G. Levy: perchè Israele distrugge le abitazioni delle famiglie palestinesi?


SINTESI (elementi essenziali)
E' un palazzo che non compare in nessun sito internazionale di architettura , vi vivono 11 famiglie,tutti con vincoli di parentela tra loro . E' circondato da altre costruzioni , qui le case quasi si toccano ,un vicolo stretto (largo quanto una persona) li separa Giovedì è arrivato un bulldozer e ,per poter passare, ha danneggiato e distrutto tutto quello che ha incontrato :qui ha demolito una recinzione di pietra,là ha spezzato una parete; conseguentemente molte abitazioni sono ora inagibili , le mura rischiano di crollare per le gravi lesioni riportate Il bulldozer infine ha raggiunto la destinazione .Il crollo del palazzo è stato immediato provocando una nuvola enorme, seppellendo gli utensili della cucina, i mobili, , i giocattoli, gli apparecchi elettronici e i ricordi . Niente è rimasto; tutto è stato sepolto. Ho visto due bambini tentare di ritrovare le biciclette comprate per per il nuovo anno scolastico. Dalle pareti demolite emergevano spuntoni di ferro , i bambini hanno lottato per estrarre le loro bici . Erano piegate, fracassate . Il dolore è comparso sui loro visi . Niente è rimasto . Tutto rischia di crollare
Qui vive non felicemente la famiglia di Mabruk. Il padre, Ali, i suoi figli ele sue figlie. Circa tre settimane fa, l''esercito ha ucciso suo figlio, Nasser; un altro figlio, Majid, è ricercato Una bandiera rossa è infissa tra le macerie, muta protesta
Non lontano da qui Ben Zion Henman è stato ucciso da un colpo di pistola circa dieci giorni fa. Mohamme Khaled, di anni 17 ed Adib Salim, di 38, sono stati uccisi Adib era un disabile paralizzato nel lato destro .Suo fratello, Jamal, un attivista di Hamas è stato liquidato da un missile nel 2001
L'IDF ha impedito un attentato terribile progettato da Kamikaze . Alcuni dei terroristi si trovavano nell' 'accampamento di Ein Beit Ilma, vicino a Nablus. Nessuno può discutere sulla legittimità di effettuare operazioni del genere visto che è stata evitata una strage. Il fatto che soltanto due Palestinesi siano stati uccisi dimostra che ,questa volta, l'IDF ha impiegato maggiore attenzione verso i residenti
Proprio per questo la domanda è più impellente: perché abbattere il palazzo?Perché distruggere la vita di 11 persone? Come contribuirà alla sicurezza di Israele la demolizione delle abitazioni?Quando la finiremo di usare queste inutili strategie che colpiscono persone innocenti?Quando l'IDF capirà che da queste macerie nasceranno nuovi terroristi?Quali sentimenti germoglieranno nell'animo dei bambini che hanno cercato le loro biciclette e hanno visto distrutto il loro mondo?Chiunque desidera conoscere "le infrastrutture del terrore" è pregato di visitare Nablus e le rovine di Ein Beit Ilma.
ARTICOLO

Allegati :1 associazione israeliana contro le demolizioni ( foto, video, appelli)
2 Nablus
3 Tutti gli articoli di G. Levy









Commenti

Post popolari in questo blog

Zuheir Dolah : ha 76 anni e resiste da anni al tentativo di confisca israeliana. La storia di Hayel Mahmoud Bisharat ,

Il prigioniero Zakaria El Zebedi invia un messaggio tramite i suoi avvocati agli israeliani: ′′ Da Facebook ( in ebraico e inglese)

Yuval Harar : Esame per Yom Kippur, giustizia e fedeltà tribale, etica e interesse

Alberto Negri: L’«anglosfera» fa fuori anche Fincantieri