Haaretz: l'Occidente dovrebbe incoraggiare quanto sta avvenendo in Medio Oriente

The West should encourage the new order of Mideast
Sintesi personale


     Il Medio Oriente sta vivendo  una rivoluzione  ,è  una rivoluzione civile dato che  il popolo, non l'esercito, decreta la fine di   un regime basato sulla corruzione , sulla violazione, sulla povertà  . Le persone stanno manifestando  per raggiungere il benessere che meritano.Non è la prima volta che il MO si ribella : l'Iran  avviò la sua rivoluzione nel 1979, la pressione del popolo libanese  costrinse  l'esercito siriano nel 2005 a  ritirarsi , grandi manifestazioni in molti Paesi arabi hanno cambiato la  politica economica.
Eppure, ogni volta, ciò determina sorpresa  in Occidente e  in Israele. Questo perché percepiamo il popolo arabo privo  di potere e  di influenza,  manipolato dai loro governi, ma  le regole del gioco stanno cambiando radicalmente. In questi paesi  l'indebolimento della censura governativa, l'utilizzo efficace di Internet, gli organi dello Stato che  godono sempre meno   autorità e ,soprattutto, l'enormità della sofferenza trasformano  l'azione diretta della  gente  in un atto di grande rilevanza.  Il popolo  giordano, libanese e palestinese si considera pari al popolo occidentale, anche se meno  potente.  Speriamo che  l'Occidente, incoraggi  i  regimi arabi  a modificare rapidamente il loro rapporto con i cittadini . Si tratta di un nuovo ordine  quello che si sta creando che  merita di essere incoraggiato .


Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Tom Pessah : Chi ha combattuto nel 1948? Un libro sfata l'usuale narrazione

Yuval Harar : . La soluzione a tre classi .

Odeh Bisharat : l nuovo antisemitismo israeliano: un ginocchio sul collo di un vecchio