lunedì 22 febbraio 2016

Israele e la nuova strategia anti BDS

 

Il ministro Gilad Erdan ha organizzato una conferenza segreta a Gerusalemme con  i 150 migliori sostenitori di Israele Il sondeggista  Frank Luntz  che  ha in precedenza dichiarato che il sionismo sta diventando una parola sporca per le élite degli Stati Uniti] ha presentato le statistiche:
- Gli studenti ebrei americani hanno un'immagine sempre più negativa di Israele:
-Solo il 42% ritiene che Israele voglia la pace.
-Solo 38% ritiene "Israele sia civile e occidentale".
-Solo 31% ritiene che Israele sia una democrazia.
-Non meno del 21% crede  gli Stati Uniti dovrebbero schierarsi con i palestinesi.
Il nuovo,ordine del giorno proposto dal Luntz e co: i sostenitori di Israele dovrebbero  dire che sono a favore   del dialogo e  della pace attraverso la diplomazia  e accusare i sostenitori del BDSdi ostacolare il dialogo e di diffondere  odio.

Nessun commento:

Posta un commento