sabato 5 marzo 2016

Gideon Levy : appena nati due gemelli senza casa. Israele demolisce le case dei terroristi palestinesi





Sintesi personale

Khaki Harub ha 3 anni, vive nel villaggio di Deir Same a sud di Hebron. Questa settimana ha detto che vuole uccidere un soldato ebreo. Il motivo: "I soldati hanno demolito la mia casa."

La casa di Khaki è stata demolita la scorsa settimana perché era anche la casa di suo fratello maggiore, Mohammed Harub, 22 anni, che lo scorso 19 novembre ha sparato all'incrocio di Gush Etzion in Cisgiordania dove , Ezra Schwartz e Rabbi Yaakov Don e un palestinese, Shadi Arafa, sono stati uccisi. Circa due ore prima dell' attacco, il vicino di Harub a Dura, Riad Masalma, aveva pugnalato a morte due israeliani, Reuven Aviram e Aharon Yesayev

La scorsa settimana, tra il Lunedi notte e Martedì, le truppe delle Forze di Difesa israeliane hanno demolito le case dei due assalitori, lasciando 19 persone senza casa. Secondo B'Tselem Israele ha già demolito o sigillato 31 case e appartamenti dall'inizio della rivolta Quattordici case non erano in realtà destinate alla demolizione, ma sono state distrutte durante la demolizione delle case dei vicini
Questa settimana l'Alta Corte di Giustizia ha anche approvato, a maggioranza, la demolizione della casa di un altro palestinese, Ibrahim Saqafi, che ha speronato un poliziotto di frontiera con la sua auto, uccidendolo. Il giudice Zvi Zylbertal ha votato contro tale sentenza in quanto non c'erano prove sufficienti per dimostrare che Saqafi aveva agito con premeditazione. .

Israele sta procedendo quindi a pieno ritmo con la sua politica di demolire le case dei terroristi In realtà una punizione collettiva a tutti gli effetti, la cui efficacia e capacità di dissuasione non è mai stata dimostrata

La casa della famiglia Masalm è ora un cumulo di pietre. Il denaro non è stata risparmiato nella costruzione . Molti tondini di ferro sporgono tra le pile di mattoni e pannelli di marmo. Una bandiera palestinese e tre bandiere di Hamas verdi sono attaccate alle sbarre di ferro.La casa aveva una superficie di 170 metri quadrati. Le rovine suggeriscono eleganza. I mobili del soggiorno erano state comprate appena un mese e mezzo prima dell'attacco con il coltello.
Il proprietario della casa, Riad Masalma, rimane in custodia fino alla conclusione del procedimento contro di lui. Lui è un cuoco con un permesso di lavoro in Israele e lavora in un ristorante di Tel Aviv . Sua moglie, Samahar, e i loro cinque figli sono ora ammassati in una stanza nella casa dei nonni in Dura. I gemelli, Ruaya e Mahmoud, sono nati solo tre settimane prima dell'attacco. La famiglia Masalma ha portato via tutto prima che la casa fosse distrutta. Quando i bulldozer sono arrivati, insieme a un gran numero di soldati,l'abitazione era vuota

Secondo Saud ciò che ha spinto Riad Masalma a perpetrare l'attacco è stato un raid da parte dei soldati dell'IDF ad Al-Ahli Hospital di Hebron per catturare un ricercato insieme all' uccisione delle ragazze giovani armate di coltello. Questo ha fatto ribollire il suo sangue e lo ha spinto a compiere gli omicidi, tre settimane dopo la nascita dei suoi due gemelli e un mese e mezzo dopo l'acquisto di un nuovo set di soggiorno per 30.000 shekel ($ 7.500).

La casa di Mohammed Harub nella vicina Deir Samet è ancora in piedi. Le pareti e le finestre sono in frantumi;i letti,i mobili, la lavatrice e la televisione sono state polverizzate da un bulldozer

Abdul Basat Harub, il padre dell'uomo accusato dell'omicidio di tre persone al Gush Etzion Junction, è un commerciante d'oro di 51anni , ha tre mogli e 25 bambini. Mohammed è uno di loro.
Siamo seduti sul relitto del divano dove un tempo vi era il soggiorno. Abdul Basat Harub parla in ebraico. Ha fatto un sacco di affari con gli israeliani in passato. Secondo la tradizione di famiglia, Moshe Dayan ha avuto rapporti con la famiglia nel comprare e nel vendere oggetti di antiquariato Mettiamola in questo modo: Mohammed non ha fatto quello che ha fatto perché non aveva soldi", dice il padre. "Mohammed ha fatto quello che ha fatto a causa di quello che ha visto. Ha visto che cosa si sta facendo alle nostre ragazze. Ha visto quello che [gli israeliani] stanno facendo ad Al-Aqsa. ,ha visto il numero dei coloni crescere .Da 22 anni stanno dicendo che vogliono la pace, ma non stanno facendo nulla. Se non viene dato uno Stato e Al-Aqsa, non ci sarà la pace. " Non sarà permesso di ricostruire il piano distrutto nè sarà permesso a qualcunoo di vivere negli altri due piani per i prossimi cinque anni. Un grande manifesto di Mohammed ora copre la parte esterna della casa demolita. . I soldati sono venuti 25 volte, il padre di Maometto afferma . La famiglia ora vive in una casa in affitto. "Perché", il padre chiede ora, "Non è stata demolita la casa della persona che ha bruciato la famiglia Dawabsheh e quella di chi ha bruciato Abu Khdeir ? Non ci sarà pace in questo modo. . Non ci sarà la pace con lo stato di coloni. . Due Stati garantiranno la pace. In caso contrario, nessuna pace. Quante case sono state demolite? Si è ottenuto qualcosa ? Sono finiti gli attacchi? . Ci sono meno attacchi? .La demolizione di case in realtà spinge le persone a compiere più attacchi. Punire le donne e i bambini accresce il numero di quelli che odiano. Questo incoraggia solo più attacchi.Guarda il mio bambino. Ha 3 anni di età e già vuole uccidere un soldato ".

Nessun commento:

Posta un commento