martedì 14 marzo 2017

ISRAELE: lettere all'editore: verrò in Israele. Arrestatemi

 Sintesi personale
 1 Voglio presentarmi a voi. Sono    Rabbi Avraham Yizhak Green. HO PASSAPORTO AMERICANO  e spesso mi reco  in Israele
Il mio quinto libro è stato appena tradotto in ebraico . Ero in Israele a dicembre / gennaio  dove ho parlato pubblicamente in circa 15 luoghi diversi, comprese le università, yeshivot, sinagoghe e centri di ricerca. Ho molti buoni amici e studenti in Israele .   Vi dico tutto questo perché temo che potrei avere un problema. 
  A causa delle mie opinioni politiche e religiose, mi rifiuto di recitare kiddush sul vino che viene etichettato come fatto in Kiryat Arba. Questa è stata la mia pratica per molti anni. Sono preoccupato per la violazione delle leggi ebraiche per quanto riguarda il furto, l' oppressione e  le trasgressioni interpersonali create  dagli ebrei nei territori della West Bank. 
Anche se non mi astengo completamente dal mangiare i prodotti agricoli ivi prodotti,  durante la mia visita in Israele  io sono severo  per quanto riguarda kiddush. Io non sono un rabbino che prende decisioni sulla legge ebraica per gli altri, ho informato i miei studenti che questa è una  mia abitudine.
Fino ad ora non ho fatto una dichiarazione pubblica su questo, ma ora la  sto facendo  Ho bisogno di sapere se questo significa che sono incluso tra coloro  ai quali  non sarà più consentito di entrare  nel paese, perché sostengo questo grado di boicottaggio su un prodotto degli insediamenti in Cisgiordania . Se è così si prega di avvisarmi  e io annullerò le mie visite programmate.

Rettore, Rabbinico Scuola Hebrew College, Boston

2 Arrestami

 Ho lavorato come volontario in Israele e in Palestina  . L'occupazione devasta   sia l'occupante che  l'occupato. Non sostengo il movimento BDS; i loro obiettivi sono troppo ambigui per me. Io sostengo e agisco  boicottando i  prodotti degli  insediamenti israeliani.e acquistando  i  prodotti palestinesi.Arrivo  a Ben Gurion Martedì, 21 marzo sul UA954 volo.

Arrestami.

Judy Bamberger
O'Connor, Australia

3 Non è democrazia ,ma dittatura

Non so bene come  esprimere il mio disgusto e preoccupazione per la direzione che il mio amato paese sta prendendo. Il suo sistema politico  lo sta trasformando in una dittatura  . Controlla i  mezzi di comunicazione, decide che cosa può e non può essere trasmesso ; assegna ulteriori finanziamenti alle scuole rabbiniche  e ai quartieri haredi, fornendo una miseria per gli arabi israeliani che vivono all'interno dei confini riconosciuti di Israele;controlla il  sistema educativo rimuovendo  gradatamente i  programmi innovativi e di educazione civica  introducendo  sempre più la Torà   e diminuendo  la matematica,le  lingue   Per  non parlare dei commenti spregevoli fatti dal rabbino, designato a formare i futuri soldati dell'IDF, sulle  donne che servono nelle forze armate o del  passo compiuto dal ministro Erdan per fermare il riconoscimento della Giornata internazionale della donna da parte delle   donne palestinesi interessate  a  porre le  questioni femminili all'ordine del giorno  . Ora non si permette alle persone di entrare nel paese se  criticano alcune delle  sue politiche,  se di buon grado riconoscono Israele, ma non le colonie costruite su terreni privati ​​palestinesi;si oppongono alla  demolizione delle case  palestinesi costruite senza permessi in quanto  la burocrazia non fornisce loro tale diritto ,ma ignorano le case costruite dai coloni, anche senza permesso, su un terreno che non appartiene a loro.

Questa è una democrazia? Non da dove vengo e non per questo sono venuto qui e ho  incoraggiato i figli a fare lo stesso.

Judy Telman
Mevasseret Zion

4  Il trattamento dei siriani in Israele è in via di estinzione  

Negli ultimi cinque anni, migliaia di siriani feriti e malati sono stati curati in centri medici nel nord di Israele. ORA il trattamento dei siriani   dovrebbe  essere interrotto a causa della mancanza di fondi, Il Governo  ha spiegato che il contribuente israeliano non deve essere gravato da questo costo.
ORA  molte persone moriranno e i Siriani si sentiranno abbandonati
Qualcun altro riempirà questo vuoto. Hezbollah, ISIS o Al-Qaeda  offriranno aiuto ai siriani in cambio di fedeltà.



Arrive in Israel on March 21. Arrest Me


Nessun commento:

Posta un commento