sabato 22 luglio 2017

Chemi Shalev : Caro Dio ,non di nuovo

Chemi Shalev :Dear God, Not Again

Sintesi personale



Ho come una paralisi nel sonno. Pensi di essere sveglio  ma non puoi muovere un muscolo per fermare l'incubo che si sta svolgendo davanti ai tuoi occhi. Tu gridi, ma nessuno ti ascolta. Sai che la tragedia può essere evitata, ma nessuno sembra preoccuparsi. La tua bocca si asciuga, cominci a sentire la  nausea , c'è un buco nel tuo stomaco,  paura nel tuo cuore e  disperazione nella tua mente. Anche se non sei un credente, preghi: caro Dio, non di nuovo.
Hai visto questo film prima,
 e ha sempre un cattivo finale. : gli israeliani e i palestinesi sono nuovamente  a rischio, persone innocenti dovranno morire prima che tutto sia finito , le vittime saranno mostrate come prova della crudeltà dell'altra parte,  entrambe le parti si sentiranno virtuose e nobili e completamente nel giusto mentre rappresentano il nemico come incarnazione del male; i  moderati svaniranno e gli estremisti regneranno.. La gente crescerà più dura , il conflitto  diventerà più tossico e la speranza  potrebbe finalmente morire e morire.
l'esercito ei servizi di sicurezza di Israele hanno invitato il governo  a riconsiderare  tale scelta  che  avrebbe potuto   causare morte e distruzione  nell'inferno del conflitto israelo-palestinese
Gli israeliani possono vedere i rivelatori di metallo come misure di sicurezza per  prevenire il terrorismo, ma per i palestinesi le strette porte colorate in argento sono occupate da poliziotti di frontiera ostili  e costituiscono un altro blocco israeliano nel loro tragitto verso il luogo più sacro per loro . È un promemoria dell'occupazione che odiano prima di entrare nell'unico posto in Palestina dove  governano. Il loro risentimento, giustificato o no, è carburante  per i terroristi e i fanatici religiosi  e avviare,così,  un altro incendio 
Se la ragione non prevale ora  ci vorranno settimane o mesi prima che prevalga di nuovo . Ostacola la ragione  l'orgoglio nazionale e la percezione del prestigio che impone di non abbandonare mai le azioni precedenti, non importa quanto siano sbagliate, perché farlo significa perdere la faccia . .
E poi c'è la politica che, in questo primitivo quartiere, si tradurrà automaticamente in disprezzo per i compromessi , l'ammirazione per i bulli e la paura universale di coloro che hanno il potere di essere  superati a  destra. Benjamin Netanyahu vuole   mantenere il sostegno dei coloni ebrei  che chiedono  una "risposta giusta sionista".
  Vive nella paura costante che Naftali Bennett di Habayit Hayehudi lo superi e lo descriva  come un debole. Mahmoud Abbas, da parte sua, si rende conto che una crociata fanatica per mandare via gli infedeli sionisti di Al-Aqsa e di Al Haram esh-Sharif potrebbe fargli perdere il potere 
In altri momenti più normali si sarebbe potuto  almeno contare su Bill Clinton o Barack  per provare a spegnere le fiamme,ma il presidente americano è Donald Trump e  Netanyahu non si fida degli europei. Forse i nuovi alleati di Israele in Medio Oriente dall'Egitto, alla Giordania o all' 'Arabia Saudita potrebbero  riempire il vuoto, anche se sono altrettanto timorosi ,come Abbas  di essere definiti collaborazionisti dell'entità sionista.
. Israele avrebbe potuto considerare la rimozione dei rivelatori, ma non di fronte a manifestazioni violente e sicuramente non dopo che tre israeliani nel villaggio di Halamish sono stati brutalmente uccisi  venerdì sera.
Così aumenterà la pressione per placare  i suoi populisti. Inevitabilmente  ci saranno più vittime, come i tre adolescenti uccisi di venerdì,   che saranno ritratti dai palestinesi come Shahidi e modelli  per altri ragazzi infelici. E così via e così via.
Alla fine gli israeliani saranno più isolati e risentiti e i palestinesi più disperati e oppressi e entrambe le parti si sentiranno vittime abbandonate dal mondo 
. E ti chiedi   perché i loro capi siano così ostinati e chiusi   nel creare  questi cicli infernali di violenza e di frustrazione. "Siamo il tuo popolo eletto. Ma, una volta in un altro momento, non puoi scegliere qualcun altro? "Chiese Tevye . Se questa è Terra Santa di Dio, gli si potrebbe chiedere, perché non può  spostarsi altrove per un cambiamento, o almeno andare in vacanza?

Nessun commento:

Posta un commento