Israele -Palestina: una settimana in foto dal 15 al 21 agosto







Funerali di Majd Lahlouh, 
ucciso dalle forze israeliane 
durante un raid militare 
all'alba nel campo profughi di Jenin, 
20 agosto 2013.
(Foto di: Ahmad Al-Bazz/
Activestills.org)
  


Fotografi corrono in mezzo 
ai  gas lacrimogeni, sparati da
i soldati israeliani, 
durante la protesta settimanale
 contro l'occupazione israeliana 
a  Nabi Saleh, 23 agosto 2013.
  (Foto di: Oren Ziv / Activestills.org)
Palestinesi dimostrano in solidarietà con i prigionieri palestinesi
 ancora in sciopero della fame 
nelle carceri israeliane a Nablus, in Cisgiordania, 22 agosto 2013.  
(Foto di: Ahmad Al-Bazz/Activestills.org)

Guardie di sicurezza private israeliane cercano di impedire ai palestinesi 
di lavorare la loro terra 
nel villaggio occidentale di Sinjil, presso l'avamposto israeliano di 
Givat Haroe, 18 agosto 2013.
  A seguito di una Alta Corte di Giustizia ingiunzione emessa  
a favore  dei proprietari terrieri 
palestinesi i coloni hanno invaso la loro terra,  I  proprietari terrieri di Sinjil
 sono stati in grado di raggiungere la loro terra per la prima volta.
(Foto di: Activestills.org)
protesta davanti alla casa 
del ministro delle Finanze Yair Lapid,
 Tel Aviv, 19 agosto 2013. (Foto di: Activestills.org)

Un pittore francese durante un festival di tre giorni per la Palestina, 
organizzato nel villaggio di Gage in Francia 17 agosto 2013.
  Il festival è stato organizzato 
per celebrare il 10 ° anniversario della associazione francese "Le philistin", 
il cui scopo è quello di promuovere
 il patrimonio e i  prodotti palestinesi.
(Foto di: Anne Paq / Activestills.org)

Palestinesi e attivisti internazionali collegano 700 metri di tubi di acqua 
nelle case delle famiglie palestinesi in Fasa'il Al Wusta, Valle del Giordano, 17 agosto 2013.  
Secondo la campagna di solidarietà della Valle del Giordano, le comunità palestinesi della zona 
sopravvivono con circa 20 litri di acqua per persona al giorno.  
L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di 100 litri di acqua per persona al giorno
 e negli insediamenti israeliani nella valle del Giordano, il consumo medio di acqua è 451 litri
 per persona al giorno.
  Tutti gli insediamenti israeliani nei territori palestinesi occupati sono considerati illegali 
secondo il diritto internazionale. (Foto di: Ahmad Al-Bazz/Activestills.org)

Una ragazza palestinese si trova accanto a un serbatoio d'acqua in Fasa'il
 Al Wusta, Valle del Giordano, 17 Agosto 2013.
(Foto di: Ahmad Al-Bazz/Activestills.org)

Commenti

Post popolari in questo blog

Gideon Levy : Nessun cambiamento a Gerusalemme o a Gaza

Gerusalemme : Il parlamentare Ofer Cassif - l'unico membro ebreo della Lista Unita "i giudeo-nazisti urlano "Muhammad è morto", "Morte agli arabi" e "Che il tuo villaggio bruci".

ENTSAR ABU JAHAL :iniziati I campi estivi per i bambini di Gaza traumatizzati dalla guerra

Approvata la Marcia delle Bandiere per Gerusalemme nonostante le minacce di Hamas