Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2008

nessun poliziotto incriminato per la morte dei 13 arabi nel 2000

1Menachem Mazuz ha annunciato che non saranno incriminati gli ufficiali di polizia coinvolti nella morte di 13 civili arabi durante i tumulti del 2000. Adalah ,opponendosi a questa decisione , si rivolgerà ad organizzazioni legali internazionali
2An extremely grave enforcement failure

Yehoshua :è ora della tregua, basta missili e fame

Immagine
«Che si accetti la Hudna, il cessate il fuoco! I palestinesi di Gaza non hanno alternative e neppure noi israeliani: il cessate il fuoco, subito, da ora, senza più ritardi». Continua qui
scrittori israeliani: accordo con Abu Mazen e tregua generale con HamasTEL AVIV - In vista della Conferenza sul Medio Oriente del prossimo autunno, gli scrittori israeliani David Grossman, Amos Oz e A.B. Yehoshua hanno apposto le loro firme ad un appello che consiglia al premier Ehud Olmert di "non lasciarsi sfuggire l'occasione".

Questi e altri intellettuali affermano che è suo dovere cercare di raggiungere "un accordo significativo con il capo dell'Olp" (Abu Mazen) e anche puntare ad una "tregua generale ed incondizionata" con i dirigenti di Hamas.

G. Levy:la protesta degli ufficiali un avvertimento a Olmert: attento a toccare l'esercito

Immagine
ndaSINTESI(solo punti essenziali)
La protesta dei militari, alla vigilia del rapporto Winograd, è vuota in quanto ignora la sostanza. Vogliono la testa di Olmert e dei ministri ,non protestano per le cause che hanno determinato la guerra e per le conseguenze negative sul piano etico ,parlano di valori,ma i loro valori non sono morali . Hanno voluto la guerra , ma è andata diversamente da come speravano .Non c'era alcuna possibilità di vincere e sarebbe stato meglio non iniziarla. La loro critica è un attacco a Olmert,un avvertimento a non toccare l'esercito. Le domande di un padre dovrebbero risuonare in tutto il paese: "perchè Israele ha scelto ancora una volta la guerra come prima opzione,perchè ha scelto ancora una volta la forza bruta ? "I nostri eroi sono morti perchè Israele ha intrapreso una guerra folle e inutile. Gli ufficiali dovrebbero essere gli ultimi a protestare. Ognuno di loro sa che l'IDF si è trasformata in una forza di occupazione : eroica nell&…

Moni Ovadia: Vivere la Memoria

Il giorno della Memoria ha preso a ripetersi con cadenza regolare, uscendo da quel tratto di eccezionalità che lo caratterizzava nei primissimi anni. E ora siamo tenuti a confrontarci con alcuni problemi: i testimoni diretti, per ragioni anagrafiche, ci lasceranno ben presto e questo comporterà un incremento dell’aspetto celebrativo e la celebrazione cela sempre un’insidia, quella di trasformarsi nel ricettacolo della falsa coscienza. Per il Giorno della Liberazione, festa del 25 aprile, una parte della classe politica italiana, all’ombra di quella celebrazione rituale e stinta, si è data con furore incontrastato alla demolizione della Resistenza Antifascista, alla riabilitazione dell’infame e criminale regime fascista e ha persino tentato di demolire la Costituzione Repubblicana. Il Giorno della Memoria non troverà mai il suo senso compiuto in Italia se non verranno stigmatizzati i terribili crimini del fascismo italiano, crimini compiuti in proprio: non solo le fascistissime leggi r…

