Gerusalemme in numeri : povertà e discriminazione


J'lem in numbers: Poverty and discrimination  Sintesi

Raccolta di fatti e cifre di Gerusalemme, redatta e pubblicata in occasione della "Jerusalem Day".
Mentre gli ebrei israeliani celebrano la "riunificazione" di Gerusalemme, i dati dimostrano che la città è tutt'altro che unitaria .pur essendo parte dello stesso Comune  sia Gerusalemme Ovest che Gerusalemme EST . Ai  residenti palestinesi di Gerusalemme  non è stata  concessa la cittadinanza israeliana e non hanno il diritto di votare alle elezioni nazionali, non  hanno il  passaporto israeliano e se trascorrono un certo numero di anni all'estero, sono regolarmente esclusi dal ritorno.
I seguenti dati sono stati presi dal Bureau israeliano Centrale di Statistica ( CBS - Eb ), l'Associazione per i Diritti Civili in Israele ( ACRI ) e Ir Amin ( IA - Eb ).
• palestinesi sono più di un terzo (37 per cento) dei residenti di Gerusalemme (CBS)
• A Gerusalemme Est palestinese 75,3 per cento dei residenti e l' 82,2 per cento dei bambini - vivevano al di sotto della soglia di povertà nel 2012 (ACRI).
• Solo 4.4 del bilancio  comunale è assegnato a Gerusalemme est. (Ir Imim)per finalità sociali 
• Più di 100.000 residenti palestinesi di Gerusalemme vivono al di là del muro di separazione che riduce  drasticamente la loro libertà di movimento, sostentamento economico e l'accesso alle risorse comunali (che vanno dalla raccolta dei rifiuti alla denominazione delle strade alle forze dell'ordine). (ACRI)
• Nonostante un diritto legale teorica di vivere ovunque in città    il 99 per cento dei palestinesi di Gerusalemme vivono a Gerusalemme Est, i dati dal 2009  (Ir Amim)
Un terzo di tutte le terre palestinesi a Gerusalemme è stato confiscato dal 1967. Case degli ebrei sono state costruite in gran parte su quella terra. (ACRI)
• Israele ha revocato la residenza di Gerusalemme a 14.309 (una media di 6 a settimana) residenti palestinesi    (ACRI)
Solo il 9,5 per cento del bilancio comunale di Gerusalemme viene assegnato per i progett a Gerusalemme est. Solo il 2,1 per cento del bilancio culturale,  solo il  4,4 per cento del bilancio sociale e l' 1,1 per cento del budget di sviluppo aziendal (Ir Amim)
La  legge israeliana afferma che i bambini di età superiore ai treanni  hanno diritto all'istruzione gratuita, ma solo il 6 per cento dei bambini di tre-quattro anni a Gerusalemme Est età frequentano asili pubblici. Vi è una carenza di circa 400 aule di scuola materna. 
• Il numero di studenti iscritti nelle scuole elementari ultra-ortodossi a Gerusalemme nel suo complesso è passata dal 57,3 per cento per l'anno scolastico 2000/2001 al 66,2 per cento nel 2011/2012. (CBS)
Una pluralità di residenti ebrei di Gerusalemme si definiscono ultra-ortodossi o haredi (35 per cento), e un altro 12 per cento come "religiosi ". Il Venti per cento si definisce laico. (CBS)
• Il tasso di partecipazione della forza lavoro a Gerusalemme nel 2013 era  del 51,3 per cento oltre il 10 per cento in meno rispetto al tasso nazionale. (CBS)

Commenti

Post popolari in questo blog

Comprendere la minacciosa ascesa dell'ultranazionalista partito di Israele

Nir Gontarz : I palestinesi potrebbero morire per mancanza d'acqua. 'Non posso aiutare. Sono occupato'

Haaretz: continua l'attacco a Gaza, missili in Israele e 25000 riservisti