sabato 19 marzo 2016

Gideon Levy : Non è mai colpa di Israele: Due bambini di Gaza sono morti e la loro storia va raccontata -



  Sintesi personale

Lui aveva 6 anni  ,lei 10 anni, erano  fratelli di sangue. Sono morti nel sonno? Si sono svegliati  prima che il missile colpisse la loro casa?

Hanno sentito l'aereo e hanno avuto  paura prima di morire, forse hanno tentato di fuggire? C'era qualche posto dove andare? Che cosa hanno fatto prima di andare a letto nella loro ultima notte di  vita? Hanno sognato qualche cosa nella loro ultima notte?  Il mio amico M. mi ha detto i suoi figli sono saltati  dal letto per lo spavento. Israele è stato vendicando per il lancio di quattro razzi Qassam avvenuti precedentemente .  I razzi sono atterrati in aree aperte e non hanno  causato danni.  Gli arei hanno colpito quattro obiettivi  :  "installazioni terroristiche di Hamas". L'aereo ha sorvolato Beit Lahia e il pilota ha lanciato le bombe  senza che lo schermo mostrasse che Yassin  era morto e Israa   stava morendo.  Uno degli obiettivi  era la casa di Israa e Yassin Abu Khoussa. "House" è una esagerazione. Un tetto di amianto cencioso, stracci sul davanzale della finestra, materassi sottili sul pavimento rivestito da coperte a buon mercato, alcune delle quali ormai intrise di sangue. Qui Israa e Yassin sono nati, hanno vissuto qui  e qui sono morti. Sul pavimento della stanza che è stata colpita dormivano i  sette figli della famiglia, da 2 anni a 15anni  e la loro madre. Sono tutti in stato di shock. Le Forze di Difesa israeliane conoscevano   bene questa capanna a Beit Lahia ; l'avevano distrutta un paio di volte,ma  la famiglia ha continuato a vivere qui , dove sarebbe potuta andare ? Ora Suleiman Abu Khoussa, 45 anni , un contadino, sta lì  stordito per la  morte di due dei suoi figli  .  La madre si nasconde, non è possibile parlare con lei. La loro casa si trova a circa 300 metri da un campo di addestramento di Hamas.  Yassin è morto sul colpo . Israa è stata ricoverata nell' 'ospedale di Beit Lahia in condizioni critiche e quindi al Shifa Hospital di Gaza City, dove è morta . Essi sono stati sepolti fianco a fianco nel cimitero di al-Salatin, un fratello e una sorella, senza presente e senza futuro. L'incidente è stato segnalato a malapena in Israele. E 'difficile pensare ad una  più  vile e vergognosa disumanizzazione  da parte della maggioranza dei mezzi di comunicazione di Israele . Israel Hayom ha menzionato l'uccisione in una piccola nota con tono sprezzante: "Hamas afferma  che a  seguito dell'attacco due bambini sono stati uccisi" Non è difficile immaginare che cosa sarebbe accaduto se Hamas avesse ucciso due bambini, fratello e la sorella, con un razzo Qassam. Si può immaginare non solo una rappresaglia militare spietata, ma anche i titoli  : bestie, Hamas killer  di bambini ,ma i nostri ragazzi -killer sono puri, dopo tutto l'uccisione  non è stata intenzionale. Non lo è mai. Israele non ha  mai pensato  di emettere una condanna, nessuno ha mai pensato di esprimere rammarico, tanto meno di offrire un risarcimento.

Mi piacerebbe molto visitare la casa di Abu Khoussa per raccontare  agli israeliani ciò che la loro aviazione  ha fatto,ma Israele non  permette ai giornalisti israeliani di recarsi   a Gaza.  The Independent era lì questa settimana per riferire ai suoi lettori.

Gideon Levy

Gideon Levy :It's Never Israel's Fault: Two Gazan Children Are Dead and Their Story Goes Untold

Nessun commento:

Posta un commento