sabato 9 aprile 2016

Amos Harel : L'esecuzione del comandante di Hamas innesca l'intrigo e la rabbia


Execution of Hamas commander triggers intrigue and anger haaretz.com





Sitesi personale


Circa due mesi fa un comandante di battaglione dell'ala militare di Hamas è  'stato condannato a morte dalla propria organizzazione: Mahmoud Eshtewi . Egli  è stato detenuto per più di un anno prima di essere ucciso . Ai primi di febbraio Hamas ha restituito il suo corpo alla famiglia e ha annunciato che era stato giustiziato dopo aver ammesso, sotto interrogatorio, di aver commesso reati morali non specificati. Da allora  circolano tantissime voci e versioni: un  gay ,un collaboratore di Israele  accusato di aver rivelato il nascondiglio di   Deif  nell'estate del  2014. Un attacco aereo israeliano  non è riuscito a ucciderlo  , ma ha ucciso la moglie, la figlia e il figlio piccolo. La famiglia di Eshtewi  afferma che la confessione è falsa ed è stata estorta sotto  tortura.  .L'uccisione evidenzia la lotta interna all'organizzazione :   da una parte Khaled Meshal, il capo  dell'ufficio politico di Hamas , dall'altra parte  la troika militare di Hamas 'a Gaza, Iz al-Din al-Qassam: Deif, Marwan Issa e Yahya Sanwar. Sanwar è stato rilasciato da una prigione israeliana nel 2011 in cambio del soldato rapito Gilad Shalit  ed è considerato una stella nascente. Attualmente costituisce il collegamento tra le ali militari e politiche di Hamas . Egli porta avanti la linea dura contro Israele  e vorrebbe mantenere contatti con il radicalismo egiziano del Sinai , anche se questo fa infuriare il Cairo .Sanwar è  personalmente dietro l'esecuzione di Eshtewi . Di solito una tale decisione sarebbe stata presa dalla leadership politica e solo dopo un processo legale . Meshal,  preoccupato per la crescente forza  e indipendenza della leadership militare,è   furioso per non essere stato coinvolto nella decisione. Egli è ora  sta spingendo per una commissione d'inchiesta per indagare sulla vicenda e sta cercando di ristabilire i confini di autorità tra le due ali

L'IDF, nel frattempo, afferma che Hamas sta esercitando moderazione contro Israele perché è occupato a ricostruire il suo feudo a Gaza, sia economicamente che militarmente. Nel mese di ottobre, quando la violenza in Cisgiordania  è iniziata , i  palestinesi di Gaza hanno cominciato a tenere manifestazioni violente nei pressi del confine con Israele ,manifestazioni che sono scemate nel tempo. Hamas non vede evidentemente alcuno scopo nel causare attrito lungo il confine. Le sue forze continuano ad operare lungo il confine per evitare che le organizzazioni più piccole  sparino razzi contro Israele. Il governo israeliano ha ordinato all' IDF di cercare di mantenere la calma lungo il confine di Gaza il più a lungo possibile, mentre l'esercito  si sta preparando per la possibilità di un altro round di combattimento. L'esplosione potrebbe  essere determinata dal  peggioramento della situazione economica a Gaza  o da attacco terroristico di Hamas in Cisgiordania o dall' ala militare per evitare  che l'IDF  scopra i nuovi tunnel o utilizzi nuove tecnologie per individuarli . Hamas, come detto dall'IDF,  attualmente non ha interesse a iniziare un conflitto militare  ,tuttavia potrebbe essere spinto ad agire a causa della  crescente indipendenza dell' ala militare e dalla tensione tra essa e l'ala politica  Per tutte queste ragioni l'intelligence israeliana rimane sospettosa e scettica su quello che sta succedendo a Gaza. l'IDF si sta preparando per un altro possibile conflitto questa primavera o in estate , anche se non considera un tale conflitto probabile.
Amos Harel

Amos Harel

Nessun commento:

Posta un commento