L'Aipac vuole censurare questo video?



sintesi personale


Il gruppo contro la guerra CODEPINK afferma che la potente lobby israeliana AIPAC sta minacciando di citare in giudizio  questo clip video, una versione satirica di un video promozionale della conferenza politica dell'  AIPAC.
"Il 25 febbraio, l'AIPAC  ha chiamato un membro dello staff CODEPINK minacciando azioni legali in risposta ad un video controverso che egli sostiene è stata fatta dal gruppo  (comunicato stampa) .Il video presenta riprese  reali dalle conferenze intervallate da immagini di violazioni israeliane dei diritti dei palestinesi  e da voci fuori campo di presunti  commentatori .
Una delle voci  dichiara : "E 'emozionante vedere così tante persone insieme , si capisce  che a volte si devono violare i diritti umani degli altri, se si vuole prendere la loro terra."
CODEPINK non conferma , ma il  co-fondatore del gruppo Medea Benjamin ha commentato:
E 'assurdo che l'AIPAC  minacci azioni legali su un video, ovviamente satirico. È interessante notare come sta reagendo alla clip, però. Forse è perché il contenuto è in realtà una riflessione accurata della loro pericolosa politica estera  AIPAC , infatti, vorrebbe bombardare paesi come l'Iran e la Siria ,  ma non riesce a condannare la  continua espansione degli insediamenti e le violazioni dei diritti umani nei confronti dei palestinesi. Intanto le lobby   del  Congresso inviano miliardi di dollari dei contribuenti per continuare l'occupazione della  PALESTINA . ... Cosa stanno cercando di nascondere per voler far tacere questo video?


Electronic Intifada 
Is AIPAC trying to stop you from seeing this video?


Commenti

Post popolari in questo blog

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Sophia Goodfriend : Quando il discorso politico palestinese è "incitamento". Mohammad Kana'neh

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Combatants for Peace : portano l'acqua ai Palestinesi di Hebron, arrestati. Il teschio come simbolo dell'esercito Testimonianza di Mossi Raz