Analisi: egitto , arabia saudita, siria e gaza

Immagine
Sintesi (solo punti essenziali per me)
Migliaia di Palestinesi si sono rifornite di alimenti, di sigarette, di capre ecc ad El Arish in un'atmosfera distesa e tranquilla,senza che il governo egiziano interferisse. Sicuramente tutto questo produrrà un cambiamento nei rapporti tra Egitto, Israele e ,forse, gli Usa
Il Dott. Wahid Abdel Megid, direttore del centro di Al-Ahram per gli studi politici & strategici, al Cairo, non ha dubbio a tale proposito. "la pace fredda con l'Israele rischia di trasformarsi in una pace stormy, se Israele continuerà a imporre l'assedio nella striscia di Gaza"Ora ci sono dimostrazioni nei paesi arabi contro i capi Arabi che non alzano la voce per quanto sta avvenendo a Gaza . Il capo della fratellanza musulmana ha invitato l'Egitto ad aprire gli incroci a Gaza per permettere il transito di merci e persone . Nel Giordano, l'opposizione ha chiesto l'espulsione dell'ambasciatore israeliano; Ora è Hamas , vincitore agli o…

Editoriale di Haaretz: il fallimento dell'assedio di Gaza e alcune domande

Immagine
Articolo
SINTESI (elementi essenziali)
Mentre i politici stanno attendendo con ansia la pubblicazione del rapporto di Winograd sulla seconda guerra in Libano, una nuova situazione si sta creando ai confini con l'Egitto che potrebbe finalmente determinare una nuova inchiesta. La portata di quanto è successo non è stata ,ancora, compresa in Israele. Ma è tempo di cominciare a porsi domande. Il muro con l'Egitto è stato fatto saltare senza alcun preavviso.Possibile che nessuno ne sapesse niente? Possibile che "nessun bisbiglio" fosse trapelato? Una volta Ramon si vantò dell'efficienza dimostrata dall'esercito nel raid israeliano in Siria , parole stridenti alla luce di quanto è accaduto :migliaia di Palestinesi stanno attraversando il confine, Mubarak ha difficoltà a controllare la situazione ,Hamas ha rotto l'assedio di Gaza con un'azione ben progettata e coordinata ottenendo,contemporaneamente, lacompassione del mondo dimentico dei razzi su Sderot.Israel…

AMIRA HASS:manca a Gaza il 40% dell'acqua corrente

SINTESI(solo i punti essenziali)
Il comune ha bisogno dell'elettricità per poter rifornire d'acqua le case. Il 40 per cento dei residenti non ha più accesso al prezioso liquido da lunedì e, se non verranno riprestinati i rifornimenti di Diesel e di combustibile, da martedì tutta Gaza è a rischio
Le organizzazioni israeliane Adalah e Gisha hanno inoltrato una petizione all' Alta Corte di Giustizia per ripristinare il rifornimento di gasolio alla striscia di Gaza. Tale richiesta è stata rifiutata. I giornali non raggiungono più Gaza , in contatto con il mondo solo tramite piccole radio sintonizzate su Al-Jazeera Il gas di riscaldamento si esaurito da domenica ,l'unico modo per evitare il freddo è coprirsi con più coperte . L'oscurità della notte è interrotta dalla fioca illuminazione delle poche case in possesso di un generatore
ARTICOLO
Commento: prima o poi si inquineranno anche le falde acquifere di Israele o le epidemie si bloccano miracolosamente grazie al Mur…

La comunità ebraica in Iran

Immagine
COMUNITA' EBRAICA IRANIANA
Una notizia sorprendente viene da Europa. Siavush Randjabar-Daemi racconta come la comunità ebraica in Iran, costituita da 3.000 persone, viva nonostante tutto indisturbata, anche se con difficoltà economiche per la situazione del Paese. Non sono state molte le emigrazioni, nonostante gli incentivi da parte ebraica, e, assicura Randjabar, molti emigrati ebrei, residenti in Israele ma anche in America, tornano in visita in Iran, con documenti falsi e la connivenza delle autorità locali.Con la fanfara delle grandi occasioni, nel giorno di Natale Israele ha accolto quaranta ebrei iraniani che avevano abbandonato la loro terra ancestrale per iniziare una nuova vita nello stato ebraico. Dopo un iter complicato, il gruppo proveniente dall’Iran ha potuto abbracciare, davanti a decine di telecamere, familiari e amici che avevano effettuato analoga scelta anni o decenni prima. Nonostante gli obiettivi altisonanti dell’Agenzia ebraica per l’immigrazione, che spera …

