Israele :ISRAELE, IL RAZZISMO VIOLENTO DEI RAGAZZINI


Il futuro d’Israele si fa fosco, se già i minorenni si dilettano a dar la caccia al nero.
I REATI - Aggressioni in gruppo, compiute usanto spranghe di ferro, bastoni e altre armi improvvisate, aggressioni spesso seguite dal furto dei miseri avere degli aggrediti. I fatti si sono verificati a Tel Aviv, già teatro nei giorni scorsi di proteste e tentativi di pogrom ai danni dei migranti irregolari e non, che ha portato anche alla distruzione di alcuni negozi. Immigrati che il governo definisce con il termine di “infiltrati” e che indica all’opinione pubblica come una minaccia per il paese. Tanto che una deputata è arrivata a definire gli immigrati africani, che sono poche migliaia, come un cancro per il paese.
IL RAZZISMO DILAGA: Insieme ai minori sono stati arrestati anche due appena maggiorenni, che li accompagnavano nelle loro imprese, ma è evidente che fenomeni del genere non sono figli del caso e nemmeno dell’impulso di qualche singolo adulto, ma di un clima razzista che da tempo si respira in Israele, dove un governo che dipende dal sostegno dell’estrema destra, deve sempre farsi vedere platelamente ostile a qualche soggetto sul quale scaricare l’insoddisfazione popolare. In mancanza di meglio, a causa dell’obbiettiva inattività di palestinesi e arabi in generale, ci s’arrangia coi negri.
POCO CONTRASTO - In una situazione del genere, con quasi la metà del governo che tifa apertamente per razzisti e nazionalisti, cadono ovviamente nel vuoto gli appelli delle associazioni israeliane per la difesa dei diritti umani, che non mancano di far notare l’orrore e anche la scarsa sensatezza che può avere la caccia al negro da parte degli ebrei, il popolo perseguitato per eccellenza, ma gli appelli delle quali cadono nel vuoto. Non ci sono abbastanza orechhie per certi discorsi, oggi in Israele.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse . La soluzione a tre classi .

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri