Avi Issacharoff: io sciita della Jihad

Sintesi personale(elementi essenziali)
La scorsa settimana, le forze di sicurezza israeliane che operano nella West Bank città di Betlemme  hanno ucciso suo padre, Mohammed Shehadeh, che era unalto comandante della Jihad islamica."Mio padre ha deciso di diventare uno sciita dopo che  fu deportato in Marj Al-Juhur in Libano nel 1992", racconta il figlio. di 19 anni "Mio padre ha deciso di non arrendersi e ha scelto la morte di un martire, come Imam Hussein, che ha combattuto a Kerbala", dove nel 680 Ali Hussein, nipote di Maometto e uno dei padri fondatori della setta sciita, è stato ucciso da Yazid I, il califfo Omayyadi. 
 Nella  sua casa , il giovane uomo è insieme a  un gruppo di amici, tutti devoti musulmani estremisti pieni di zelo.Sono lì a piangere la perdita del padre Il giovane afferma con disprezzo . "Gli ebrei uccidono  i profeti"Sono tutti vestiti come i giovani israeliani della loro   età. Eppure, in tutti questi  otto anni di intifada  non hanno visto un solo ebreo israeliano. Il quartiere ebraico di Har Homa a Gerusalemme Est, a pochi chilometri di distanza  è  circondato da una recinzione e potrebbe essere su un altro pianetaIl figlio ha precisato  che suo padre non era un membro degli  Hezbollah, e non si identificava con l'organizzazione. Egli non ha negato che la sua famiglia abbia  ricevuto una telefonata da Nasrallah's office,per offrirgli assistenza finanziariaPassando alle implicazioni politiche dell' assassinio del padre, Shehadeh Shehadeh ha detto: "Che cosa ha  ottenuto Israele ad  uccidere mio padre? ha preso in giro, come sempre,  l'Autorità palestinese".Il raid israeliano è avvenuto  in un momento delicato per la PA e il suo presidente Mahmoud Abbas di Fatah. Mediatori egiziani  stavano tentando di mediare per una tregua tra Israele e Hamas , una tregua  auspicata anche da Abu Mazen ."Ogni  volta che una goccia di sangue cade a terra dal corpo di uno shahid [martire], Allah sa come utilizzare questo sangue ".A Betlemme  domina pessimismo, frustrazione e disperazione La speranza accesa da Annapolis è svanita , mentre si sta aprendo un nuovo ciclo di violenza con Israele
Al funerale di Shehadeh  e degli  altri tre militanti assassinati, vi hanno partecipato circa  250000 persone."Io ei miei amici, dice Abu Dib,  del PA  -siamo  stanchi già. Ma questi ragazzi, avevano 10 anni quando sono iniziati  gli scontri. Ora  ne hanno 18  e non conoscono altro che la guerra e la violenza con Israele".Abu Dib parla di "una nuova generazione che è cresciuta nei territori ed è più violento e radicale. "Essi saranno quelli che determineranno  il prossimo confronto", 

Commenti

Post popolari in questo blog

Ahmad Tibi : Ho cancellato il mio tweet, ma Israele è giustamente sospettato di aver ucciso bambini

Akiva Eldar : L'Europa ha rinunciato ai palestinesi

Ben Caspit :Mentre continuano gli attacchi israeliani a Gaza, la Jihad islamica risponde con i missili

Alex Kane and Mari Cohen ( Jewish Currents ) : L'offensiva israeliana a Gaza: una spiegazione- Una operazione che ha ucciso decine di palestinesi.