Gideon Levy : la memoria dell'Olocausto una manna per la propaganda israeliana


Sintesi personale
Mercoledì è stata la Giornata internazionale della Memoria e mai si sono visti così numerosi ministri partecipare a tante manifestazioni nel mondo Ciò non è casuale: invece di Goldstone, si parla dell'Olocausto, invece dell'occupazione dell'Iran come se si volesse dimenticare. Il Giorno della Memoria passerà , i discorsi saranno presto dimenticati , la realtà deprimente di tutti i giorni rimarrà. Israele non avrà lo stesso un bell'aspetto , dopo la campagna di PR. Alla vigilia della sua partenza, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha dichiarato a Yad Vashem. "C'è il male nel mondo .Il male deve essere abbattuti fin dall'inizio ". Alcune persone stanno "cercando di negare la verità." Nobili parole pronunciate dalla stessa persona che solo il giorno prima aveva pronunciato parole molto diverse ,parlando di una nuova politica migratoria. Malevolmente ha paragonato i lavoratori migranti , i rifugiati miserabili al male, avvertendo che pongono in pericolo Israele: i nostri salari sono più bassi a causa loro , mettono in pericolo la nostra sicurezza, ci fanno diventare simili a un paese del Terzo mondo e portano droga . Il nostro zelo razzista è stato rafforzato dal Ministro degli interni Eli Yishai, che ha parlato dei migranti come portatori di malattie gravissime: l'epatite,la tubercolosi, AIDS e Dio sa cos'altro.Nessun discorso sull'Olocausto cancellerà queste parole di incitamento all'odio e di calunnia nei confronti dei migranti. Nessun discorso cancellerà la xenofobia che ha coinvolto tutto il Governo e non solo l'estrema destra, come in EuropaAbbiamo un Primo Ministro che parla del male , ma sta costruendo un muro per impedire ai rifugiati di guerra di bussare alla porta di Israele. Un primo ministro che parla del male, ma condivide il crimine del blocco di Gaza, ormai al suo quarto anno, lasciando 1,5 milioni di persone in condizioni scandalose. Un primo ministro nel cui paese i coloni perpetrare pogrom contro i palestinesi innocenti senza che lo Stato intervenga Questo è il primo ministro di uno stato dove sono arrestati centinaia di manifestanti di sinistra che manifestano contro le ingiustizie dell'occupazione e la guerra a Gaza, mentre si sovvenziona la destra che ha manifestato contro il congelamento degli insediamenti. Nel suo discorso di ieri, Netanyahu equiparava la Germania nazista con l'Iran fondamentalista ,facendo propaganda a buon mercato. . L'Iran non è la Germania, Ahmadinejad non è Hitler e l' equiparazione non è meno falsa di quella che definisce i soldati israeliani nazisti.
L'Olocausto non deve essere dimenticato, e non c'è bisogno di confrontarlo con nulla. Israele deve partecipare agli sforzi per mantenere viva la sua memoria, ma nel farlo deve dimostrare di avere le mani pulite, pulite del male del proprio agire . E non deve destare il sospetto che stia
cinicamente usando la memoria della Shoah per cancellare altro Com'e sarebbe stato bello , se in questa giornata internazionale della Memoria Israele avesse riflettuto su se stesso, guardandosi dentro e chiedendosi , per esempio, come sia possibile che l'antisemitismo sia aumentato nel corso dell'ultimo anno, dopo il bombardamento al fosforo bianco su Gaza. Com'e sarebbe stato bello , se nel giorno del ricordo, Netanyahu avesse dichiarato una nuova politica per l'integrazione dei rifugiati, invece della loro espulsione o avesse revocato il blocco di Gaza. Un migliaio di interventi contro l'antisemitismo non spengono le fiamme innescate da un'operazione come cast Lead fiamme, una minaccia non solo per Israele ma per tutto il mondo ebraico. Finché Gaza sarà sotto embargo e la xenofobia istituzionalizzata, i discorsi dell'Olocausto saranno vuoti. Finché il male dilagherà qui a casa, non potremmo dare lezioni al mondo anche se se lo meritano

Commenti

Post popolari in questo blog

Gad Lerner : commento sulla vicenda del piccolo Eltan sequestrato dal nonno materno e ora in Israele

Sophia Goodfriend : Quando il discorso politico palestinese è "incitamento". Mohammad Kana'neh

Haaretz : Israeli Grandfather Absconded 6-year-old Survivor of Italy Cable Car Accident on Private Jet

Over 100 international law experts sign letter against West Bank annexation