Poeti arabi ed ebrei scrivono insieme poesie

Articolo
articolo Sintesi (solo punti essenziali per me ) Shakra ed Agwani scrivono poesie in ebraico e non per questo si sentono meno arabi. I loro poemi sono pubblicati nell'ultimo numero della rivista letteraria: Mit'an .A Jaffa poeti arabi ed ebrei stanno scrivendo insieme un'antologia di poesie A differenza di Agwani, Shakra ha frequentato scuole ebraiche fin dall'asilo,ma non è stato facile: "I genitori ebrei hanno dimostrato per la numerosa presenza di bambini arabi nella scuola elementare,.problema degli adulti non di noi bambini "Sogna in arabo, ma scrive in ebraico. La poesia è un desideri esistenziale ,un modo per creare un mondo capace di ascoltare, un mondo senza difetti.
Agwani spiega. "Vedo la città sparire dai miei occhi , ma nessuno può distruggere la memoria, i segreti, il dolore dell'infanzia Amo le rovine di JaffI love the hill of garbage they're turning into a promenade. Why can't they let my garbage be?"
2 Sami Michael…

G.Levy : Jenin Jenin città morente e disperata ,,"nessuno sa dove stiamo andando"

Sintesi(solo punti essenziali per me)


È freddo nei vicoli dell'accampamento dei rifugiati di Jenin; è ancora più freddo all'interno delle abitazioni , anche quando c'è il sole . Incapottati e tremanti la gente guarda la Tv di Hamas e di Al Fatah: immagini di un ciclo quotidiano di morte . Aleggia una profonda disperazione nella casa di jamalZbeidi, membro del comitato dell'accampamento.Jenin era una città importante è ora morente.


Quasi ogni settimana vengono uccisi dei giovani. L'ultima vittima aveva 17 anni. ogni notte Jenin è invasa dall'IDf, seminando terrore ,panico e insonnia. La delusione verso l'autorità palestinese è molto forte."Ha risolto il problema dei rifugiati? Ha posto fine all'occupazione israeliana?Ci protegge dall'IDF? e ora c'è anche il problema dei veicoli rubati."


 La sua seconda automobile è stata confiscata dalla polizia palestinese per poi rivenderne i pezzi di ricambio ai commercianti Continua suo zio Jama…

oggi: 10Palestinesi uccisi, bombardata sede Hamas

1Mo: Gaza, bombardate sedi Hamas, 1 morto e 46 feriti

GAZA - È di un morto e 46 feriti il bilancio del bombardamento compiuto oggi pomeriggio dall'aviazione israeliana contro l'ex sede del ministero dell'Interno nella città di Gaza: lo hanno detto fonti mediche palestinesi. La vittima sarebbe una donna di 52 anni identificata con il nome di Haniya Abd Al-Jawad. Gran parte dei feriti, solo tre dei quali in gravi condizioni, sarebbero stati passanti.2 1 Haaretz:IAF strikes kill four in Gaza; 40 Qassams fired at Israel

2NUOVO/MO: Gaza; raid Jabalya, nuovo bilancio, 2 morti
3ArticoloMO: Gaza, ripresi attacchi razzi su Sderot, ucciso palestinese

Altra strage a Gaza: sterminata una famiglia, altri razzi..sempre più Libano

Immagine
ArticoloAltri missili sono caduti su Ashkelon e Sderot, nel sud del Paese. Solo ieri le due cittadine israeliane erano state bersagliate da 41 razzi, e nei violenti scontri i soldati israeliani avevano ucciso 19 palestinesi nella Striscia di Gaza. Nella risposta odierna di Tel Aviv, sono tre le vittime palestinesi, tra cui un bambino25 razzi suSderot.ucciso da hamas volontario Kibbuz.mai nessun dubbio? IngleseRazzi colpiscono sderot Haaretz

STRAGE AGAZA : 19 morti 50 feriti tra donne e bambini ecc.

