Zvi Bar'el Non reggono le scuse per lasciare Shalit morire


Sintesi personale
Sono tornati in piazza cantando le loro stesse vecchie canzoni. "Terroristi Releasing porterà il terrorismo", "Hamas crescerà più forte", "Israele è stata vinta " con la bava alla bocca. Ognuno ha dati impressionanti sugli attacchi terroristici effettuati da prigionieri che dovrebbero essere rilasciati : 30, 60,.... addirittura il 70 per cento di questi terroristi potrebbero tornare a uccidere gli ebrei." Gilad Shalit è come il dito nella diga - fino a quando lui è prigioniero , i detenuti palestinesi restano rinchiusi, le nostre vite sono al sicuro, il prestigio dello Stato di Israele è salvo e Hamas continuerà a crogiolarsi nella sua miseria. "Tali statistiche minacciose sui terroristi liberati non hanno evidenziato come molti attacchi sono stati eseguiti da coloro che non erano mai stati in carcere o sono stati incarcerati solo dopo gli attacchi. Come è facile presentare un falso, un'immagine distorta che mostra la profonda connessione tra la liberazione dei terroristi e gli attacchi terroristici, ignorando che il fine non era la liberazione dei detenuti, ma la fine dell'occupazione. La pubblica piazza vuole sapere quanti ebrei sono stati uccisi da ogni singolo terrorista, come se questo cambiasse qualcosa, dov'erano i manifestanti in questi ultimi tre anni e mezzo ? Qualcuno li ha avvertiti che nessun Bratzlav chassidim era in lista per essere liberato? Ancora più divertente l'argomentazione del rafforzamento di hamasQuesta linea di pensiero sostiene che i negoziati sono solo una trovata di Hamas per ottenere potere .È veramente così? Hamas ha dimostrato il suo prestigio nel 2006, quando ha vinto a larga maggioranza le elezioni generali palestinesi.. Non ha bisogno oggi di un prigioniero israeliano o del rilascio di prigionieri. La sua autorità a Gaza, è "sequestrata" perché né Fatah, né i paesi del Quartetto hanno deciso di riconoscerla, ma ha continuato a crescere più forte, come è apparso chiaro che senza la partecipazione di hamas, qualunque passo diplomatico sul futuro della Palestina, è impossibile .I colloqui di riconciliazione tra Fatah e Hamas i per creare una nuova Organizzazione per la Liberazione della Palestina ne testimoniano il potere. L'influenza del movimento è ulteriormente aumentato con i razzi Qassam su Israele, la sua reticence di fronte alla crudele sanzioni di Israele contro la Striscia di Gaza e durante l'operazione "Piombo fuso. Hamas in sostanza, è diventato l'asse attorno al quale ruotano le discussioni tra l'Egitto , la Siria, l'Arabia Saudita e Iran. Tutte questo avviene indipendentemente dal rilascio di Shalit. Non vi è alcun dubbio che il rilascio dei prigionieri palestinesi aumenterà il prestigio di Hamas e Israele pagherà un caro prezzo. E che cosa è stato fatto per rafforzare l'avversario di Hamas '? Per una risposta a questa domanda, la piazza si rivolga ad Abu Mazen che ha deciso di rassegnare le dimissioni. In una conversazione con i giornalisti ha attaccato il ministro della Difesa Ehud Barak perchè ostacola i negoziati tra le parti. Tuttavia, ha dedicato la maggior parte delle sue osservazioni critiche su Hamas. Ha parlato dell'accordo che sta prendendo forma tra l'organizzazione islamica e Israele, Un noto giornalista palestinese ha sottolineato che "queste osservazioni dette da una persona che dichiara di essere interessato a un tahadiyeh, suona quasi come un tentativo di rovinare l'accordo e il cessate-il-fuoco tra Israele e Hamas ". Zvi Bar'el / Excuses to let Gilad Shalit die just don't hold up

2 Zvi Bar'el: Sderot e Shalit ostaggi Secondo Suleiman l'Egitto è solo un mediatore neutrale . tra Hamas ed IsraeleLa realtà è diversa.l' Egitto ha bisogno della tregua non meno di Israele e di Hamas. L'Egitto , come Hamas, ha bisogno che il valico di Rafah sia aperto, Israele ha bisogno, almeno per un po 'di tempo che non ci siano più lanci di razzi su Ashkelon e Sderot. Israele deve scegliere se accettare i sei mesi di pausa e e se funziona, includere Gaza nella West Bank, oppure privilegiare l'opzione militare che in questi ultimi 7 anni non solo non si è dimostrata efficace ,ma non ha portato alcun cambiamentoLa possibilità di "una grande" operazione militare , simile alla rioccupazione della Striscia di Gaza, è vista come un modo per riportare la calma e non perdere prestigio Ora israele ha posto come condizione la liberazione di Gilad Shalit - per convincere il pubblico israeliano che il governo non cede alle pressioni di un gruppo terroristico, ne o del governo rgiziano . Questa è una ragionevole ambizione, ma non sembra essere realistico. Hamas vuole che i suoi detenuti in cambio di Shalit, Rafat in cambio della fine dei lanci Qassam. Questa è la natura dell'organizzazione, e questa è la sostanza dei negoziati. In tal modo e Shalit e Sderot sono diventati ostaggio di una trattativa che pone molti punti di domanda Articolo
Allegato
Hamas: una realtà complessa
Video di Shalit e traduzione integrale delle sue parole

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Tom Pessah : Chi ha combattuto nel 1948? Un libro sfata l'usuale narrazione

Yuval Harar : . La soluzione a tre classi .

Odeh Bisharat : l nuovo antisemitismo israeliano: un ginocchio sul collo di un vecchio