Carlo StrengerPerché Israele deve diventare uno stato laico: un pensiero per Yom Kippur 5770



sintesi personale
Uno dei processi che Israele non ha portato a termine è la secolarizzazione. Io sostengo che la secolarizzazione completa dello Stato sia nell'interesse non solo degli ebrei non credenti,ma anche degli ebrei religiosi e non ha nulla di anti-religioso ,per questo i leader religiosi dovrebbero essere in prima linea in questa battaglia . Il compromesso storico di ben Gurion con gli ortodossi si è rivelata una catastrofe. Israele ancora oggi , non ha una costituzione; il rabbinato è coinvolto nella vita di innumerevoli persone che non vogliono aver nulla a che fare con esso e la corrente ortodossa nel giudaismo allontana milioni di ebrei in Israele e nella diaspora.In nessun altro luogo gli ebrei stanno cercando di imporre le loro credenze religiose , in nessun altro luogo il conflitto tra religione e libertà di pensiero è presente come da noi Il coinvolgimento della religione nella politica israeliana ha portato ad una polarizzazione che non si trova altrove creando una guerra culturale completamente inutile
Articolo completo
allegato

Commenti

Post popolari in questo blog

Discorso di Nurit Peled – Elhanan al Parlamento Europeo

Gideon Levy : articoli di giugno

Jonathan Ofir : La feroce risposta di Israele a Ben e Jerry, gli “antisemiti”, è un avvertimento per gli ebrei americani

Ahmad Melhem : Hamas accusa l'Autorità Palestinese di torturare e abusare sui prigionieri politici