perchè Israele ha taciuto sul raid siriano?


Sintesi
Dieci settimane sono trascorse dall'attacco israeliano in Siria e non ci sono ancora informazioni precise sull'obiettivo e sulla necessità dell'attacco.
Vista la segretezza del governo ,quello che si sa .si deduce dalle rivelazioni di funzionari anonimi ed esperti americani come David Albright . Egli, osservando le foto satellitari, ha confermato l'esistenza di una centrale nucleare siriana. Il professore Uzi Even dell'università de Tel Aviv esclude ,con validi ragionamenti , tale ipotesi. probabile ,invece ,che fosse una fabbrica per il montaggio della bomba ,si spiegherebbe così la fretta della Siria a far sparire ogni prova dell'attacco e a impedire agli esperti dell' Agenzia Atomica un sopralluogo Poco spazio è stato dato ii Israele alla protesta di due membri repubblicani del congresso Americano per aver Bush nascosto informazioni sul raid israeliano e non aver convalidato ,così,l'eventuale responsabilità della Corea del Nord .Israele ha scelto quindi il silenzio per non porre in imbarazzo il governo americano che sarebbe stato costretto a interrompere i suoi rapporti con il regime ?
Haaretz
Commento: 1) io personalmente penso che il vero obiettivo fosse quello di tastare la difesa antimissile data ai Siriani ( e all'Iran) dai Russi 2 i paesi arabi non hanno fatto il minimo accenno a questo raid..evidentemente erano d'accordo e, forse, è stato un modo per "avvertire" la Siria ad allentare i rapporti con l'Iran. 3) la Turchia ,dopo una formale protesta, non ha più fatto alcun accenno al raid incassando l'appoggio israeliano contro i Curdi 4 preoccupante, cmq ,che l'approvazione al raid sia stato dato da Cheney nonostante l'opposizione della Rice

Commenti

Post popolari in questo blog

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri