L'Iran, Israele e la pericolosa ragnatela mediatica della propaganda


1 L’Iran sta  utilizzando  gli spazi che le nostre guerre democratiche gli hanno concesso:liberandolo dai suoi nemici storici. Di che cosa ci lamentiamo? vorrei precisare a)che tutti fanno affari con l’Iran, compresa Israele che importa petrolio tramite terzi ,b)che le sanzioni occidentali possono colpire l’Iran ma fino a un certo punto, visto che sono i paesi emergenti a intrecciare rapporti commerciali  con l’Iran : India, Cina, Turchia ,e America latina ecc. c)che senza l’Iran la stabilizzazione dell’Iraq, dell’Afghanistan e del MO in generale difficilmente potrebbe avvenire. tra l’altro l’Iran ha collaborato in Afghanistan con gli Usa contro i Talebani,d) che oggi sono i paesi sunniti ad essere preoccupati dell’espansione sciita e Israele farebbe bene a capire questo invece di cercare di mantenere i piedi in due staffe e continuare con un’occupazione ormai invisa a tutti Sempre più è un paese Arabo "inserito" nell'area sunnita
2   L’Iran utilizza i palestinesi come logo presso le popolazioni arabe : quando gli sciiti ne hanno ucciso 600in Irak  non ha mosso un dito, ha denunciato quanto stava accadendo .israele aveva  ed ha una possibilità per arginare l'espansione sciita-iraniana: il Piano saudita. L'ostacolo? I settler, la destra nazionalista, i sionisti evangelici, i residui neocon. Di questo , chi continua ad appoggiare l'espansione delle colonie, se ne assuma la responsabilità finendola  utilizzare, come ragnatela mediatica  vergognosa e indecente Parole pregnanti di dolore  come :l'antisemittismo e l'Olocausto
E gli islamofobici la smettessero: senza l'appoggio silente dell'Egitto, della Giordania ,dell'Arabia saudita e dei paesi sunniti   non sarebbe stato possibile effettuare: l'Operazione Piombo Fuso, la seconda guerra libanese ,l'attacco alla Siria e fomentare la guerra civile a Gaza (documentazione ufficiale).
 Non  credo che l’Egitto e i Paesi arabi ,così esposti possano, continuare ad appoggiare una politica basata solo su una pseudo deterrenza,senza avere   nulla in cambio rischiando  di rafforzare l’estremismo interno e la destabilizzazione  dei loro governi  A loro ora fa comodo il Pitbull israeliano, ma fino a quando?
3
Indecente e miope utilizzare schemi del passato per analizzare ,ad uso di giochi di potere interni , la realtà geopolitica attuale. Pericoloso e infausto nascondere i veri intenti , pericoloso e folle leggere la realtà sventolando il passato senza analizzare le cause attuali al fine di  rimuoverle, la destra nazionalista israeliana gioca carte molto infide e pericolose e lo sa. L'Occidente che dà spazio a questo canto delle sirene  è vile e "antisemiita" perchè fomenta il colonialismo coloniale e la deriva nazionalista e integralista di Israele: una trappola che soffoca la possibilità di interpretare la realtà in funzione geopolitica
4  
sulla realtà degli ebrei in Iran , qui ho raccolto materiale(tutto di fonte israeliana): la realtà e molto più complessa: in gioco è l’egemonia della regione in una situazione geopolitica profondamente cambiata. per me questa è la realtà da analizzare e definire:Israele è uno stato inserito nella storia , non una creazione mistica o mitica: proseguire questa visione vuol dire sancirne la fine inserendola in una teocrazia sempre più militare e funzionale ad interessi di laboratorio militare internazionale : uno Stato fortezza può sopravvivere in un sistema globale?
5 
L'uso della parola "antisemita" come etichetta politica è di per fuorviante e "razzista": Israele è abitata da arabi israeliani, drusi, beduini, non ebrei e non è stata ancora inventa una bomba "etnicamente" pulita. L'uso politico del termine Olocausto è blasfemo per me E' ora di analizzare Israele come Stato abitato da Israeliani e applicare le categorie politiche, giuste o sbagliate sarà la Storia a decidere questo,ma continuando in questo modo la ragnatela della strategia della tensione produrrà solo frutti avvelenati, fomentando il vero antisemitismo e trasformando in target da attaccare gli ebrei della diaspora e l'Occidente ad uso e consumo degli estremismi. Non è sufficiente l'11 settembre della guerra irachena e l'11 settembre dell'operazione Piombo Fuso.? Il sonno della ragione genera mostri e il marchio di Caino è impresso in tutti noi: dimenticare questo nascondendosi nel passato è fonte di Morte ,non di Vita 



Commenti

Post popolari in questo blog

Comprendere la minacciosa ascesa dell'ultranazionalista partito di Israele

Nir Gontarz : I palestinesi potrebbero morire per mancanza d'acqua. 'Non posso aiutare. Sono occupato'

Haaretz: continua l'attacco a Gaza, missili in Israele e 25000 riservisti