Nir Gontarz : I palestinesi potrebbero morire per mancanza d'acqua. 'Non posso aiutare. Sono occupato'

Traduzione sintesi

Abbiamo provato a chiedere al quartier generale dell'autorità israeliana che governa la Cisgiordania del pericolo di vittime palestinesi rappresentato dalla scarsità d'acqua
3 ago 2022
Salve, è questa la sede del Coordinatore delle Attività di Governo nei Territori?
Sì. Con chi parlo?
Con Nir.
Chi è Nir?
Un cittadino.
Ascolta, siamo nel quartier generale operativo qui alla COGAT. Non parliamo con i civili. OK?
Ma prendi i messaggi dei coloni contro i palestinesi e parti per le operazioni.
Se vuoi parlare di queste cose, puoi parlare con Public Affairs.
Coordinatore delle Attività di Governo nei Territori Magg. Gen. Ghassan Alian. Credito: unità del portavoce dell'IDF
Solo un minuto. Sono gli affari pubblici dei militari quelli che confiscano le cisterne d'acqua ai poveri pastori dei territori?
È solo che tutte le query passano attraverso di loro.
Fatta eccezione per i coloni. Ma sono loro che confiscano l'acqua ai poveri palestinesi, o tu?
Non sequestro nulla.
Quindi passami il tuo comandante.
non posso.
Non sei un robot che esegue gli ordini. Anche tu sei un essere umano, no?
VERO. Ma non è necessario parlare di tutto. Non posso aiutarti in questo momento.
Non è per me.
Quindi resta un momento in linea.
Sto aspettando. Cinque minuti più tardi… L'avamposto dei coloni ha l'acqua. I suoi vicini palestinesi no. Questo è l'apartheid Puoi parlare con i comandanti lì e aggiornarli immediatamente che le persone sono in pericolo di morte nell'area di tua responsabilità, a causa della carenza di acqua potabile? Basta informare il tuo comandante.
Affari pubblici.
Dammi il loro numero, per favore.
È sul sito COGAT.
Sto cercando di capire perché un soldato si rifiuta di informare i suoi comandanti che ci sono persone in pericolo di morte nel suo settore.
Non posso aiutare. Relazioni pubbliche. Sono occupato, ci sono molte telefonate.
Chiamata disconnessa.
Ciao.
Shani Sasson, portavoce di COGAT?
.SI .Sono nel bel mezzo di una riunione.
Ho solo bisogno di un minuto del tuo tempo. Per favore sii carino.
Sono gentile, ma come puoi sentire, sono nel bel mezzo di un incontro .
Non riesco a sentire nessuno. Non hai un minuto?
No.
Perché ti rifiuti di assumere un ufficiale che parli con me, così posso pubblicare quello che dice invece della conversazione con il soldato al quartier generale?
Non so di cosa stai parlando.
Stai mentendo. Lo sai molto bene. Ti hanno contattato dall'ufficio del portavoce dell'IDF e ti hanno trasmesso che parlerò con uno degli ufficiali responsabili della confisca dell'acqua.
Sto riattaccando.
Chiamata disconnessa.
Il giorno successivo…
Ciao.
Ho chiamato il numero personale del Magg. Gen. Ghassan Alian, il Coordinatore delle Attività di Governo nei Territori. Lui è maschio e tu sei femmina. Posso parlargli per favore?
È in riunione. A chi sto parlando?

Sono Nir Gontarz. Sono un giornalista di Haaretz. Ieri ho parlato con il vostro quartier generale e volevo scoprire come osi confiscare serbatoi di acqua potabile alle persone, anche se sono arabi palestinesi, e avvertire che questo finirà con la morte. Stai abusando della popolazione più miserabile tra il fiume Giordano e il mare, nei giorni più caldi dell'anno. Cosa ti è preso? In breve, ho parlato al soldato più disgraziato e semplice del quartier generale.
Dopo quella conversazione, ho contattato l'ufficiale con cui lavoro presso l'ufficio del portavoce dell'IDF, poiché per vari motivi non mi piace pubblicare conversazioni con persone di basso rango, e ho proposto di non pubblicare quella conversazione con il soldato che ha risposto al telefono, Volevo intervistare un alto rango del COGAT , così avrebbe potuto spiegare a me e ai lettori la misura disumana che non ha nulla a che fare con la difesa della sicurezza dello stato di Israele, ed è senza dubbio una guerra criminale. . L'ufficiale del portavoce dell'IDF mi ha detto che avrebbe indagato e ha contattato Shani Sasson. Ha rifiutato e lui mi ha inoltrato il suo rifiuto. Non solo l'IDF sta danneggiando la popolazione più debole dell'intera area, che sono esseri umani, per inciso, ma anche il comando sta sacrificando un semplice soldato . Ho telefonato a Sasson e, anche se sapeva molto bene di cosa stavo parlando, mi ha mentito dicendomi che non ne aveva idea e mi ha interrotto. . Si doveva parlare dei crimini di guerra attualmente in atto nei territori. Grazie per aver ascoltato tutto questo.
Nessun problema. Inoltrerò la tua richiesta al maggiore generale.
Vorresti forse i miei dati di contatto?
Li prenderemo dall'ufficio del nostro portavoce.
Vedo. È ragionevole quello che ti ho descritto?
Non me ne occupo.
Dopotutto la vita delle persone è in pericolo. Forse tornerai da loro con l'acqua potabile che hai rubato loro? Le persone moriranno.
Sarò lieto di inoltrare i tuoi dati e la tua richiesta al maggiore generale, in modo appropriato, nel momento in cui sarà libero.
Come qualcuno che conosce il modo in cui funziona la tua organizzazione, puoi capire come stai interpretando i grandi eroi con i miserabili e i deboli, così spaventato ed evasivo sui tuoi crimini?
Gli inoltrerò la tua richiesta testualmente.
Bene. Ho la sensazione che il tuo comando continuerà a giocare al gatto e al topo e ad eludere una spiegazione, e continuerà a lasciare che i semplici soldati di COGAT siano il suo scudo umano. Grazie.
Addio.
L'ufficio del portavoce non ha dato seguito.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il probabile sabotaggio di Nord Stream e altre notizie interessanti Vedi Cartina

Rapporto OCHA 30 agosto – 12 settembre 2022

Ahmad Melhem Israele minaccia Gaza, mentre aumenta escalation in Cisgiordania. Il dilemma dell'Autorità Palestinese

Amira Hass : Decine di soldati sono entrati in un villaggio palestinese nel cuore della notte per un “Tour Selichot”