Richard Silverstein : Israele, la Fifa e l'ingerenza


Rajoub eini

Jibril Rajoub stringe la mano  al Presidente della Federazione, Ofer Eini

 Sintesi personale
La corruzione nella FIFA  ammonta  a $ 150 milioni di dollari negli ultimi anni  e otto attuali o ex alti funzionari sono stati improvvisamente arrestati all'alba nei loro hotel svizzeri  di lusso, dove stavano preparando la riunione internazionale sulla mozione palestinese . Saranno estradati a New York, dove il Dipartimento di Giustizia li indagherà per i loro presunti crimini. Sembra possibile, se non probabile che a  settembre Blatter   sarà anche lui nel mirino .
Oggi è stato rieletto per il quinto mandato
Prima degli arresti la FIFA è stata assediata dalla risoluzione palestinese di sospendere Israele dagli  organismi internazionale per la  sua interferenza violenta negli affari del calcio palestinese  : arresti e vessazioni nei confronti dei giocatori palestinesi, il rifiuto di permettere loro di entrare in Cisgiordania per giocare e anche il ferimento brutale di due giocatori importanti nei piedi,rendendo  loro impossibile la carriera sportiva .
Il presidente della federazione calcio palestinese, Jibril Rajoub,  ha ritirato la mozione   che  aveva presentato contro Israele. E 'difficile affermare se la marcia indietro  dipende dal fatto che non aveva più i voti, ma in ogni caso  la reazione tra i palestinesi sarà rapida e negativa . Questo è un altro tradimento  da parte dell'AP .
I media israeliani hanno lanciato una  massiccia campagna di propaganda  contro l'iniziativa palestinese. I funzionari di calcio della nazionale israeliana hanno  istituito una strategia per dividere  il mondo: a ogni settore internazionale  è stato assegnato un funzionario importante  per spiegare le ragioni israeliane .
michel platini stooge israeliano  


Anche la federazione internazionale  Maccabeo si è unita allo forzo. Un funzionario di alto livello ha avuto un particolare rapporto stretto con un membro del Vaticano ,per chiedere  al  Papa  di assumere una posizione favorevole a Israele, scrivendo una lettera .
Uno dei funzionari israeliani era così grato per gli sforzi di Michel Platini, capo della federazione calcio europeo, che ha dichiarato che meritava il Premio Israele. Platini a quanto pare ha avuto un ruolo fondamentale nello sconfiggere l'iniziativa palestinese.
Un rapporto descrive una riunione all'inizio di questa settimana tra il capo di calcio israeliana, Ofer Eini, conosciuto per i suoi   corrotti i rapporti con i datori di lavoro e il governo stesso e Sepp Blatter. Eini  ha urlato :
"Tu  parli  di razzismo. Guarda  il mondo. Non c'è l'antisemitismo? Sei milioni di noi sono stati uccisi a causa di esso!
Il rapporto racconta drammaticamente la reazione stupita di Blatter  che afferma di aver poi "capito il messaggio".
Tra i funzionari IEFA presenti a Zurigo per le deliberazioni , vi era il finanziatore per le attività sportive , Dodi Gil. Ci si chiede perché una federazione  abbia bisogno di un ragioniere prima del voto , forse perchè i ragionieri gestiscono denaro,lo ricevono,lo erogono .
cartellino rosso a occupazione
Alzando cartellino rosso 


Il mantra di Eini contro la risoluzione palestinese era di aver introdotto "la politica" nello sport,come  se lo sport fosse una sorta di puro valore astratto staccato dal mondo. E 'anche ridicolo parlare di calcio in termini così dato il livello di corruzione raggiunto.
I punti di discussione israeliani hanno avuto così tanto successo che anche Rajoub   ha sostenuto di non volere   introdurre la politica nello sport   Così Israele ha scalzato ancora una volta la Palestina.
Il suo abietto fallimento è stato  incoronato  dalla stretta di mano con Ofer Eini dopo la risoluzione non è riuscita. Rajoub  sbandiererà la sua piccola concessione: FIFA nomina un comitato per "monitorare" il rapporto di Israele con il calcio palestinese.
Per capire quanto sia importante  questo risultato per Israele, è necessario comprendere l'importanza dello sport fuori dagli  Stati Uniti  .Il governo di Israele sa cosa è successo in Sudafrica. Le vittorie degli  oppositori dell'apartheid sono iniziate  così .

Il ministro israeliano, Yisrael Katz, ha postato questo su Facebook:
Rajoub ha  fallito nella sua missione di buttare fuori Israele della FIFA. Ora è il momento di imprigionarlo nella Muqata e lasciarlo giocare con i suoi amici.
  Miri Regev:
In nome del pluralismo, non permetterò a nessuno di danneggiare l'immagine di Israele, dei  soldati dell'IDF e di Israele come stato ebraico e democratico.
Questo lo dice proprio colei che definì un cancro la presenza degli immigrati africani e   sputa veleno contro i palestinesi. Nessuna quantità di calce pluralistica può rimuovere l'odore da  lei  introdotto nella vita politica israeliana.


http://www.richardsilverstein.com/…/did-israel-buy-its-way…/

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri