Zvi Bar'el : il coraggio del sindaco di Hebron chiuso dai coloni in una gabbia

Sintesi personale (solo elementi essenziali per me)
Sintesi personale (solo elementi essenziali per me)Dal 1997 Hebron, è divisa in due zone , H1(araba) H2(ebraica Secondo l'accordo, ai soldati è vietato attraversare la zona H1 senza un palestinese di scorta. Durante il giorno,i militari,invece, pattugliano la zona come se fosse loro. Di notte, l'esercito effettua arresti e intima alle forze di sicurezza palestinesi di restare nella loro sede e di non intervenire, trattandoli come se fossero suoi dipendenti. Il sindaco di Hebron, ci mostra un mappa dove sono segnalate le 112 barriere rette a Hebron . "E questi sono solo i posti di controllo interni ", sottolinea Osaily. "In tutto il distretto, abbiamo 268 posti di controllo". Non ne è stato rimosso nessuno da quando Israele si è impegnata a facilitare le condizioni di vita nella West Bank?Osaily ride. "Nulla è stato rimosso. Penso anzi che ne siano stati aggiunti altri"Osaily cerca di agire per il meglio, nonostante la condizione difficile di vita determinata dall'occupazione. Suo padre gli ha insegnato che non si può basare la propria vita sull'odio della realtà Ho incontrato Zuhair e suo figlio Khaled quando ero in servizio i negli anni 1970, quando l'amministrazione militare parlava di "illuminata occupazione in relazione al numero di frigoriferi e di televisioni che possedevano i palestinesi Zuhair ci aveva avvertito ""La città che governo avrà un sito Web, tutti potranno accedervi da casa per pagare le tasse, richiedere permessi, ottenere informazioni ecc. afferma Osaily ,"Chi non dispone di un computer dovrà venire nella City Hall e un altro sorpresa lo attende:. Invece di correre da un impiegato ad un altro, dovrà far fronte a un unico Bancomat al piano terra, e questo faciliterà anche gli anziani e i disabili . " Tutto è trasparente , tutto è pubblicato e informatizzato. Ora egli vuole ridare vita ai quartieri arabi di Hebron Nella zona che confina con la "ebraico yishuv (comunità)" - centinaia di case e negozi sono stati chiusi (1819 negozi e circa 1000 appartamenti ). per ordine dell'esercito 'esercito o per la violenza dei i coloni, Osaily ha deciso di far rivivere la vita commerciale di questa zona e garantisce uno stipendio d$ 200 al mese per sei mesi. a chi decide di iniziare un'attività commerciale. I contributi promessi dai donatori verranno utilizzato per una serie di progetti atti a potenziare l'attività commerciale della città Il problema è dato dall'amministrazione civile israeliana per il rilascio dei permessi Per esempio, se il comune vuole costruire un campo di calcio ,il campo non è approvato perchè sorgerebbe vicino alla strada dei coloni E' convinto che senza il coinvolgimento politico di Hamas , non sarà possibile raggiungere un accordo di pace con IsraelemNel frattempo, con le donazioni, si può sostenere l'Hebron Centro per Bambini dove i bambini fino ai 18 anni possono usufruire dei servizi della struttura :una biblioteca,un dopo-scuola, corsi, e anche un corso di giocolieri organizzato da volontari provenienti dal circo di Ramallah . Nella spaziosa sala computer, le madri imparare a usare un computer ", in modo che possano aiutare i loro figli a casa", spiega Shadia Sharif, il portavoce del centro. La vita normale termina la dove la città araba lambisce la roccaforte dei coloni : i check point , le montagne di immondizia, i blocchi di calcestruzzo rendono la vita un inferno. . Le finestre degli edifici sono velate da maglie di acciaio,, per evitare che i coloni gettino i loro rifiuti sui passanti. Vi sono residenti che possono raggiungere le loro case con un permesso, o attraverso i tetti. E' assolutamente chiaro che la città è intrappolata all'interno di una gabbia, e non importa quanti computer ci siano in questa gabbia, o se i giocatori sul campo di calcio indossano uniformi d'oro.

Commenti

Post popolari in questo blog

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri