Oltre 12.000 ucraini sono fuggiti in Israele, 8.000 dei quali non idonei alla cittadinanza

 Traduzione sintesi

Over 12,000 Ukrainians have fled to Israel, 8,000 of them ineligible for citizenship



Dall'inizio dei combattimenti, quando la Russia ha invaso l'Ucraina il 24 febbraio, oltre 12.600 ucraini sono arrivati ​​in Israele, ha detto venerdì il ministro dell'Interno Ayelet Shaked.

Di questi, circa 3.650 possono immigrare secondo la legge israeliana del ritorno o l'hanno già fatto.

Altri 1.050 di loro hanno lasciato Israele per scelta o è stato rifiutato l'ingresso, a 290 è stato negato l'ingresso.  Ciò significa che ci sono circa 7.900 rifugiati ucraini attualmente in Israele che non hanno diritto alla cittadinanza israeliana.

Shaked ha limitato a 5.000 il numero di rifugiati non idonei alla cittadinanza (oltre ai 20.000 che si trovavano nel paese prima dello scoppio della guerra). Dopo una protesta pubblica, tuttavia,  ha annunciato che anche a tutti i parenti di israeliani sarà concesso l'ingresso .Tuttavia, non è chiaro quale sia esattamente la vicinanza dei parenti che sarebbe accettabile.

La questione dei rifugiati ucraini è stata molto controversa in Israele. Molti  legislatori di destra, inizialmente hanno  fortemente limitato il numero di rifugiati che potevano entrare nel paese e ha richiesto alle famiglie di coloro che entravano di depositare ingenti  somme monetari che sarebbero stati restituiti solo alla loro uscita dal paese .Alcuni  di loro sono stati tenuti in attesa per ore e persino giorni in aeroporto.

Di fronte a una protesta pubblica contro queste pratiche, nonché alle critiche dei ministri del governo, il ministero dell'Interno ha prima eliminato l'obbligo di deposito e poi ha disposto che i rifugiati fossero alloggiati in un hotel mentre le loro scartoffie venivano elaborate.

Shaked ha annunciato per la prima volta la scorsa settimana che Israele si stava preparando ad accogliere 100.000 rifugiati che hanno diritto alla cittadinanza ai sensi della Legge del Ritorno, ovvero persone con almeno un nonno ebreo.

Giovedì, secondo quanto riferito, ha causato ulteriore tumulto sulla politica israeliana sui rifugiati, dopo aver detto che "non ci sarebbe alcuna possibilità" che Israele avrebbe pagato l'assicurazione medica per i rifugiati che sono arrivati ​​​​in Israele.  Mercoledì Kan News ha riferito che l'Autorità per la popolazione e l'immigrazione aveva espulso inutilmente dozzine di rifugiati ucraini perché uno dei suoi moduli  conteneva un errore di traduzione , con il risultato che i richiedenti dichiaravano inavvertitamente di essere rimasti illegalmente in Israele in passato, mentre  avevano precedentemente visitato il paese.

Commenti

Post popolari in questo blog

Hilo Glazer : Nelle Prealpi italiane, gli israeliani stanno creando una comunità di espatriati. Iniziative simili non sono così rare

La carta degli insediamenti israeliani in Cisgiordania e a Gerusalemme Est dal 1967 a oggi

Joel Swanson : Opinion | Wake up, Jewish establishment: Seth Rogen speaks for a lot of us young Jews

Il Giorno della Memoria è il momento di tradire la nostra israelità (FONTE EBRAICA ISRAELIANA)