Steven Klein : etichettatura degli ebrei di sinistra. Indossare una stella gialla alla Knesset





Sintesi personale

Quando il governo israeliano ha avvertito che avrebbe costretto le ONG di sinistra ,che ricevono finanziamenti esteri , ad indossare un tag nellla Knesset per essere identificati come tale, non ho potuto fare a meno di pensare alla stella gialla che gli ebrei furono costretti da indossare durante l'Olocausto.
Quando il ministro della Giustizia Ayelet Shaked ha presentato il disegno di legge il 1 ° novembre, Uri Breitman ha postato l'immagine di un distintivo giallo con la parola "sinistra" in ebraico incisa su di esso.
שקיפות על מתווה הגז וההצבעות בוועדת שרים - כן; שקיפות על התערבותן של מדינות זרות בענייניה הפנימיים של מדינת ישראל - לא.יש שקיפות שהשמאל אוהב ויש שקיפות שהוא שונא; יש הסתה אסורה ויש הסתה מותרת.
Pubblicato da איילת שקד su Domenica 1 novembre 2015
Il presidente dell'Unione sionista Isaac Herzog ha protestato in un modo più sottile alla Knesset ,indossando una etichetta con la scritta "Un Ebreo non etichetta un Ebreo. Un Ebreo non etichetta la gente. "
Shaked sinceramente crede di proteggere la democrazia israeliana. Lei non sostiene lo smantellamento delle istituzioni democratiche di Israele, ma piuttosto la lotta contro gli interessi anti-israeliani. Tuttavia la sua miope visione del mondo acceca lei e gli altri membri del governo impedendo alla maggior parte membri della coalizione di abbandonare questo disegno di legge.
Pertanto la sinistra deve ricorrere a più drammatiche misure simboliche per catturare l'attenzione dei membri della coalizione che possono ancora essere influenzati e qui che la stella gialla entra.
Se alla Knesset passasse questa settimana la legge in discussione , qualsiasi ONG deve immediatamente indossare una stella gialla di Davide come distintivo.
Esse devono richiamare l'attenzione sulla gravità del problema agli israeliani e agli ebrei della diaspora. Essi devono inviare un messaggio chiaro per far capire ai membri della comunità ebraica che indossare simboli suddivisi per ideologia o per etnia, è inaccettabile, antidemocratico e stabilisce un precedente per metterli al bando . Storicamente i gruppi per i diritti umani si sono rivolti a finanziamenti stranieri perché i loro governi locali non sono particolarmente affezionati a chi mette il naso negli affari di stato, ma le democrazie sane non ostacolano un tale comportamento.
Piuttosto ostacolare le organizzazioni per i diritti umani ,costituisce il regno delle democrazie in ritirata come in Russia, dove il Governo ha costretto i non-profit che ricevono finanziamenti esteri a registrarsi come agenti stranieri autorizzando i procuratori a chiudere questi gruppi. Probabile che le ONG israeliane si troveranno ad affrontare lo stesso pericolo.
Shaked , che considera lo schieramento pro-Grande Israele come forza del bene e le forze anti-occupazione come quelle del male, non può concepire la parità di trattamento per tutti. Se un disegno di legge vuole etichettare i finanziamenti stranieri, dovrebbe anche etichettare gli interessi stranieri di cittadini stranieri come Irwin Moskowitz o Jay Marcus, il cui denaro probabilmente fa molto più danno alle prospettive future di Israele per la pace e la democrazia di tutte le ONG. Moskowitz finanzia enclavi ebraiche nei territori palestinesi, Marcus finanzia gruppi come Honenu che difende i terroristi ebrei e sostiene finanziariamente le loro famiglie.
Allo stesso modo sono legittimi i finanziamenti che sostengono i programma della destra per Shaked.
Chiaramente,Shaked e i suoi seguaci sono così fissati nella loro visione del mondo che non sono in grado di vedere che stanno creando un precedente che emargina e delegittima ogni attività che miri a combattere i mali dell'occupazione, minando il discorso democratico di Israele.
La nostra ultima linea di difesa allora deve essere un atto abbastanza scioccante per mobilitare e contrastare questa degenerazione della libertà di espressione : utilizzare il simbolo più potente della nostra storia collettiva.
Steven Klein

Commenti

Post popolari in questo blog

Gad Lerner : commento sulla vicenda del piccolo Eltan sequestrato dal nonno materno e ora in Israele

Sophia Goodfriend : Quando il discorso politico palestinese è "incitamento". Mohammad Kana'neh

Haaretz : Israeli Grandfather Absconded 6-year-old Survivor of Italy Cable Car Accident on Private Jet

Over 100 international law experts sign letter against West Bank annexation