Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2021

Odeh Bisharat Un esercito letale merita una grossa pensione

Immagine
   Sintesi Traduzione 30 agosto 2021 Il capo di stato maggiore dell'IDF Aviv Kochavi era determinato a fare ordine nell'esercito. Ha detto che non tollererà "l'avventatezza" tra le sue truppe quando sparano agli arabi. Ancor prima di quel commento evasivo, aveva detto: “Si opera in un ambiente affollato e aspro, molte volte non è chiaro chi sia un nemico e chi sia innocente. Questo è un ambiente ingannevole e violento, costantemente crea dilemmi”. C osa dovrebbe capire un soldato da questa marea di parole, che in realtà sono un grande alibi che giustifica l'apertura del fuoco a tutto ciò che si muove. Vai a capire se un bambino è "innocente" o "un nemico". Forse il giovane dalla faccia d'angelo che vaga maliziosamente in un "ambiente difficile" nasconde un missile Lau nella sua borsa, pronto per il lancio? Le osservazioni di Kochavi mostrano che è un codardo. Invece di dire una volta per tutte che è a favore del massacro

20 anni di disastro in Afghanistan in cifre (FOTO) Morti , feriti, corruzione, spese militari e altro

Immagine
 Traduzione sintesi   Guerre: Iran RT.COM America’s catastrophic miscalculation: 20 years of disaster in Afghanistan, by the numbers (PHOTOS) L'uscita senza cerimonie delle forze statunitensi dall'Afghanistan segna la fine di quasi due decenni di intervento militare straniero nel paese, lasciando dietro di sé una scia di distruzione e spreco difficile da comprendere. Gli ultimi tre trasporti militari statunitensi sono partiti lunedì tardi dall'aeroporto di Hamid Karzai, poco prima della scadenza del 31 agosto fissata per il ritiro completo. Per anni, Washington e i media hanno descritto il conflitto in Afghanistan come una situazione di stallo che aveva fornito sicurezza sufficiente per stimolare il progresso sociale, la sicurezza e la stabilità. Un'autopsia degli ultimi vent'anni racconta una storia diversa, fatta di spargimenti di sangue, instabilità e corruzione, per un costo totale di oltre 2 trilioni di dollari. Armi e attrezzature americane in  mano ai Taleban

Afghanistan:. Nei raid Usa uccisa una famiglia con 6 bambini: chi erano

Immagine
Afghanistan .  Nei raid Usa uccisa una famiglia con 6 bambini: chi erano   Il marchio di Caino:bambini nella polvere Oggi il vertice di Washington con i partner più importanti. Mosca ha chiesto l'avvio della conferenza internazionale. Il raid Usa condotto con i droni su un'auto di un sospetto, colpita una casa Tre dei bambini uccisi nei raid Usa domenica - Tweet del giornalista Shafi Karimi, rilanciato dall'Ansa Diversi missili sono stati sparati oggi, lunedì, contro l'aeroporto di Kabul a meno di 48 ore dalla fine prevista per il ritiro americano dall'Afghanistan. Secondo testimoni citati dai media, i razzi - almeno cinque - sono partiti da un auto, trasformata in un'improvvisata base di lancio, e sembra che almeno uno abbia colpito un edificio nei pressi dello scalo ma senza fare vittime, mentre altri sono stati intercettati dal sistema difensivo anti-missilistico installato all'aeroporto. Reuters La Casa Bianca ha confermato il tentato attacco missilistic

Crisi Libano, la denuncia di UNRWA: “Disumane le sofferenze dei Palestinesi”

Crisi Libano, la denuncia di UNRWA: “Disumane le sofferenze dei Palestinesi” Palestinesi: cultura-storia-.società civile-economia   Il  Libano continua a sprofondare. Gran parte del Paese levantino in questo momento è costretto a vivere fino a 22 ore al giorno senza elettricità, senza farmaci e carburante. E nei campi profughi palestinesi la situazione è ancora più grave. La crisi economica e quella energetica rischiano di far chiudere gli ospedali in Libano . La mancanza di carburante insieme ai tagli dell’elettricità mettono in serio rischio la sanità libanese:  macchinari salva vita cesseranno di funzionare se continuerà ad essere irreperibile il carburante  utilizzato per i generatori. Le  due principali centrali elettriche  del Libano, Deir Ammar e Zahrani,  hanno cessato le attività il 9 luglio : coprivano il fabbisogno elettrico di circa il  40% del Paese . Se già prima di questa crisi veniva applicato il razionamento quotidiano dell’energia elettrica, oggi la situazione è catas

Mahmoud Soliman :Il sorriso come atto di resistenza nella Palestina occupata

Immagine
  I palestinesi che vivono nella Palestina occupata hanno subito pulizia etnica e sfollamenti forzati dai loro villaggi per più di sette decenni. Tutto questo è stato perseguito attraverso demolizioni di case, restrizioni di movimento, coprifuoco, arresti e detenzioni arbitrarie, confische di terre e la negazione dell’accesso all’acqua, all’elettricità, alla salute e all’istruzione. Eppure i palestinesi hanno resistito con l’obiettivo di ricostruire le case distrutte, porre fine all’occupazione israeliana e riconquistare finalmente la loro libertà. Nell’aprile 2021, una nuova ondata di rivolte è iniziata contro lo sfratto di 28 famiglie palestinesi (circa 500 residenti) nel quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme Est. Durante gli avvenimenti, alcune riprese in cui giovani palestinesi venivano  picchiati  e  umiliati  prima di essere ammanettati dai soldati israeliani sono diventate virali sui social media. Si può solo immaginare la miserabile angoscia dopo un trattamento così disumani