Immagine
All’indomani della sessione inaugurale di colloqui negoziali a Gerusalemme tra delegazioni d’Israele e dell’Autorità Nazionale Palestinese, il sangue è tornato a scorrere copiosamente nella Striscia di Gaza: sarebbero almeno diciotto i morti, tra cui il figlio del dirigente di Hamas Mahmud Zahar, e cinquanta i feriti (la gran parte civili) provocati dall’ennesima operazione delle truppe corazzate israeliane e dall’aviazione al nord e alla periferia orientale di Gaza.Articolo qui
2 per capire cosa sta succedendo e la lotta interna al governo israeliano qui
3 questo per me è un "colpo di mano dei militari (come in Libano) per "avvertire il potere politico. Io parlo ormai di strategia della tensione e di golpe militare strisiciante. Sarebbe ora che si prendesse posizione verso coloro che portano avanti la colonizzazione e rappresentano le frange della destra nazionalista: dare a loro spazio in nome dell'audience e della falsa democrazia, vuol dire indebolire la società civivl…

G: Levy: creare una nuova maggioranza governativa. E'arrivato il momento di un governo di pace

SINTESI(punti essenziali)
Dopo avere ascoltato le dichiarazione di Olmert, se ne deduce che ,forse, vuole veramente la pace con i Palestinesi. L'uomo che ha dichiarato ad Haaretz che se " non si creano due stati, Israele finirà ,"effettivamente sembra aver subito un profondo cambiamento .,anche se ancora non si vede alcun effetto di ciò realtà :gli insediamenti continuano a prolificare, 10000 prigionieri palestinesi stanno marcendo nelle carceri israeliane , Gaza è affamata e oscurata,i servizi di sicurezza torturano, i posti di blocco rimangano La conclusione è questa: Olmert vorrrebbe la pace, ma non può. Se agisse il suo governo non esisterebbe più. Se osasse fare qualcosa, Lieberman ed Eli Yishai si dimetterebbero e il suo governo sarebbe senza maggioranza. L'alternativa è costituita da Meretz anziché Shas e Yisrael Beiteinu,giungendo così a 60 seggi nella Knesset. Un altro sforzo storico potrebbe essere quello di creare una coalizione con le fazioni arabeUna coal…

Haaretz contesta i dati dello Shin Bet sulle uccisioni di civili a Gaza

Le forze israeliane di sicurezza hanno ucciso 810 Palestinesi nella striscia di Gaza tra il 2006(356) ed il 2007 (454),secondo lo Shin bet,di questi 200 erano civili. L'inchiesta di Haaretz contesta questi dati: i civili uccisi sono stati 360 , 152 delle vittime avevano meno di 18anni e 48 meno di 14 anni
Articolo

2GERUSALEMME - Negli ultimi due anni le forze armate israeliane hanno ucciso nella striscia di Gaza circa mille miliziani palestinesi. Lo ha detto durante la odierna seduta del consiglio dei ministri il capo dello Shin Bet (sicurezza interna) Yuval Diskin. A suo parere si tratta solo di un successo relativo: in quella zona, secondo le valutazioni dello Shin Bet, operano infatti 20 mila miliziani palestinesi.continua

Daniel Barenboim accettala cittadinanza palestinese

Immagine
DanielBarenboim, pianista israeliano , ha accettato la cittadinanza palestinese affermando che questa scelta potrebbe favorire la pace fra i due popoli .Egli per anni si è impegnato per creare contatti tra giovani musicisti arabi ed israeliani e si è sempre opposto all'occupazione."Il destino dei palestinesi e degli israeliani è inestricabilmente legato ," ha detto.In patria è stato spesso criticato per aver privilegiato Wagner, considerato un compositore antisemita Articolo 2 il mio Mozart contro il Muro
A Gerusalemme arriverà domani. In tasca due passaporti, uno israeliano e uno palestinese. Perché Daniel Barenboim, pianista e direttore d' orchestra tra i più celebri al mondo, di casa alla Staatsoper di Berlino e alla Scala di Milano, ha nelle vene sangue ebreo e nel cuore l' amore per la Palestina. «Due popoli legati in modo inestricabile da un unico destino», sostiene il musicista, impegnato in questa sfida dai tempi del saggio scritto con l' intellettuale …