Zvi Bar'el :disegno di legge razzista mostra il vero volto di Israele



Finalmente abbiamo trovato due persone per far approvare una nuova legge : Ameer Makhoul e Omar Said, cittadini israeliani accusati di contatti con gli Hezbollah e già condannati dall'opinione pubblica per aver violato l '"obbligo di fedeltà" allo Stato di Israele.Per i proponenti del disegno di legge, Yisrael Beiteinu MKS David Rotem e Robert Ilatov, Makhoul e Said sono la prova che è necessario scoraggiare tutti gli arabi israeliani , potenziali spie e dormienti "terroristi."Questa legge è stata proposta a causa del coinvolgimento in questi ultimi anni di cittadini israeliani in azioni di spionaggio contro lo Stato. L'obiettivo è di sottolineare il legame esistente tra il diritto alla cittadinanza israeliana e la lealtà verso lo stato ".La parola "arabo" non viene menzionata nella legislazione, ma il disegno di legge è diretto contro gli arabi. Che dire di Nahum Manbar? Oppure di Mordechai Vanunu,di giornalisti,di ex membri del Mossad ed ex alti ufficiali che hanno pubblicato rapporti che avrebbero potuto, o possono ancora, servire il nemico?E come questo disegno di legge definisce una azione terroristica?una bomba in un autobus o fucilate a cittadini ebrei? O forse sparare contro i palestinesi durante la raccolta delle olive? mettere bombe nei pressi delle case di attivisti di sinistra? Oppure l'acquisizione forzata di case e proprietà?. In ogni caso, la legge sulla cittadinanza, come è stata modificata nel 1980, afferma che "il Ministro degli Interni ha il diritto di annullare la cittadinanza israeliana di una persona che svolge una azione considerata sleale verso lo Stato di Israele". Una prova non è nemmeno necessaria. Il problema è un altro: il considerare una comunità potenzialmente nemica, senza gli arabi non ci sarebbe alcun bisogno di tale legge oscena, perché solo gli ebrei possono essere fedeli allo Stato. Un sondaggio sui rapporti tra israeliani e arabi, condotto dall'Università di Haifa Sammy Smooha riporta: il 29 per cento degli arabi non vogliono avere un amico ebreo, il 62 per cento teme di essere espulsi da Israele ("trasferito"), il 40 per cento non si fida del sistema giudiziario, una percentuale analoga boicotta le elezioni .Si tratta di un processo dinamico, e secondo l'indagine, è solo peggiorato. In base alle risposte date, il problema non è :equiparare le condizioni delle comunità arabe ed ebraiche, la costruzione di sistemi di depurazione o garantire posti di lavoro per gli arabi. Il problema è la cultura di isolamento che lo Stato di Israele continua a imporre alla minoranza araba. È una cultura che ha trasformato gli arabi da cittadini in candidati alla cittadinanza .Ahimè, per quanto riguarda la loro lealtà, possiamo imparare dal modo in cui essi sono trattati nei paesi arabi. Sono considerati " arabi strani", quasi traditori in quanto non sono disposti a prendere parte alla resistenza contro le politiche di Israele i persone "prive di lealtà verso gli arabi." Essi sono chiamati "1948 arabi», nemmeno palestinesi. Gli ebrei della Diaspora sanno benissimo questo ,quando una spia israeliana è scoperta negli Stati Uniti ,la fedeltà della comunità ebraica è presa in considerazione .La cultura di isolamento non ha veramente bisogno di leggi come quella promossa da Yisrael Beiteinu e persone con mentalità razzista . Queste leggi non creano nulla di nuovo, si limitano a evidenziare una realtà in vigore da molti anni.Se Makhoul e Said sono colpevoli delle accuse contro di loro, essi saranno puniti. Ma la società ebraica in Israele non ha bisogno di una sentenza del tribunale - si sa già la verità.Racist bill exposes the true face of Israel
allegati
Arabi israeliani
Lo scrittore arabo avrebbe fornito i nomi di potenziali collaboratori di Hezbollah e informazioni su sedi e impianti dello Shin Bet e del Mossad
MESS Report / Were confessions of alleged Hezbollah spies extracted illegally?
Gideon levy: capo di accusa : arabi

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Tom Pessah : Chi ha combattuto nel 1948? Un libro sfata l'usuale narrazione

Yuval Harar : . La soluzione a tre classi .

Odeh Bisharat : l nuovo antisemitismo israeliano: un ginocchio sul collo di un vecchio