odio che già esiste tra le due comunità .Non è un caso che lamaggioranza del popolo israeliano non abbia dato alcuna importanza a tali affermazioni.Queste sentenze alimentano un processo pericoloso, infatti un conflitto tra due popoli che potrebbe essere risolto dal compromesso, viene trasformata in un conflitto religioso, dove gli estremist idell' halakhic e della fatwa - islamica loro omologhi - perpetuano …

Gesu di Nazaret e la circoncisione del cuore:

Immagine
Su questa predicazione D. Flusser osserva tra l'altro che dai Vangeli non si può dedurre nessuna infrazione ai precetti da parte di Gesù, e ricorda che quanto si dice in relazione alle spighe di grano raccolte di sabato è da riferire ai suoi discepoli e non a lui. Ricorda che si parla anche di David che esattamente in un certo momento aveva fatto una medesima cosa. L'accusa di bestemmia rivolta a Gesù Cristo dagli scribi e dai sommi sacerdoti durante il processo, non è reale, in quanto soltanto l'abuso del Tetragramma (cioè il nome di Dio) costituisce bestemmia e nessuna accusa è stata mossa a Gesù in questo senso. E l'altro studioso di Gesù, che ha pubblicato un libro dal titolo L'Ebreo Gesù osserva che, per quanto concerne il principio fondamentale della fede giudaica, il solo scontro di rilievo riferito nei Vangeli tra Gesù e l'autorità costituita, riguarda i Sadducei, è solo in relazione alla resurrezione dei morti.Gesù ebreo

Avi Issacharoff: io sciita della Jihad

Immagine
Sintesi personale(elementi essenziali)
La scorsa settimana, le forze di sicurezza israeliane che operano nella West Bank città di Betlemme  hanno ucciso suo padre, Mohammed Shehadeh, che era unalto comandante della Jihad islamica."Mio padre ha deciso di diventare uno sciita dopo che  fu deportato in Marj Al-Juhur in Libano nel 1992", racconta il figlio. di 19 anni "Mio padre ha deciso di non arrendersi e ha scelto la morte di un martire, come Imam Hussein, che ha combattuto a Kerbala", dove nel 680 Ali Hussein, nipote di Maometto e uno dei padri fondatori della setta sciita, è stato ucciso da Yazid I, il califfo Omayyadi.
 Nella  sua casa , il giovane uomo è insieme a  un gruppo di amici, tutti devoti musulmani estremisti pieni di zelo.Sono lì a piangere la perdita del padre Il giovane afferma con disprezzo ."Gli ebrei uccidono  i profeti"Sono tutti vestiti come i giovani israeliani della loro   età.Eppure, in tutti questi  otto anni di intifada  non hanno …

Hamas e gli scudi umani ..una tesi israeliana ormai ampiamente smentita

Immagine
Furoreggia su Internet l'affermazione che hamas utilizza civili come scudi umani, nulla di nuovo sotto il sole : affermazioni già sentite in tutti questi anni e in Libano


1 evidentemente ai civili sta bene essere utilizzati come "scudi umani" visto che non sono mai emerse denunce da parte libanese o palestinese su tale problematica. Interviste e foto che sarebbero pagate a peso d'oro

2 Non risultano foto di donne, anziani, bambini  costretti da hamas a diventare scudi umani. 

3 Ricordo bene, le testimonianze di anziani che ,insieme agli abitanti delproprio villaggio. avevano scelto di diventare scudi umani per evitare la distruzione delle proprie  case 

4 Nè mi risulta che Abu Mazen, sempre pronto ad accusare a torto o a ragione hamas di ogni malafatta , abbia mai denunciato episodi del genere e, sicuramente, se avesse avuto prove lo avrebbe fatto

5  le uniche testimonianze sull'uso di scudi umani sono: i soliti filmati  che non hanno alcuna validità uffic…