martedì 4 aprile 2017

Bradley Burston Come si fa a difendere Israele con gli abusi ,con una guerra sulle donne, con gli assalt?


Sintesi personale

 

Bradley Burston How do you defend Israel? Abuse? A war on women? Felony assault?

 

Hanno detto loro che "dovrebbero bruciare in un forno." Hanno cantato "Trump, Trump, Trump." Alcuni partecipanti dell'AIPAC sono usciti incitandoli.

Jewish Defense League ,il capo Meir Weinstein, ha riassunto quanto è accaduto  in un video per i futuri donatori: E 'stata una "esperienza straordinaria",ha aggiunto 

Tre giorni dopo   Israele ha organizzato un "vertice stop BDS" presso l'ONU. Anche se uno degli obiettivi apparnti della conferenza era quello di sensibilizzare  a sinistra- gli studenti,  gran parte della folla ha maledetto i membri presenti di J Street U, un'organizzazione che si oppone sia all' occupazione sia al BDS.

Gli studenti J Street U erano venuti non come i manifestanti, ma come partecipanti,ma  questo non ha impedito  al legislatore repubblicano Alan Clemmons ,tra le oviazioni   della  folla, di definire  J Street "antisemita".

I partecipanti hanno anche detto che  i membri J Street U erano i maiali, che avrebbero portato al  prossimo olocausto

In effetti   uno dei peggiori aspetti di questa presunta difesa di Israele, è una guerra contro le donne. Molte donne che si preoccupano profondamente di Israele hanno un ruolo di primo piano nella opporsi all'occupazione. E gran parte del peggior veleno   è riservato  a loro.

Il mese scorso  Simone Zimmerman è stata violentemente offesa dopo che si è espressa  contro il nuovo divieto di entrare in  Israele per i  sostenitori del boicottaggio, anche se  dichiarano  di essere sostenitori di Israele e di boicottare   solo gli insediamenti.

Lei descrive Israele come un "luogo caro al mio cuore, importante per la mia vita", osservando  che, mentre lei non è un membro di movimento BDS, ha visto il BDS come una tattica legittima della non-violenza per fare  pressione contro l'occupazione.

"Sono indignato che ci sia la possibilità che io non possa  entrare in questo paese", ha detto in un video di  Haaretz.com. "Voglio che altri ebrei americani si sentano offesi dal fatto   che, a causa delle loro opinioni politiche,  potrebbero non essere ammessi in questo paese. E voglio  che gli ebrei americani siano altrettanto indignati  in quanto questa legge sta  incidendo in modo sproporzionato nei confronti dei palestinesi ,degli  arabi e dei  musulmani ".

In una delle decine  risposte odiose  un uomo che si identifica  come Yaniv Kahane Zohar e seguace di JDL,  ha scritto sulla pagina Facebook di Simone Zimmerman:

"Tu sei un'odiatrice  e  puttana  / Dal nostro punto di vista  non sei un' Ebrea / vai a vivere all'estero, non c'è niente per te qui in Israele / Sei una spia  dei governi stranieri / Il  conto è aperto [ abbiamo il nostro occhio su di te in Israele e con la Jewish Defense League all'estero.

"Ti auguro la sterilità del cancro  e che gli arabi ti violentino , puttana ."

Rabbi Jill Jacobs, che dirige T'ruah   per i diritti umani, ha ricevuto lettere di odio osceno da individui che credono di proteggere e sostenere Israele.

Dopo un attacco terroristico ha ricevuto la seguente lettera : . "Dove sono le lacrime per la bambina uccisi oggi dai palestinesi che ami, Jill Jacobs. Ebrea, traditrice, assassina ,puttana cagna?

Il Sangue di questo bambino è sulla tua  testa e sula tua organizzazione .. Che Dio vi ripaghi per le sofferenze degli israeliani assassinati e mutilati in questo ultimo attacco terroristico da parte dei palestinesi, assassini di israeliani .  Che il vostro bambino sia la loro prossima vittima".

Un altro ha scritto che "la signora Jacobs è una fica ebrea  che odia se stessa, che, piuttosto che combattere l'antisemitismo   sceglie di attaccare gli ebrei. Vaffanculo."

