Combatants for Peace : portano l'acqua ai Palestinesi di Hebron, arrestati. Il teschio come simbolo dell'esercito Testimonianza di Mossi Raz

Combatants for Peace





Elmetto con il teschio e arresto




Avner Wishnitzer attivista e fondatore di Combatants for Peace, scrive:
Questo casco riflette Israele per te? Questo è un elmetto dell'esercito israeliano che porta la bandiera israeliana e un teschio. . Abbiamo fotografato l'elmetto ieri, quando eravamo detenuti nella stazione di polizia di Kiryat Arba (nel distretto di Hebron, nei Territori Palestinesi Occupati).


Eravamo in sei. In passato indossavamo tutti elmetti dell'esercito israeliano e tutti noi – attivisti dei Combatants for Peace uniti ad altri – siamo stati arrestati quando abbiamo cercato di portare un serbatoio d'acqua a una delle famiglie palestinesi che vivono vicino ad At-Tawani nelle colline a sud di Hebron.




Il problema dell'acqua


Perché abbiamo cercato di portare loro dell'acqua? Perché i palestinesi che vivono nell'Area C (la più grande sezione dei Territori occupati, è sotto il totale controllo civile e militare di Israele) subiscono gravi discriminazioni nel loro accesso all'acqua: Possono ricevere acqua solo in cisterne, e solo su alcuni giorni della settimana e ad un costo astronomico, i vicini insediamenti ebraico-israeliani sono collegati alla rete idrica israeliana come te e me. Israele sostiene che queste famiglie non ricevono acqua perché vivono in abitazioni illegali, ma il vicino insediamento di Avigail – illegale anche secondo le leggi israeliane – gode di acqua senza fine attraverso i tubi.
Due popoli vivono tra il fiume Giordano e il mar Mediterraneo; Uno  controlla l'altro e gli impedisce il diritto democratico fondamentale all'autodeterminazione; uno sta espropriando sistematicamente la terra dall'altro, per insediarvi i propri figli e le proprie figlie.  Uno sta espropriando la popolazione dell'altro occupato attraverso la prevenzione dell'accesso all'acqua, il furto di risorse, blocchi stradali, muri, recinzioni e un sistema di permessi burocratici. La violenza sistematica, istituzionalizzata e organizzata protegge l'ordine antidemocratico e schiaccia ogni resistenza.

I soldati che ieri ci hanno impedito di fornire l'acqua erano semplicemente quelli a cui toccava rendere esecutivo quest'ordine. Molti di loro hanno modellato elmi con il simbolo del teschio. Altri lo avevano impresso nei loro giubbotti. Il simbolo può essere rimosso dai caschi e dai giubbotti, ma sarebbe utile solo per nascondere la vergogna. Questo ordine opprimente che ha creato questi simboli deve essere decostruito, e questo è il compito che dobbiamo affrontare tutti, tutti coloro che hanno a cuore i valori della democrazia.





Avner Wishnitzer, Combatants for Peace activist and founder, writes:

Does this helmet reflect Israel to you? This is an Israeli army helmet carrying the Israeli flag. And a skull. The Israeli flag and a skull. We photographed the helmet yesterday, when we were detained at the Kiryat Arba police station (in the Hebron district, in the Occupied Palestinian Territories). There were six of us. We all wore Israeli Army helmets in the past, and all of us – Combatants for Peace activists joined by others – were arrested when we tried to bring a water tank to one of the Palestinian families living near At-Tawani in the south Hebron hills.
Why did we try to bring them water? Because the Palestinians living in Area C (the largest section of the Occupied Territories, is under total civil and military control of Israel) suffer grave discrimination in their access to water: While they can only receive water in water-tanks, and only on certain days of the week and at an astronomical cost, nearby Jewish-Israeli settlements are connected to the Israeli water grid like you and me. Israel claims that these families don’t receive water because they live in illegal homes, but the nearby Avigail Settlement – which is illegal even according to Israeli laws – enjoys endless water through pipes.
Two peoples live between the Jordan River and the Mediterranean sea; One controls the other, and prevents it the basic democratic right of self-determination; One is systematically expropriating land from the other, to settle its own sons and daughters on; One is dispossessing the population of the occupied other through the prevention of access to water, robbing of resources, roadblocks, walls, fences, and a bureaucratic permit system. Systematic, institutionalized, and organized violence protects the anti-democratic order and crushes any resistance.
The soldiers that prevented us from providing water yesterday were simply those whose turn it was to serve this order. Many of them fashioned helmets with the skull symbol. Others had it sowed to their vests. The symbol can be removed from the helmets and vests, but that would be helpful only to hide the shame. This oppressive order which created these symbols to begin with, must be deconstructed, and that is the task we all face, all those who hold the values of democracy dear


📢
Live Update: Now is south-Hebron: Tens of activists from Combatants for Peace and other organizations are trying to bring the most basic thing in life - water - to the Hamamade community, which Israel insists on drying up. The activists are demanding from the government of Israel: Stop the dry-out, show some humanity, and take responsibility as is required by International law.
The Israeli army is shooting teargas trying to stop the activists....






Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto

Oggi mi sono recato a Hebron con il movimento ′Combatants for Peace ′ con l'obiettivo di portare acqua ad Hirbat Abu Aani . L'esercito ha risposto con granate shock e gas ..Ho inviato una richiesta al ministro della Difesa perchè indaghi sul comportamento violento del maggiore Maor Moshe ieri a Hebron , Una violenza scatenata senza alcun motivo.
Non accettiamo la violenza

באתי היום לדרום הר חברון עם תנועת "לוחמים לשלום" במטרה להביא מים לחירבת אבו עאני שנתקלה בתגובה אלימה של הצבא ושימוש נרחב ברימוני הלם וגז שגרמו לפציעת מפגינים.


מוסי רז Mossi Raz موسي راز




Commenti

Post popolari in questo blog

Richard Silverstein :Il sionismo liberale e l'illusione dei due Stati

Yehudit Karp :È giunto il momento di ammettere: Israele è un regime di apartheid

Gideon Levy : | Un'immagine, 2 milioni di persone private della loro dignità. Gaza

Offer Aderet Gli ARCHIVI DELLA GUERRA DEL KIPPUR RIVELANO LA SPIA EGIZIANA CHE HA SALVATO ISRAELE E LA PAURA DELL'UNIONE SOVIETICA DI GOLDA MEIR