Ambasciatore britannico : le restrizioni imposte a Gaza arricchiscono Hamas e i suoi alleati

 Israel News


Matthew Gould
Pubblicato: 07.29.13, 20:11 / Israele Opinione

Islamist group: Enriching Hamas and its allies
La scorsa settimana l'annuncio del segretario Kerry ha aperto uno spiraglio di luce verso la soluzione di questo conflitto  e il Regno Unito ha reso omaggio alla determinazione di Kerry, così come si è congrutolato  con Netanyahu e con il  presidente Abbas. Il vero lavoro inizia ora  e richiederà grande creatività e coraggio.
La Gran Bretagna ha già detto che farà  tutto il possibile per aiutare le parti a trovare una via per la pace.







Questa settimana  voglio affrontare un aspetto del conflitto che a volte è lasciato da parte. Pochi giorni fa ho fatto uno dei miei viaggi regolari a  Gaza con il mio amico il console generale britannico a Gerusalemme, non erano previsti  incontri con Hamas. La Gran Bretagna non tratta  con Hamas e non lo farà  fino a quando nonsaranno soddisfatte   le condizioni chiare, in particolare, la rinuncia alla violenza. quando l'autobus della scuola era in stato colpito intenzionalmente da un RPG Hamas.
I miei viaggi  includono incontri con alcuni degli imprenditori di Gaza. Queste sono persone ragionevoli, parlarno  l' ebraico fluente e vogliono avere   una vita. Nel corso del tempo ho visto come le restrizioni attualmente imposte da Israele li stanno strangolando mentre arricchiscono  Hamas e i suoi alleati

Reddito enorme

Le restrizioni sono state allentate un po'   'dopo l'incidente della flottiglia, ma le due restrizioni ancora in vigore determinano una situazione difficile  . Uno è il divieto di importazione di materiali per costruzioni private. La ragione di questo divieto è un problema di sicurezza, ossia che Hamas potrebbe usare questi materiali per fare bunker per se stesso,ma  la verità è che Hamas ha ottenuto tutti i materiali da costruzione attraverso i tunnel e  i suoi sostenitori possono contrabbandare ciò che vogliono   attraverso i tunnel, dando ad  Hamas un reddito enorme grazie alle  tasse imposte.
Le persone che le restrizioni hanno danneggiato  sono  uomini d'affari moderati che non sono alleati di Hamas, non utilizzono  i tunnel  e non possono competere con quelli che lo fanno.Danneggiano   i lavoratori di Gaza  che altrimenti potrebbero avere posti di lavoro nel settore edile. La disoccupazione a Gaza è  al 40%  tra i giovani. Danneggiano  le famiglie di Gaza molte  delle quali hanno bisogno delle case che il settore privato potrebbe  costruire.
L'altra restrizione che strangola il commercio legittimo è il divieto quasi totale sulle esportazioni. Ci sono state  spedizioni limitate di fragole, fiori e vestiti per l'Europa,ma in larga misura la popolazione di Gaza ancora non può  vendere i propri  prodotti al mondo. Di certo non possono vendere le loro merci in Israele o in Cisgiordania che erano i loro mercati tradizionali. Se Gaza può esportare frutta e prodotti tessili in  Europa - con i controlli di sicurezza israeliani approfonditi - perché non in Cisgiordania? Questo quasi-divieto di esportazione ha già ucciso gran parte dell'economia legittima di Gaza. Ho incontrato un uomo che  fabbricava  porte di sicurezza e  ha dovuto licenziare la maggior parte dei suoi operai. Ho incontrato un produttore di mobili che potrebbe creare decine di posti di lavoro se potesse vendere di nuovo in Cisgiordania .
Naturalmente le esigenze di sicurezza di Israele devono essere soddisfatte,ma indebolire 

l'economia di Gaza  e i  leader dei business tradizionali di Gaza, far passare  il commercio   attraverso i tunnel controllati  da Hamas, non vuol dire   rafforzare la sicurezza di Israele, ma arricchire  Hamas ei suoi alleati.
Quanto sarebbe meglio   consentire le attività legittime per  creare posti di lavoro, costruire case,  offrire  una visione  alternativa ai giovani di Gaza, piuttosto che alimentare l'   ideologia distruttiva di Hamas?
Matthew Gould è l'ambasciatore britannico in Israele


Video : i tunnel di Gaza

 Gaza, proteste per chiusura tunnel e valico Rafah

Perché l'Egitto allaga i tunnel verso Gaz

Amnon Dankner: io mi vergogno  

Haaretz : 'assedio di Gaza è immorale , disumano, inutile

Amira Hass : A Gaza non c'è crisi umanitaria, basta capire il lessico fuorviante

di Stefania Pavone Gaza anno zero: sopravviviamo grazie ai tunnel

Gideon Levy: il buio di Gaza . Gaza è stata rioccupata, tutto il mondo lo deve sapere

L’occupazione invisibile della Striscia di Gaza.

Amira Hass: fuorviante il lessico usato nel conflitto israeliano-palestinese

A Gaza, ho trovato l'ebraico ovunque.

Paola Caridi :Gaza un anno dopo. La ricostruzione che non c'è

Comitato Internazionale della Croce Rossa: l'assedio è illegale

I sei luoghi comuni sbagliati su Gaza e l'assedio

Amira Hass:Israele consente solo: cibo, medicine e detersivi a Gaza

Amira hass :niente lavoro per le imprese edilizie 

  ONU e OMS : a Gaza il più alto tasso di disoccupazione al mondo. Le fabbriche restano paralizzate

Non più tunnel, per favore: Gaza è tenuta ostaggio dai disordini dell’Egitto

 Zvi Bar’el : liberare Gaza

Avvenire : La ricostruzione non è mai cominciata perché Israele impedisce l’arrivo di cemento, acciaio, vetro e altro materiale edilizio.

Hamas ed Israele nemici o partner economici? I tunnel di Gaza

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Tom Pessah : Chi ha combattuto nel 1948? Un libro sfata l'usuale narrazione

Yuval Harar : . La soluzione a tre classi .

Odeh Bisharat : l nuovo antisemitismo israeliano: un ginocchio sul collo di un vecchio