Yesh Din: la polizia israeliana non considera le prove oggettive contro i settler


vernice rossa lanciata nel corso di un attacco da parte di coloni israeliani su una casa palestinese nel villaggio cisgiordano di Burin, 9 ottobre 2012. (Foto: Ryan Rodrick Beiler / Activestills.org)

Sintesi personale 
Il 26 luglio 20  civili israeliani - alcuni dei quali sono stati visti provenire dagli  insediamenti di Yizhar e Har Bracha , hanno attaccato furiosamente il villaggio palestinese di Burin. Nel primo e più grave caso hanno  distrutto proprietà. Quando Ibrahim 'Id  non ha  più potuto tollerare che  la sua proprietà andasse  in fiamme   si è avvicinato alla scena, i settler lo hanno colpito alla testa con una sbarra di ferro. 'Id ha perso coscienza e ha dovuto essere ricoverato .Inoltre civili israeliani hanno lanciato sassi contro  Hamza Zaban,vicino di Id.. Purtroppo per i teppisti,  poliziotti di frontiera erano sulla scena , li  hanno inseguiti  arrestando due di loro. Uno dei detenuti nascondeva un coltello nella scarpa. I due hanno rifiutato di identificarsi, ma in seguito sono stati identificati nella stazione di polizia. I due hanno mantenuto  il silenzio durante gli interrogatori. Zaban è anche riuscito ad identificare un terzo attaccante che, a differenza degli altri ,  non era  incappucciato.
Tuttavia anche se i due sospetti erano stati colti  in flagrante, anche se uno di loro portava un coltello nascosto e anche se avevano rifiutato di dare le proprie generalità ,la polizia avrebbe potuto chiedere alla vittima di identificare i suoi aggressori. Invece  non solo ciò non è stato fatto,ma il caso è stato chiuso per mancanza di prove nel dicembre del 2012 .  Zaban, tra l'altro,  aveva consegnato alla polizia  foto  dei civili responsabili dell'attacco a Id , foto che ne avrebbero perrmesso l'identificazione . 
Tale incompetenza  non  sorprende nessuno se si ha  familiarità con il SJPD (Samaria e Giudea Police Department)e  ha in genere due spiegazioni plausibili. La prima è che i poliziotti e i loro superiori non hanno alcuna  capacità investigativa ,la  seconda è che non sono stupidi : sanno bene  che se  facessero il loro lavoro correttamente sarebbero danneggiati. Alcuni di loro, dopo tutto, vivono tra coloro che dovrebbero indagare . Così fanno un lavoro a metà, ignorano le prove, tacitano le domande cattive  e chiudono il caso  sperando che nessuno presti attenzione.
Tale forza di polizia è il segno distintivo dei regimi oscuri. Il SJPD ha funzionato in questo modo per anni. Ci auguriamo che la negligenza imbarazzante del SJPD costringerà l'accusa   ad  agire. Vi terremo informati.
Scritto da Yossi Gurvitz nella sua veste di blogger per Yesh Din , Volontari per i diritti umani. Una versione di questo post è stato pubblicato il blog di Yesh Din .

Whitewashing the settlers' police force

Commenti

Post popolari in questo blog

Gad Lerner : commento sulla vicenda del piccolo Eltan sequestrato dal nonno materno e ora in Israele

Sophia Goodfriend : Quando il discorso politico palestinese è "incitamento". Mohammad Kana'neh

Haaretz : Israeli Grandfather Absconded 6-year-old Survivor of Italy Cable Car Accident on Private Jet

Over 100 international law experts sign letter against West Bank annexation