G. Levy:la protesta degli ufficiali un avvertimento a Olmert: attento a toccare l'esercito

nda SINTESI(solo punti essenziali)
La protesta dei militari, alla vigilia del rapporto Winograd, è vuota in quanto ignora la sostanza. Vogliono la testa di Olmert e dei ministri ,non protestano per le cause che hanno determinato la guerra e per le conseguenze negative sul piano etico ,parlano di valori,ma i loro valori non sono morali . Hanno voluto la guerra , ma è andata diversamente da come speravano .Non c'era alcuna possibilità di vincere e sarebbe stato meglio non iniziarla. La loro critica è un attacco a Olmert,un avvertimento a non toccare l'esercito. Le domande di un padre dovrebbero risuonare in tutto il paese: "perchè Israele ha scelto ancora una volta la guerra come prima opzione,perchè ha scelto ancora una volta la forza bruta ? "I nostri eroi sono morti perchè Israele ha intrapreso una guerra folle e inutile. Gli ufficiali dovrebbero essere gli ultimi a protestare. Ognuno di loro sa che l'IDF si è trasformata in una forza di occupazione : eroica nell' intrapredere azioni contro chi lancia pietre , contro gli anziani nei posti di blocco,ma non più addestrata per mansioni militari .Lo sapevano e non hanno detto nulla . Questo dovrebbe farci riflettere sul tipo di società nella quale viviamo. Nessun altro gruppo, attivisti per i diritti civili, per i disabili, per i poveri ,per gli ammalati, ha tanta risonanza in quanto non fanno parte della" famiglia dei combattenti"E' venuto il tempo di cambiare queste priorità. Il comandante Tomer Bohadana ha gridato fuori nella Knesset "Chi siete?"a questa domanda si può rispondere con un'altra domanda: E chi siete voi? La domanda degli ufficiali alla Knesset riguarda tutta la società civile , evidenzia l'obiettivo di allineare tutti coloro che "si levano in piedi" contro di loro , è funzionale allo schieramento politico di destra .Uzi Dayan, il loro capo, è un politico come qualsiasi altro, salvo che ha perso nelle elezioni. Ronen Shoval su Maariv : "è impossibile difendere Tel Aviv senza la Judea e la Samaria. "Ma più tenebrosa di tutta è l'assenza assoluta di una dimensione morale nella loro protesta. Non una parola circa un paese che ha preso parte ad una guerra inutile contro il Libano, ha ucciso migliaia di gente. " Vogliono solo più guerra. Un movimento di protesta con questo messaggio è vuoto e senza valori.

Commenti

Post popolari in questo blog

Hilo Glazer : Nelle Prealpi italiane, gli israeliani stanno creando una comunità di espatriati. Iniziative simili non sono così rare

Né Ashkenaziti né Sefarditi: gli Ebrei italiani sono un mistero - JoiMag

Gideon Levy, sopravvissuta all'olocausto e schierata per i diritti dei palestinesi, Felicia Langer, muore in esilio all età di '87 anni

JOSEPH KRAUSS Nuove strade aprono la strada alla crescita massiccia degli insediamenti israeliani