Richard Silverstein _ Israele apre un altro fronte in Iraq contro l'Iran


RICHARDSILVERSTEIN.COM|DI RICHARD SILVERSTEIN
Haaretz reports that Israeli has just opened a new military front in its fight against Iran. It’s well known that Israel has attacked Iranian positions inside Syria hundreds of times, along with assassinating Iranian commanders there as well. But until now, there has been no other country in the r...


Sintesi personale 
Haaretz riferisce che Israele ha appena aperto un nuovo fronte militare nella sua lotta contro l'Iran. È noto che Israele ha attaccato centinaia di volte posizioni iraniane all'interno della Siria, oltre a assassinare lì anche comandanti iraniani,ma  fino ad ora non c'è stato nessun altro paese nella regione dove Israele abbia affrontato direttamente le forze iraniane.
Nei giorni scorsi l' aeronautica israeliana ha lanciato attacchi  contro quelle che sostiene siano posizioni missilistiche iraniane  all'interno dell'Iraq . I missili  possono presumibilmente raggiungere Israele. I droni, forse israeliani, hanno anche attaccato posizioni IRG in Iraq:  Sembra che l'IRG stia diffondendo le sue risorse militari su un'area quanto più ampia possibile. In modo che, in caso di attacco da parte di Israele e / o degli Stati Uniti, sarà in grado di contrattaccare. Più ampia è la diffusione di questa rete, minore è la probabilità che i suoi nemici siano in grado di colpire ogni posizione in un primo colpo e più è probabile che l'Iran sia in grado di lanciare una risposta punitiva    L'Iran si è radicata  in Siria. Gli analisti israeliani stanno dimenticando chi ha vinto quella guerra e chi ha perso. Israele era dalla parte dei perdenti. Si noti che solo l'Iran cerca "l'egemonia regionale". Non Israele. Si noti che è solo l'Iran a puntare ad "alleanze  attraverso l'Iraq, la Siria  e il Libano". Nessuna menzione delle alleanze israeliane che si stanno diramando dall'Arabia Saudita attraverso il Golfo e l'Egitto.  Non si sente una certa ipocrisia nell'aria? Ora, grazie all'incessante bisogno di Israele di combattere contro qualsiasi potere regionale che rappresenti una minaccia al suo dominio, si avrà  un secondo fronte .Come reagiranno gli sciiti iracheni, alleati con l'Iran,  nel vedere gli F-35 israeliani sorvolare  il loro spazio aereo per eliminare basi iraniane e depositi di armi, come fanno in Siria? Qualcuno pensa che gli iracheni staranno a guardare nel vedere la loro sovranità  violata come fa regolarmente Israele in Siria? Inoltre Haaretz rileva che gli strateghi militari  suggeriscono  che Israele potrebbe colpire non solo le forze e gli armamenti iraniani in Iraq, ma anche  gli alleati della milizia sciita irachena iraniana. Ciò minaccia di scatenare un'esplosione  Ricorda,  che gli Stati Uniti hanno attualmente 5.200 truppe in Iraq. Ricorda   quando i terroristi sciiti e sunniti  hanno ucciso centinaia e migliaia di vite americane? Se l'Iran volesse, potremmo facilmente finire in quei brutti tempi. Non ho dubbi sul fatto che Trump, Pompeo e Bolton sarebbero felici  che l' Iran  venisse colpita  in Iraq.,ma gli Stati Uniti possono permettersi un ritorno al passato?

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Tom Pessah : Chi ha combattuto nel 1948? Un libro sfata l'usuale narrazione

Yuval Harar : . La soluzione a tre classi .

Odeh Bisharat : l nuovo antisemitismo israeliano: un ginocchio sul collo di un vecchio