Israele: un quarto dei sopravvissuti all'Olocausto vive in poverta'



Gerusalemme, 27 gen. (Adnkronos) - Un quarto dei sopravvissuti all'Olocausto residenti in Israele vive in condizioni di poverta' e un terzo in solitudine. Questi i dati riportati dalla Fondazione per il sostegno alle vittime dell'Olocausto, resi noti da Haaretz in occasione della Giornata internazionale della Memoria. Secondo le statistiche, l'87 per cento dei sopravvissuti all'Olocausto che hanno fatto richiesta di aiuti finanziari vive con meno di 5mila sheqel al mese (poco meno di mille euro), mentre il 58 per cento vive con circa 3mila sheqel al mese (poco meno di 600 euro). Inoltre, il 70 per cento dei sopravvissuti che si sono rivolti alla Fondazione non possono permettersi cure odontoiatriche, mentre il 18 per cento ha bisogno di aiuto per acquistare gli occhiali da vista. I dati della Fondazione indicano che 10mila sopravvissuti in Israele non hanno familiari in vita e oltre un terzo di loro, di cui la meta' vedovi o vedove, vive da solo. Molti dei sopravvissuti che hanno familiari ancora in vita, invece, dichiarano di non avere alcun contatto con loro. Lo scorso anno, si legge ancora nelle statistiche della Fondazione, sono deceduti 12.800 sopravvissuti. Due terzi dei sopravvissuti ancora in vita hanno piu' di 80 anni e il 46 per cento supera gli 86 anni di eta'. Dei 200mila sopravvissuti che attualmente vivono in Israele, il 70 per cento sono donne. Tra tutti i sopravvissuti, 123mila hanno ricevuto aiuti dalla Fondazione in un periodo della loro vita e oltre la meta' dei 56.275 sopravvissuti destinatari di aiuti nel 2012 vive nelle periferie delle citta' israeliane

Commenti

Post popolari in questo blog

Verso il bordo della guerra: Provocare l’Iran per che cosa? Per chi? | Richard Falk – Centro Studi Sereno Regis

Trascrizione completa dell’incontro sull’accordo per il petrolio tra estrema destra italiana e Russia

Eric H. Yoffie Opinion Come chiamate un rabbino che protegge e difende i terroristi ebrei?