Amnesty: l'Italia ha vietato all'Onu di assistere 68 rifugiati palestinesi in Sicilia, arrestati e espulsi in Egitto


Amnesty International ha chiesto alle autorità italiane di esaminare con urgenza perche 68 persone palestinesi soccorse in mare e rispedite in Egitto entro 48 ore non hanno avuto la possibilità di chiedere protezione internazionale.68 Persone erano a bordo di una nave che trasportava  un totale di 131 persone ( tra loro vi erano 44 minori)  intercettata il 26 ottobre 2010 dalle autorità italiane al largo della costa orientale della Sicilia.Secondo Amnesty International, è la prima volta dal 2005 che l'Italia nega l'accesso a UNHCR ( onu) dopo una richiesta formale. "Tutte le persone soccorse in mare devono avere la possibilità di chiedere asilo e per la sua applicazione si prende in considerazione una procedura equa e soddisfacente - dice John Dalhuisen, vice direttore di Amnesty International per l'Europa e l'Asia centrale - programma regionale". Si teme che in questo caso non e' stata data l'occasione a nessuna di queste persone, compresi i 68 espulsi."
Organizzazioni come l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), l'organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM), Save the Children e la Croce rossa italiana non avevano ottenuto autorizzazione per incontrare queste persone catturate al largo delle coste a dispetto di aver ripetutamente avvalsi del loro status di organismi ufficiali . Tutti appartengono a un progetto fondato dal governo italiano e l'Unione europea per fornire assistenza immediata a chiunque  raggiungesse le coste siciliane in pericolo.
Le autorità italiane hanno spostato tutte queste persone a Catania in un impianto sportivo per più di 24 ore; tra loro vi erano 44 minori. Le autorità italiane hanno sostenuto che la detenzione era necessaria per procedere alla loro identificazione e preparare la loro espulsione. Nel pomeriggio del 27 ottobre, le autorità italiane hanno espulso 68 al Cairo via charter, in volo sostenendo che in realtà erano "clandestini" dall'Egitto !!
Amnesty International ritiene che queste espulsioni di massive siano state effettuate senza alcun rispetto per queste persone e in violazione degli obblighi d'Italia sotto le leggi e norme in materia di diritto dei rifugiati e dei diritti umani.   

http://www.amnesty.org/en/for-media/press-releases/italy-urged-stop-mass-expulsions-2010-10-28

Commenti