Gideon Levy: Sì è odio

Yes, hate
Sintesi personale

Sì, ci sono israeliani che non vogliono vedere  i loro concittadini mentre distruggono  i vigneti e  bruciano campi palestinesi  Sì, ci sono israeliani che non vogliono vedere le truppe di coloni mascherati picchiare  anziani pastori con i bastoni . Sì, ci sono israeliani che non vogliono vedere altri israeliani liberare  i loro cani e forare  il tappo idei pneumatici dei  soldati che li proteggono. Sì, ci sono israeliani che sono imbarazzati  perchè  migliaia dei  loro concittadini israeliani vivono  su terreni di proprietà privata    estorti  e rubati alla luce del sole   o con la complicità delle  tenebre  E sì, ci sono israeliani convinti  che i settler hanno determinato una tragedia che durerà per generazioni. e  con le loro azioni   hanno causato  guerre e spargimento di sangue  favorendo il degrado morale  della società  Senza di loro  oggi noi non occuperemo più terre non nostre  e ,come in Libano, ci saremmo ritirati. Sì, ci sono israeliani che tutto questo odiano  La colpa è collettiva: noi anche se disgustati li finanziamo con le nostre tasse  Non ci sono avamposti illegali e legali :sono tutti illegali, in base al diritto internazionale e alla  giustizia universale, senza bisogno di ricorrere a sofismi giuridici. Chi sceglie di vivere nei TO non è un moderato. Alcuni hanno denunciato il comportamento violento di altri settler, ma sono stati costretti ad abbandonare l'insediamento per timore di una vendetta E c'è chi giustifica  la loro reazione violenta"per ragioni di sicurezza": la  sicurezza dei coloni naturalmente  e nel profondo del loro cuore, li approva   perchè osano realizzare ciò che altre precedenti generazioni non hanno fatto

Commenti

Post popolari in questo blog

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri