giovedì 20 luglio 2017

Chemi Shalev : Netanyahu contro l'Europa . Le vere ragioni

 Sintesi personale

Chemi Shalev Netanyahu’s bigheaded Euro-bashing is Bannon 101




L'animosità di Netanyahu verso l'Europa in generale e verso alcuni dei suoi paesi in particolare è consolidata e multi-stratificata.  Netanyahu ereditò  l'antipatia europea dal giorno in cui è nato. Suo padre ,lo storico Benzion Netanyahu, ha illustrato gli ultimi 500 anni di relazioni ebraiche europee, dall'inquisizione in avanti, come " una storia di olocausti". così  ha  scritto il New York Times nel suo necrologio. Netanyahu è stato modellato dall'operazione Entebbe,dove i fu ucciso il suo fratello,che mostrava un governo francese troppo debole e appassionato per salvare gli ebrei .  Lo ha assorbito dalla sua  coorte di destra e dai  conservatori in Israele e negli Stati Unitii  fin dagli anni Ottanta . Ora tale sentimento è alimentato da  Donald Trump e  da Steve Bannon. 
Netanyahu condivide il disdegno storico americano  per il continente  definito da Donald Rumsfeld  non solo decadente, ma che vende la sua anima.  Trump rappresenta l'America che ammira, Obama era ai suoi occhi troppo europeo 
Ecco perché ha detto ai leader dell'Europa orientale che ha incontrato a Budapest : . "Gli Stati Uniti sono impegnati nella regione e conducono più bombardamenti [in Siria] . È una cosa positiva "ignorando convenientemente i danni che Trump  ha causato all'America  nel mondo. Ha ignorato le proprie riserve , recentemente emerse, sull'accordo di cessate il fuoco USA-Russia in Siria, i piani di Trump per l'accordo "ultimo" di pace tra Israele e i palestinese e la sua collaborazione presunta con Putin . Netanyahu ha giocato la carta del  nazionalismo etnocentrico dei suoi ospiti
  Ha sottolineato l'enormità della follia dell'Europa, parlando a governi sempre più nazionalisti e xenofobi : Ungheria, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca, con i quali purtroppo, Israele si identifica sempre più nonostante  si caratterizzino  per il loro revisionismo e  antisemitismo sull' 'Olocausto . Non ha esitato a far leva sulle loro paure nei confronti del mondo musulmano, un atteggiamento che le ha messe in contrasto con Bruxelles. I funzionari dell'UE certamente non prenderanno gentilmente  il dato che  Netanyahu sta incitando i loro rinnegati contro l'immigrazione musulmana 
Netanyahu ha descritto Israele come l' ultimo baluardo dell'Europa contro l' immigrazione di massa, l'invasione  di orde musulmane che ne decreterebbero la fine .  Israele è l' avamposto che può fermare  i barbari. Due settimane dopo il controverso grido di battaglia di Trump per l'Occidente a Varsavia, Netanyahu ha chiarito  di aver scritto  un libro , trent'anni fa, "Terrorismo: come l'Occidente può vincere", indicandolo come  fonte di  ispirazione per gli aderenti alle teorie dello scontro di civiltà negli Usa
Netanyahu descrive l'India e la Cina come paesi che non hanno interessi politici in Medio Oriente, il che significa che non danno due fichi per i palestinesi. Ma occorre un vero e proprio mix di arroganza, di illusione e di ignoranza, francamente, nel vantarsi che, sabotando l'innovazione israeliana ,  l'Europa stia condannando  se stessa a decadere.  Si può solo pregare che Netanyahu non creda al proprio slancio e che non creda nemmeno che i suoi ospiti lo credano.
Netanyahu critica l'Europa perché la considera l'ultimo bastione della resistenza palestinese  visto che il mondo arabo affianca Israele contro l'Iran comunque, l'India e la Cina portano avanti i loro interessi e abbandonano le simpatie tradizionali verso il  Terzo Mondo e, soprattutto, la Casa Bianca è ostile ai musulmani  e il Congresso è controllato da solide maggioranze degli amanti di Israele . l'Europa  si  aggrappa quasi religiosamente ai confini del 1967, contribuisce notevolmente all'economia e al know-how tecnologico di Israele  e insiste nel collegare il suo sostegno a Israele con la sua opposizione alle sue politiche . . Ricordiamo che  due europei - Obama e il presidente francese Nicolas Sarkozy hanno  definito  Netanyahu  un bugiardo noioso


Nessun commento:

Posta un commento