giovedì 8 settembre 2016

Gentiloni: inaccettabili i bombardamenti di Assad. E quelli americani?


 
 
 
 
 
 
Il ministro degli esteri italiano parla alla Cnn della situazione in siria
globalist.it




Due pesi e due misure? In parte sì, anche se il ministro Gentiloni è persona equilibrata. Ma le alleanze sono alleanze...
 Così il nostro ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ha detto in una intervista alla Cnn: "Nelle ultime settimane, sfruttando in qualche modo il fatto che ci fossero negoziati, Assad ha continuato ad assediare e bombardare alcune città per tentare di rafforzare la sua posizione, ma questa è una cosa inaccettabile. E credo che gli Usa saranno molto chiari con la Russia nello spiegare che non accetteranno più' questa situazione".
Ha aggiunto Gentiloni, "se e quando Assad finalmente accetterà l'idea di negoziare, l'opposizione dovrebbe accettare senza precondizioni" di sedersi al tavolo.

Nessun commento:

Posta un commento