Gideon Levy : Netanyahu e il riconoscimento ebraico di Israele da parte dei palestinesi

Sintesi personale

Signore, abbi pietà: il Primo Ministro Benjamin Netanyahu ha rinunciato per il momento alla  sua richiesta che i palestinesi riconoscano  Israele come "Stato ebraico", Ascoltate, mondo: forse  Netanyahu pronuncerà  la frase proibita "due Stati per due popoli".Ancora una volta la scena diplomatica è diventato un parco giochi di parole. : dopo 16 anni siamo ancora a questo punto  Nel settembre del 1993, Yasser Arafat, ha promesso al  primo ministro Yitzhak Rabin che l'Organizzazione per la Liberazione della Palestina avrebbe riconosciuto  Israele Nel  mese di aprile 1996, Il Consiglio nazionale palestinese  ha ratificato  tale scelta . Due anni più tardi, nel dicembre 1998, il presidente degli Stati Uniti Bill Clinton   si è recato  a Gaza e, in una riunione formale del Consiglio nazionale palestinese,  12 terribili clausole e 16  postille  sono state  eliminate dalla Carta palestinese  Il presidente  di allora era Netanyahu lo stesso che ora sta cercando di spremere un altro inutile   riconoscimento Quale  sarà la prossima richiesta? riconoscere il Sabato come giorno di riposo,  riconoscere  il divieto dell'esposizione di lievito durante la Pasqua? Solo coloro che non vogliono progressi, sono impegnati in questi giochi di parole  e pretendono  un riconoscimento da chi è oppresso  da 40 anni  Nel frattempo, si comincia a temere che un altro presidente americano  possa cadere nella trappola di miele delle formule. Obama  dovrebbe dire che è finito il tempo delle parole, è ora dei fatti : evacuare gli insediamenti, liberare i prigionieri  L'unico riconoscimento lo deve fare Israele  considerando  i palestinesi come esseri umaniPer parafrasare David Ben-Gurion   è necessario riferire al presidente degli Stati Uniti, che non importante  quello che dicono gli ebrei, è importante quello che fanno. articolo originale qui

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri