mercoledì 24 agosto 2016

Terremoto in Italia: i cani stanno salvando la vita a chi è sotto le macerie. Foto






 
 
 
 
 
 
Sono tanti gli amici a quattrozampe impegnati nella ricerca dei superstiti tra le macerie ad Amatrice: border collie, pastori tedeschi, meticci delle unità cinofile…
lastampa.it




Sono tanti gli amici a quattrozampe impegnati nella ricerca dei superstiti tra le macerie ad Amatrice: border collie, pastori tedeschi, meticci delle unità cinofile delle forze dell’ordine e di soccorso, ma anche tanti volontari, molti dei quali con l’hobby della ricerca dei tartufi stanno affluendo per prestare il loro aiuto.

«Questo lagotto romagnolo - spiega un giovane cercatore di tartufi - ha un grande fiuto per i tartufi ma penso possa essere utile e possa collaborare alle ricerche con gli altri cani. D’altronde, tutti cerchiamo di fare il possibile per salvare chi sta sotto le macerie.

Il primo dei nostri amici a quattrozampe ad arrivare sul luogo del terremoto, impegnato nella ricerca di un bimbo, è Fix, un membro effettivo delle unità cinofile del Nucleo regionale del Lazio dei vigili del fuoco. «È un cane che ha una grande esperienza in questo tipo di lavoro - spiega Giampiero, il suo addestratore - è stato già impegnato nella ricerca di superstiti nel crollo di case, anche se purtroppo le ricerche si sono concluse individuando soltanto vittime». 

Nessun commento:

Posta un commento