giovedì 18 maggio 2017

Gaza: occhi di mare, sapore di sale. Ucciso dall'IDF giovane pescatore

 

Gaza, la marina israeliana spara contro i pescatori: un morto

 Gaza, la marina israeliana spara contro i pescatori: un morto

L'imbarcazione aveva violato il blocco imposto a Gaza: la marina spara per avvertimento e uccide un pescatore.

Desk1 15 maggio 2017
Ancora un palestinese ucciso dalle forze armate israeliane: a morire è stato un pescatore, che ha perso la vita in seguito alle ferite riportate dopo che la marina israeliana ha sparato contro la sua nave come avvertimento dopo che aveva violato il blocco imposto su Gaza.

L'esercito israeliano ha reso noto che le forze navali hanno esploso dei colpi di avvertimento quando "un'imbarcazione ha deviato dalla zona di pesca designata nel nord della Striscia di Gaza".

La nave ha continuato ad avanzare e il fuoco è stato diretto contro l'imbarcazione. A diffondere la notizia, tramite una nota, è stata la marina israeliana, che ha ricostruito la dinamia della morte del pescatore.



Nessun commento:

Posta un commento