mercoledì 24 maggio 2017

Medio Oriente: Gaza, domani esecuzione pena capitale per presunti assassini capo Brigate Qassam


Medio Oriente: Gaza, domani esecuzione pena capitale per presunti assassini capo Brigate Qassam
Ramallah , 24 mag 18:22 - (Agenzia Nova) - Il presunto assassino del capo delle brigate Ezzedin al Qassam, braccio armato del movimento palestinese di Hamas, Mazen Faqha, e due potenziali complici subiranno domani la pena capitale. Lo ha annunciato oggi il procuratore generale di Hamas, Ismail Jaber. Faqha era stato assassinato lo scorso 24 marzo in un agguato da parte di miliziani sconosciuti nel quartiere Tel al Hawa, nella Striscia di Gaza. La condanna a morte per i tre è stata pronunciata domenica scorsa, 21 maggio, da un tribunale militare. Due degli imputati saranno giustiziati tramite impiccagione (tra cui il 38enne Ashraf Abu Leila, considerato il responsabile della squadra), 
il terzo tramite fucilazione, in presenza di funzionari e leader locali. Diversi gruppi dei diritti umani hanno condannato Hamas per la pratica delle esecuzioni a morte. "La pena di morte è una pratica barbara che non ha posto in uno stato moderno", ha dichiarato Sarah Leah Whitson, direttore esecutivo della divisione Medio Oriente di Human Rights Watch, lo scorso aprile. Da quando nel 2007 Hamas ha assunto il controllo amministra la Striscia di Gaza in un colpo di stato armato nel 2007, Hamas ha eseguito le condanne a morte di 25 persone condannate dai suoi tribunali, secondo il Centro palestinese per i diritti umani. (Res)

Nessun commento:

Posta un commento