Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2017

Valigia Blu : La mezza bufala della bimba cristiana affidata a una famiglia musulmana

Immagine
La mezza bufala della bimba cristiana affidata a una famiglia musulmana La vera storia della bambina cristiana e l'irresponsabilità dei media. Scopri di più valigiablu.it | Di Angelo Romano   i Angelo Romano @_Arlon angelo@valigiablu.it [Tempo di lettura stimato: 8 minuti] Questa storia è un mix di dettagli non verificabili, false informazioni e omissioni. Tutto inizia lunedì scorso quando The Times pubblica un articolo dal titolo “Bambina cristiana costretta all’affidamento a una famiglia musulmana”. Il sottotitolo dava più dettagli: “preoccupazione per la ragazza costretta a togliere una collanina con il crocifisso e a imparare l’arabo”. Secondo la ricostruzione del Times , che ha detto di aver potuto visionare in esclusiva documenti riservati delle autorità locali, “una bambina di cinque anni, bianca , è stata presa dalla sua famig

Netanyahu: le colonie sono “terra d’Israele”. Lega Araba: non cerca la pace

Immagine
Netanyahu: le colonie sono “terra d’Israele”. Lega Araba: non cerca la pace Il Cairo (AsiaNews/Agenzie) – “Questa presa di posizione non può venire da parte di qualcuno che cerca la pace”. Il segretario generale della Lega Araba, Ahmed Aboul Gheit, ha condannato così la rivendicazione della legittimità delle colonie ribadita dal premier israeliano Benjamin Netanyahu, che ha escluso la possibilità di un ritiro israeliano dalla Cisgiordania occupata. “Questa è la nostra terra – aveva dichiarato l’altro ieri Netanyahu – Siamo tornati qui per restarci una volta per tutte. Noi non sradicheremo più insediamenti dalla terra d’Israele”. Le colonie israeliane nei Territori Occupati sono considerare illegali in base al diritto internazionale e la comunità internazionale non riconosce la sovranità di Israele sulle stesse. Lo scorso 23 dicembre, il Consiglio di Sicurezza dell’Onu aveva condannat

‘Riconquistate’ le città assaltate dai ‘terroristi bengali’, i Rohingya

Immagine
‘Riconquistate’ le città assaltate dai ‘terroristi bengali’, i Rohingya Per le autorità militari: “L’obiettivo dei terroristi è definire un loro territorio”. Nelle violenze hanno perso la vita più di 100 persone, circa 10mila gli sfollati. 4mila Rohingya in fuga bloccati al confine con il Bangladesh. Secondo il governo, membri di alcune Ong internazionali sono coinvolti nelle attività dei guerriglieri”. Yangon (AsiaNews/Rfa) – Il Consiglio nazionale per la Difesa e la Sicurezza (Ndsc) del Myanmar sta tenendo oggi una riunione di emergenza, per discutere delle violenze in corso nello Stato settentrionale del Rakhine. Militari e governo aumentano gli sforzi per impedire ulteriori attacchi da parte dei militanti musulmani Rohingya, che la scorsa settimana hanno scatenato un'altra serie di sanguinosi scontri con attacchi armati su 30 avamposti di polizia. Il go

Il papa incontra i rabbini d’Europa, d’America, di Israele: No alla guerra di religione

Immagine
Il papa incontra i rabbini d’Europa, d’America, di Israele: No alla guerra di religione P resentato il documento “Fra Gerusalemme e Roma”. Sottolineate le tradizioni comuni, nelle differenze teologiche. I cattolici sono “partner, stretti alleati, amici e fratelli”. Il comportamento morale e l’educazione religiosa come modalità “per esercitare la propria capacità di influenzare e di ispirare”. Gli auguri per il nuovo anno ebraico. Città del Vaticano (AsiaNews) - Le religioni non devono utilizzare “la guerra, la coercizione o la pressione sociale” per esercitare la loro influenza. È quanto papa Francesco ha detto oggi in un’udienza con i rappresentanti della Conferenza dei Rabbini Europei, del Consiglio Rabbinico d’America e della Commissione del Gran Rabbinato d’Israele. Tali istituzioni sono implicate nel dialogo con la Commissione della Santa Sede per i Rapporti relig

Yehuda Bauer È il governo israeliano antisemita?

Immagine
Visualizza traduzione  Sintesi personale Yehuda Bauer Is Israel’s Government anti-Semitic? Nel mondo occidentale la violazione dei diritti degli ebrei religiosi di  pregare secondo la propria  tradizione è considerata un chiaro segno dell'antisemitismo . Come è noto, il governo israeliano si è ritirato dall'accordo di consentire agli ebrei non ortodossi di pregare all'estremità meridionale del Muro Occidentale che non fa parte dello spazio controllato dagli ortodossi e dagli ultra-ortodossi. Possiamo quindi dire che il governo israeliano ha  adottato una politica antisemita? È vero che la questione   è  complicata. In ogni caso, la decisione di impedire agli ebrei di pregare è uno schiaffo in faccia da parte di un governo che presume essere ebraico, ma è controllato dagli Hionti e dai sionisti religiosi . Qual è lo sfondo politico di questa situazione? I sionisti ortodossi e Haredim insieme costituiscono circ

Yehuda Bauer Is Israel’s Government anti-Semitic?

Immagine
Visualizza traduzione           Is Israel’s government anti-Semitic? *** haaretz.com 'How is this happening here?' Jews in uber-liberal California face anti-Semitism wave Analysis Israel’s rash embrace of Trump accelerates the Jewish schism

Richard Silverstein Acquirente fai attenzione: l’impresa israeliana che aiuta i governi a spiare i loro stessi cittadini –

Immagine
: Acquirente fai attenzione: l’impresa israeliana che aiuta i governi a spiare i loro stessi cittadini – Zeitun Acquirente fai attenzione: l’impresa israeliana che aiuta i governi a spiare i loro stessi cittadini TOPICS:"Pegasus"IsraeleMiddle East… zeitun.info Richard Silverstein ,m artedì 22 agosto 2017, Middle East Eye Consentendo ai governi di violare i telefoni dei loro cittadini, un’azienda israeliana di sicurezza informatica ha presumibilmente reso il mondo più pericoloso per gli attivisti a favore dei diritti umani che lottano contro l’impunità delle imprese e degli Stati. Dato che negli ultimi anni gli smartphone si sono moltiplicati e sono diventati un mezzo di comunicazione indispensabile per tutti noi, si sono moltiplicate anche le nuove aziende che si dedicano a violare questi telefoni a favore di governi – compresi i servizi militari, dello spionaggio e della polizia. I clienti di queste imprese innovat