Israele: deportazione segreta per 1000 migranti sudanesi

 Foto: The UN demands an Israeli explanation over the secret deportation of more than 1,000 Sudanese migrants; Israeli politicians and human rights activist blast the repatriations as immoral, calling on government to halt them immediately. http://htz.li/13iUgVF

Photo by Daniel Bar-On


 Sintesi personale
 . http://htz.li/13iUgVF
http://htz.li/15PqLtK

Haaretz ha appreso che il Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati ha chiesto ad Israele di fornire una spiegazione per la deportazione segreta di oltre 1.000 migranti sudanesi mediante  un paese terzo.il leader laburista Shelly Yacimovich descrive le deportazioni come "immorale" e MK Dov Khenin di Hadash  chiede sia l'immediata sospensione di questa espulsione   sia una commissione di inchiesta per sapere chi ha deliberato ciò .  Il Sudan definisce Israele come un paese nemico e ha avvertito che punirà   i  cittadini che hanno messo piede qui. Di conseguenza  la deportazione costituisce una violazione dei più elementari obblighi di Israele secondo il diritto internazionale."La facilità con cui lo Stato di Israele è disposto a costringere le persone a tornare in luoghi  dove le loro vite sono in pericolo   è preoccupante e  dimostra che siamo diventati una società che santifica la demografia ebraica  anteponendola ai  valori umanistici ebraici ", ha dichiarato  Reut Michaeli, direttore esecutivo della Linea diretta per i lavoratori migranti.Una deportazione attuata in gran segreto, giorno dopo giorno, che viola la Convenzione sui Rifugiati del 1951, sottoscritta anche da Israele. In essa, infatti, si sancisce il divieto assoluto di rimpatriare i rifugiati verso un paese in cui rischiano persecuzioni. Esattamente come il Sudan.



Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Tom Pessah : Chi ha combattuto nel 1948? Un libro sfata l'usuale narrazione

Yuval Harar : . La soluzione a tre classi .

Odeh Bisharat : l nuovo antisemitismo israeliano: un ginocchio sul collo di un vecchio