Bradley Burston: Nel 2015, Hamas vuole che Netanyahu vinca .

Sintesi personale



Ho appena ricevuto un post straziante da un amico, Adele Raemer , residente da lunga data del Kibbutz Nirim  situato entro il raggio  dei mortai e dei  razzi di Hamas.
Il kibbutz è stato appena informato che a partire dal giorno di Capodanno, l'esercito  rimuoverà  le sue truppe dal kibbutz sul confine di Gaza.
"Assolutamente sconvolgente pensare che questo potesse accadere così presto," ha scritto Adele, "e senza un reale cambiamento per la nostra sicurezza  o senza  accordi con i palestinesi. . E poi ci  chiedono perché ci sentiamo  abbandonati. "
La guerra d'estate ha colpito ancora e ancora e tragicamente Nirim.  Shahar Melamed e Ze'ev Etzion, mentre stavano riparando linee elettriche ,sono stati uccisi  da  un colpo di mortaio sparato da Gaza  L'esplosione ha anche fatto perdere le gambe  ad un altro residente : Gadi Yarkoni.
La decisione di ritirare le truppe è solo l'ultimo dei molteplici modi in cui le politiche del governo Netanyahu hanno giocato nelle mani di Hamas, spesso a scapito della sicurezza,  del benessere e del  futuro degli israeliani.
Di volta in volta,le politiche Netanyahu  hanno  evitato ad Hamas l'  impopolarità a Gaza: si fa per Hamas quello che Hamas non riusciva a fare da solo:
"E così finiamo il 2014  . Cittadini obbedienti del  Kibbutz Nirim nel Negev occidentale. Abbiamo ascoltato e seguito le direttive. Abbiamo continuato ad andare al lavoro, a scuola, aiutando amici, colleghi, compagni membri della nostra comunità. Abbiamo accolto calorosamente i soldati residenti che erano qui durante la guerra, per quanto abbiamo potuto, ogni volta che abbiamo potuto ...
 Cosa abbiamo ottenuto in cambio? Abbiamo perso Zeevik e Shachar , Gadi ha perso le gambe.".

E adesso   resteremo senza  protezione ... i soldati saranno sostiutiti dai nostri amici appassionati che vivono qui: Arnon, Ohad, Marcello, Nitzan : cittadini, genitori, nonni," . Violano la narrazione.Il loro Kibbuz  è stato fondato  dal movimento fortemente  di sinistra Mapam, un precursore del partito Meretz dovish. I loro membri hanno sostenuto uno stato indipendente palestinese accanto a Israele.Dopo la guerra, i loro membri sono stati attivi nel sollecitare il governo a optare per la diplomazia anziché per il  confronto militare.
Nirim viola la narrazione in altri modi. La sua fondazione precede quella dello Stato di Israele. E 'stato il primo paese o città in Israele ad essere attaccato  dall' esercito egiziano quando Israele ha dichiarato l'indipendenza nel 1948.
In un certo senso  la decisione di ritirare le truppe israeliane da comunità di confine fa esattamente ciò che Hamas ,nei suoi sogni più ferventi, desidera : riportare  i confini precedenti al 1967,
Un anno fa in questo periodo, Hamas era in uno stato triste. La sua popolarità languiva . Gli abitanti di Gaza avevano cominciato a criticare apertamente il suo dominio sulla Striscia.Le casse di Hamas erano esaurite . Il suo sostegno all'estero era  a livelli bassi. L ' Egitto   aveva cominciato a  chiudere i tunnel  che finanziavano l'organizzazione
Infine  una serie di organizzazioni armate rivali lanciavano  razzi e mortai contro Israele, Hamas aveva anche iniziato a essere criticato  da estremisti palestinesi che lo accusavano  di agire con due facce, collaboratore  senza spina dorsale con Israele.
Un anno fa ci sarebbe voluto un miracolo per cambiare le cose per Hamas.
o un governo israeliano guidato da Benjamin Netanyahu.

Non c'è da meravigliarsi che il giorno delle elezioni 2015, Hamas vorrebbe  vedere Netanyahu vincere . Così  mentre  ritira le  truppe da luoghi come Nirim lasciandola senza una barriera  di sicurezza e  non per mancanza di fondi, il ministero della difesa di Netanyahu ha trovato i mezzi per aiutare ad espandere due insediamenti in Cisgiordania prendendo più terra e trasferendo due eserciti nelle basi.
  Hamas  desidera che  il premier israeliano  vinca le elezioni :
1. Netanyahu ha isolato Israele a livello internazionale, le sue politiche costituiscono una forza trainante fondamentale per la recente crescita del movimento BDS .  Se avesse scelto la diplomazia invece dell' escalation, egli avrebbe potuto impedire la guerra dell'estate e le sue conseguenze terribili.
2. ha scavato un solco tra cittadini ebrei e arabi di Israele  approvando la versione più estrema ed esplicitamente anti-araba della legge ebraica Stato-Nazione .
3.  ha apertamente e ripetutamente creato  un cuneo tra Israele e i suoi alleati più importanti, gli Stati Uniti e le potenze dell'Europa occidentale.
4.  ha  creato i un cuneo tra Israele ed i suoi più importanti sostenitori della diaspora: la comunità ebraica americana sempre più allarmata e irritata.
5.  ha  rifiutato di assistere e in alcuni casi ha  direttamente ostacolato  la ricostruzione della Striscia di Gaza devastata.
ha minato  Abu Mazen con i suoi proclami contro ,  facendo tutto il possibile per indebolire il rivale di Hamas ', l'Autorità palestinese pro-due stati  cancellando ogni traccia del confine pre-1967 in Cisgiordania e a  Gerusalemme Est,  cominciando , così, a trasformare Israele nella visione di Hamas di un one-Stato palestinese.
Un anno fa in questo periodo, Hamas aveva disperatamente bisogno di un amico.Lo ha trovatoo in Netanyahu. Certamente non vuole perderlo ora.

Commenti

Post popolari in questo blog

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Sophia Goodfriend : Quando il discorso politico palestinese è "incitamento". Mohammad Kana'neh

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Combatants for Peace : portano l'acqua ai Palestinesi di Hebron, arrestati. Il teschio come simbolo dell'esercito Testimonianza di Mossi Raz