  Sarah Tuttle-Singer, un' americana-israeliana  che di frequente posta il suo affetto per il paese e la sua gente e  viene offeso pesantemente per le sue posizioni di sinistra , fa notare che le risposte possono essere classificate in tre categorie principali .

"1 Ci sono quelli che si  movono più o meno su questa linea :  'Spero che gli arabi ti stuprino e  ti uccidano"

Poi  vi è l'iper-misoginia di alcune donne di destra  contro le donne di sinistra che insultano pesantmente  e ne  calunniano l'aspetto "

3  Infine vi è l'intervistato di sesso maschile il cui approccio è di  condiscendenza e cerca  di convertire  una donna di sinistra come in questo caso:

"Davvero Sarah, è il momento di smettere di agire  così. Sei una ragazza grande ora."


  Il rabbino Daniel Gordis in un articolo sul Jerusalem Post intitolato "I nemici hanno molte forme," pur avendo definito il divieto di viaggiare dilettantesco e un "enorme  errore" - definisce  Simone Zimmerman "un nemico dello stato". dileggiando il suo amore per Israele e aggiungendo :  "Gli i ebrei che affermano di amare Israele, ma che consapevolmente approvano  le organizzazioni che dichiarano che Israele è fondamentalmente illegittima  sono in realtà molto peggio dei nemici dello stato. Essi sono, traditori".

Questo è lo stesso Rabbi Gordis che scrive , in un articolo del 2012 ,: "Quando l'equilibrio diventa tradimento",  di aver avuto una grande ammirazione per il rabbino Sharon Brous della comunità IKAR Los Angeles' prima che tradisse e abbandonasse Israele

La risposta  di Rabbi Brous' merita uno studio attento.

Si potrebbe credere di amare Israele  o di  amare il mito di Israele, ma  tu non ami il vero Israele”.


  Brooke Davies di J Street U,ha puntualizzato che il vertice ha dato  risalto alle  "voci delle  frange politiche che  allontanano  chiunque si faccia portavoce di valori progressisti o dimostri preoccupazioni reali circa il conflitto Israele-palestinese.

"L'unico risultato di tale approccio sarà questo:  sempre più persone giovani ed ebrei americani si allontaneranno da Israele "

Forse è qualcosa nell'aria. Forse è Trump, forse è il rapido avvicinarsi al  cinquantesimo anniversario dell'  occupazione.ma   qualcosa sta sicuramente succedendo negli  intransigenti "difensori di Israele".

I più forti , i più crudeli ,i più malvagi del diritto pro-insediamento  hanno dichiarato guerra agli ebrei

  
Le  truppe d'assalto criminale  dal cuore nero  della frangia "pro-Israele" hanno deciso   in questi giorni  che il miglior uso delle loro energie nel sostenere il sionismo, consiste nel   concentrarsi sui  giovani ebrei progressisti, sugli  attivisti che si oppongono alla occupazione, ma che ancora provano  forti sentimenti per Israele.
Al   fine di abusare di loro  li assalgono , li molestano , li intimidiscono , li demonizzano e, in alcuni casi, letteralmente,usano il manganello.

Troppo spesso questo  "pro-Israele" attivismo  è  una cassetta degli attrezzi piena di malevolenza, di misoginia, e anche di violenza fisica.

Utilizzando i pali di legno di bandiere israeliane, americane e pro-Kahane, gli estremisti ebrei  di Defense League  hanno  picchiato e preso a calci i manifestanti anti-occupazione la scorsa settimana, al di fuori della convention annuale della lobby filo-israeliana AIPAC.


Un istruttore di un college americano palestinese
di 55 anni,  padre di quattro figli, ha avuto 18 punti di sutura per chiudere le ferite intorno al suo occhio destro. Un membro del IfNotNow, un movimento di giovani ebrei  che si oppongono all'occupazione, è stato colpito alla testa  e ha subito una commozione cerebrale.

La gente di  JDL ha  strappato e bruciato una copia del Corano. Ha  chiamato i manifestanti ebrei nazisti e kapos,





Bradley Burston
Per saperne di più: http://www.haaretz.com/opinion/.premium-1.781499

Nessun commento:

Posta un commento