Haaretz : Spyware NSO israeliano trovato sui telefoni dei funzionari del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti

 3 dicembre 2021

Sintesi

Gli iPhone di Apple di almeno nove dipendenti del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti sono stati hackerati da un aggressore sconosciuto utilizzando un sofisticato spyware, sviluppato dal gruppo NSO con sede in Israele, secondo quattro persone che hanno familiarità con la questione.
Gli attacchi, avvenuti negli ultimi mesi, hanno colpito funzionari statunitensi con sede in Uganda o incentrati su questioni riguardanti il paese dell'Africa orientale, hanno affermato due delle fonti.
Le intrusioni , riportate per la prima volta qui, rappresentano i più ampi hack conosciuti di funzionari statunitensi attraverso la tecnologia NSO. Reuters non è riuscita a determinare chi ha lanciato gli ultimi attacchi informatici.
Il gruppo NSO ha dichiarato giovedì in una dichiarazione di non avere alcuna indicazione che i loro strumenti siano stati utilizzati, ma ha cancellato i relativi account e avrebbe indagato sulla base dell'inchiesta Reuters.
"Se la nostra indagine mostrerà che queste azioni sono effettivamente avvenute con gli strumenti di NSO, tale cliente verrà censurato in modo permanente e si svolgeranno azioni legali", ha affermato un portavoce di NSO, che ha aggiunto che NSO "collaborerà anche con qualsiasi autorità governativa competente e presenterà la piena informazioni che avremo».
I funzionari dell'ambasciata dell'Uganda a Washington non hanno commentato. Un portavoce di Apple ha rifiutato di commentare.La lista nera degli Stati Uniti potrebbe significare la fine della NSO come la conosciamo
Un portavoce del Dipartimento di Stato ha rifiutato di commentare le intrusioni, indicando invece la recente decisione del Dipartimento del Commercio di inserire la società israeliana in un elenco di entità, rendendo più difficile per le società statunitensi fare affari con loro.
Il gruppo NSO e un'altra società di spyware sono stati " aggiunti all'elenco delle entità in base alla determinazione di aver sviluppato e fornito spyware a governi stranieri che utilizzavano questo strumento per prendere di mira in modo doloso funzionari governativi, giornalisti, uomini d'affari, attivisti, accademici e dipendenti delle ambasciate",
Facilmente identificabile
Il software NSO è in grado non solo di acquisire messaggi crittografati, foto e altre informazioni sensibili dai telefoni infetti, ma anche di trasformarli in dispositivi di registrazione per monitorare l'ambiente circostante, in base ai manuali dei prodotti esaminati da Reuters.
Le vittime non vedrebbero o non avrebbero bisogno di interagire con un prompt affinché l'hack abbia successo. È quindi possibile installare versioni del software di sorveglianza NSO, comunemente noto come Pegasus.
L'annuncio di Apple, che avrebbe informato le vittime ,è arrivato lo stesso giorno in cui ha fatto causa a NSO Group la scorsa settimana, accusandolo di aiutare numerosi clienti a entrare nel software mobile di Apple, iOS.
Un alto funzionario dell'amministrazione Biden, parlando a condizione di non essere identificato, ha affermato che la minaccia al personale statunitense all'estero, è stata una delle ragioni per cui l'amministrazione stava reprimendo società come NSO e perseguendo una nuova discussione globale sui limiti di spionaggio. Il funzionario ha aggiunto di aver visto " abuso sistemico " in più paesi che coinvolgono lo spyware Pegasus di NSO.
Il Ministero della Difesa israeliano deve approvare le licenze di esportazione per NSO, che ha stretti legami con le comunità della difesa e dell'intelligence israeliana, per vendere la sua tecnologia a livello internazionale. "I prodotti informatici come quello menzionato sono supervisionati e autorizzati per essere esportati ai governi solo per scopi legati alla lotta al terrorismo e ai crimini gravi", ha detto un portavoce dell'ambasciata. "Le disposizioni sulla licenza sono molto chiare e se queste affermazioni sono vere, si tratta di una grave violazione di queste disposizioni".

Commenti

Post popolari in questo blog

GIDEON LEVY - LA POLIZIA ISRAELIANA HA INVESTITO UN ANZIANO PALESTINESE CHE PROTESTAVA CONTRO L'OCCUPAZIONE, POI È FUGGITA DAL LUOGO DELL'INCIDENTE

Violetta Silvestri Territori occupati, quell’apartheid che distrugge l’ambiente

Gerusalemme: Nrc, “Autorità israeliane fermino espulsione forzata di una famiglia palestinese dalla propria casa in corso nel quartiere di Sheikh Jarrah”