mercoledì 3 maggio 2017

Bradley Burston: Per onorare il Memorial Day in Israele, hanno attaccato la mia famiglia

Sintesi personale

Bradley Burston :To honor Israel's Memorial Day, they attacked my family






Foto del file: Protesta  della destra a Tel Aviv, 2014.

I manifestanti di destra hanno disturbato le cerimonie del giorno della  memoria  tra israeliani e palestinesi   Mia sorella è stata uccisa dai terroristi. Ma non rinuncerò alla pace.

Non si è mai sentito niente di simile  . Anche in questo paese, in questo luogo , quando pensi di aver sentito tutto , questo odio  è stato qualcosa di nuovo .

Non doveva essere così.

Alla periferia della città, in occasione della giornata commemorativa per i caduti della guerra  e per le vittime del terrorismo, migliaia di persone, molte delle quali in lutto per la morte dei propri  cari, si sono riunite per  ricordarli  in modo  tranquillo, rispettoso. 

Per due ore si è potuto ascoltare il futuro. Il dolore coinvolto in un cambiamento del cuore,la speranza,l'umanità ,la bellezza di questo . La guarigione

*

Il memoriale annuale, organizzato da the Bereaved Parents Circle and Combatants for Peace  gruppi congiunti Israeliani -Palestinesi che lavorano attivamente per la riconciliazione e la pace,  risuona profondamente in questa società dopo una dozzina di anni . L'arena di basket di Tel Aviv dove  stata tenuta quest'anno la commemorazione , si è dimostrata  troppo piccolo per contenere tutti coloro che hanno voluto partecipare.

E questo è avvenuto anche dopo che Israele ha negato i permessi di accesso a centinaia di palestinesi della Cisgiordania che volevano partecipare 

Ma per coloro che vi  hanno partecipato per incontrarsi e  per riconoscere gli incubi che avevano sperimentato nella loro vita, è emerso un incubo completamente nuovo.

Il peggiore dei peggiori  gruppi esistenti in Israele , i  fanatici di Kahane, avvolti da bandiere israeliane e da ondate di odio,  di rabbia,  aspettava vicino all'entrata per terrorizzare chiunque cercasse di entrare.

Hanno gridato maledizioni ,insulti sessuali e hanno esaltato i loro eroi, assassini di palestinesi.


E quando i partecipanti sono usciti , il livello delle maledizioni si è intensificato . Mentre la nostra famiglia camminava attraverso il parcheggio, una giovane donna ci  ha  augurato il cancro . I giovani hanno gridato a noi "Amalek" ( i membri di una tribù che la Bibbia  considera nemici degli ebrei in quanto devono essere cacciati  e uccisi fino all'ultimo neonato). Ci hanno chiamato terroristi e sluts. Hanno  detto  che le nostre madri erano puttane.

Mia moglie, una figlia dei sopravvissuti dell'Olocausto ,un'  infermiera che  ha  salvato vite sia ebraiche che arabe, ci ha aiutato  ad evitare  i giovani che si muovevano verso la nostra auto
 
Dopo di che  tutto è peggiorato .

I media sociali sono esplosi , guidati da un israeliano tra i più  razzisti , il rapper Yoav Eliasi, noto come HaTsel, l'ombra. "Credetemi o no" ha pubblicato su Facebook, "anche i soldati in uniforme sono stati invitati  alla cerimonia  dell'estrema sinistra che detesta il Memorial Day".

"Con l'aiuto di Dio, un terrorista suicida può farsi  esplodere fra loro", ha risposto uno dei seguaci di Eliasi.

Altri hanno scritto della gioia che avrebbero ricevuto per la violenta morte dei traditori  ossia dei  soldati che hanno partecipato al memoriale . Una  donna soldato  è stata  insultata  con questo termine :  "figlia di mille puttane".

Perché è stato così importante per questi salvatori della  razza ebraica ,per  questi difensori autoctoni dell'onore dei soldati caduti e del Giorno della Memoria,  trascorrere la loro Giornata commemorativa offendendo le  famiglie afflitte?

Perché nella furiosa cecità del loro odio hanno visto in questa gente  un pericolo.

E, in un certo senso avevano ragione.

Hanno visto nelle 4.000 persone di quella arena  e nei 400 palestinesi ai  quali è stato negato l'ingresso dalla Cisgiordania  una minaccia alla loro  realtà   dove i suprematisti Kahanist  possono fare tutto quello che   vogliono.
i Kahanisti sono spaventati a morte.

I gruppi che hanno organizzato il memoriale e le persone che hanno partecipato hanno fatto ciò che gli estremisti temono di più: hanno creato uno spazio sicuro per gli israeliani e per i palestinesi. Per due ore i palestinesi e gli israeliani si sono sentiti  liberi di raccontare la profondità della loro perdita senza  ideologia. Senza mentire.

I Kahanisti  dovevano ricorrere alla menzogna . Il giorno dopo dovevano  raccontare alla stampa che il memoriale aveva glorificato i terroristi. Una bugia assoluta. Avevano bisogno di raccontare alla stampa che il memoriale aveva confrontato i soldati con i Kamikaze  suicidi. Una bugia assoluta.

Sono l'incubo.

Nella loro terra, nella loro mente non c'è alcun posto per gli arabi e  per loro, in questo paese,    non c'è posto per gli ebrei come noi.

Volevano far male alle persone. Volevano far male agli ebrei. Soprattutto però, volevano impedire alla gente di venire.

E hanno fallito.
Ero lì . Inizialmente ho  sentito l'odio, poi ho visto il futuro.

In un luogo dove nulla sembra cambiare ,  in una notte, in un piccolo posto per due ore   tutto è sembrato diverso.

Se le cose stanno cambiando possiamo ora essere sicuri che  la situazione peggiorerà 

Ma c'è una luce in fondo alla strada. Lo abbiamo visto. Devi solo fare l'U-tu

Nessun commento:

Posta un commento